5 passi per eliminare i tuoi pensieri negativi

Negli articoli dei giorni precedenti abbiamo parlato di pensieri negativi e autosabotaggio, abbiamo visto come fermare il nostro dialogo interno senza farci la lotta e ora finalmente arriva il bello: è giunto il momento di eliminare i nostri pensieri negativi.

Ci sono molti esercizi per farlo, quello che ti propongo è il più divertente 🙂 E’ un esercizio di PNL, una disciplina molto utile nello sviluppo personale.

Pronto per un esercizio affascinante?

Bene, cominciamo.

1. PREPARA

Prendi un pezzo di carta e una penna. Puoi usare il pc per scrivere? Sì, ma carta e penna vanno molto meglio.

No, non puoi ricordarti le cose a memoria, prendi carta e penna e non lamentarti! 🙂

Elimina tutte le possibili distrazioni: spegni la musica, chiudi la porta, avverti chi è in casa che non ti deve disturbare per un po’. Non c’è bisogno di staccare il telefono, è un esercizio che puoi fermare e riprendere facilmente.

2. INTERROGATI

Ora scrivi sul foglio i tuo pensieri negativi che vuoi eliminare. Da “sono uno sfigato” a “non riuscirò mai a sedurre una donne bellissima” da “sono brutto” a “bisogna essere belli per conquistare una donna”.

Ovviamente ti ho fatto degli esempi, sono sicuro che hai decine e decine di bellissimi pensieri negativi da scrivere 🙂 .  Non ti limitare alla seduzione, qualunque cosa venga fuori tu scrivila.

Ora rileggi le frasi una alla volta e approfondisci la situazione con delle domande, ad esempio se un tuo pensiero negativo è “Sono uno sfigato”, chiediti:

Perché sono uno sfigato? “Perché non ho una donna”

Da cosa capisco che sono uno sfigato? “Dal fatto che mi comporto da sfigato”

Ecc. ecc.

Qualunque altra cosa negativa che venga fuori scrivila, sono pensieri negativi cause di altri pensieri negativi.

3. RIDICI SOPRAeliminare-voce-negativa

Ora prendi la prima frase, il primo pensieri negativo che hai scritto, e leggilo. Chiudi gli occhi e ripeti la frase nella tua testa.

Ora, gradualmente, cambia la voce dandogli un tono stupido e divertente. E quando il tono diventa stupido e divertente rendilo ancora più stupido e divertente. Personalmente immagino la voce di Paperino, ma scegli tu ciò che più funziona. Qual è una voce che ti fa ridere?

4. RIMPICCIOLISCI

eliminare-voce-negativaOra rendi la voce sempre meno rumorosa e allo stesso tempo “spostala” all’altezza del tuo pollice e rimpiccioliscila.

5. SCACCIA

Adesso è il momento di mandare via definitivamente la voce, quindi fai il gesto di scacciarla via, spingila fisicamente distante da te fino a farla sparire e spegnere definitivamente.

Ora controlla la voce: è ancora presente? Se sì, ripeti l’esercizio fino a farle perdere forza.eliminare-voce-negativa

Se hai riso durante l’esercizio va benissimo, è stato una scarico di tensione.

Ora procedi con le altre frasi e tieni il foglio per lavorarci sopra anche in futuro.

Ogni volta che hai un pensiero negativo segnatelo per lavorarci in un momento di calma, e poi usa il blocco della domanda per fermare la voce.eliminare-voce-negativa

Può darsi che sia necessario ripetere l’esercizio più volte per scacciare definitivamente certe voci: più lo fai , più rafforzi l’effetto.

Marco