“Sono sempre stanco, come riposare bene?!” – 7 consigli

Ti senti sempre stanco? Sai che riposare bene è fondamentale per avere più energia?

Ma prima di tutto mi presento, sono George Luis di LinfaVitale.com.

Fino a qualche anno fa ero veramente un disastro con le donne. Lo so, sembra l’inizio di una testimonianza pre-vendita però fidati ero proprio così!

Ad un certo punto, stufo della situazione, mi sono messo a cercare delle soluzioni e devo dire che il passo più significativo che mi ha aiutato a migliorare è stato circa 2 anni fa, quando ho scoperto su SeduzioneAttrazione il Report gratuito “Seduzione: i 37 errori più comuni.

Mi ritrovavo in quasi tutti gli errori e mi sentivo veramente stupido per non averci fatto caso.

Tuttavia oggi non parleremo di me, ma di te 🙂 e di come puoi migliorare il tuo riposo, in modo da avere più tempo per applicarti nella seduzione.

Ringrazio di cuore Marco alias Reborn per lo spazio e ringrazio Te perché mi leggi e perché hai deciso di migliorare te stesso nel campo della seduzione e diventare un Vero Uomo. In un certo senso stai rendendo questo mondo migliore.

Ok, bando alle ciance, e andiamo a vedere l’argomento che ho scelto per te! 🙂

Ti senti stanco?

come-stare-bene-con-se-stessi_2

Ti è capitato di dormire per ore e ore e svegliarti a pezzi?

Sono sicuro di si, è successo anche a me e non solo, capita a un sacco di persone. Ma perché accade tutto questo? Andiamo a vedere…

“Sono sempre stanco! Perchè?!”

“È un controsenso.. non dovrebbe essere così, dormendo tanto dovrei riposarmi tanto!”

Il motivo principale è perché la qualità del nostro sonno è scarsa e quello che la maggior parte delle persone no sanno è che l’importante non è dormire tanto, ma dormire bene e riposarsi veramente.

Avere dei disturbi del sonno, anche leggeri, non è di certo bello!

Devi sapere una cosa: è la qualità del sonno che conta! Se non riusciamo a riposare bene è perché alcune delle nostre abitudini e credenze sul sonno ci remano contro.

Quello che faremo oggi è proprio scoprire come rimediare a tutto questo per riuscire a risvegliarci tutti i giorni energici e vitali, e a riposare bene sentendoci meno stanchi, sia fisicamente che mentalmente.

I passi da compiere sono veramente molto semplici, ma non facili, dato che si tratta anche di cambiare delle abitudini ormai da tempo radicate nella nostra quotidianità.

Quindi, per alcuni, questi consigli, inizialmente, rischiano di essere addirittura difficili da mettere in pratica, però, come diceva Thomas Fuller:

“Tutto è difficile prima di essere facile”

Come riposare bene: 7 passi

Ora andiamo a vedere quali sono i passi che devi fare per riposare meglio e non sentirti più stanco.

1. Evita “i magnifici 3”

Alcol, caffè e nicotina sono assolutamente da evitare se vuoi dormire veramente bene e riposarti, in quanto sono elementi “killer” 🙂  per il tuo sonno.

Se proprio non riesci a liberarti del caffè il mio consiglio è quello di evitarlo assolutamente 7 ore prima di dormire.

“Ma perché dovrei rinunciare ad alcol, caffé e nicotina, siamo pazzi?“… Ti starai chiedendo :-).

Ebbene no, siamo pazzi a non farlo e ti elenco qui un po’ di buone ragioni per seguire i miei consigli.

Alcool

Mentre dormiamo i vasi sanguini si dilatano per permettere al sangue di passare dagli organi, dove è maggiormente concentrato di giorno, e anche nei muscoli per ossigenarli e ripararli.

Ciò che fa l’alcool è disidratare e intasare il sangue, e il sangue così assettato e appesantito non fluisce più come quello idratato. Tutto questo si trasforma in un duro lavoro per il tuo corpo, quindi non c’è da meravigliarsi se dopo una sbronza ti svegli stanco morto :-).

Caffè

Ironia della sorte, la sostanza che la maggior parte di noi ha scelto per ricaricarsi, ci impedisce di godere veramente del nostro sonno.

Il caffè che prendi al mattino, a dire il vero, difficilmente potrebbe influire sul tuo sonno, il problema è che la caffeina è presente anche in una serie di altre cibi spazzatura che non portano alcun beneficio al nostro corpo ma che tanti ne fanno uso molto spesso, alimenti non nutrienti come Coca cola, cioccolato, caramelle ecc. ecc.

In più il caffè aumenta la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e l’attenzione.

Quell’apparente botta di energia che avvertiamo accade perché il tuo corpo in quel momento raccoglie tutte le forze per eliminare questo “veleno”, infatti la stessa energia più avanti si trasforma in stanchezza.

Non per tutti gli effetti del caffè sono gli stessi, fatto sta però che nel sangue resta fino a 7 ore, quindi è preferibile non assumerlo 7 ore prima di dormire.

Nicotina

Come la caffeina e l’alcool, anche la nicotina è un “veleno” che non porta assolutamente nessun beneficio al tuo corpo ed è anche peggiore dei primi due.

Infatti, come detto prima, il tuo corpo cercherà di liberarsene disperatamente!

In più la nicotina può diventare un vizio, e oltre agli evidenti danni che porta al tuo organismo, è un danno anche per il tuo sonno.

Vari studi hanno anche dimostrato come il fumo causa anche impotenza, e se ti trovi qui non vuoi certo avere questo problema dopo essere riuscito a conquistare una donna, no? ;-).

Quindi la scelta più intelligente che puoi fare per te, per il tuo sonno e per la tua salute è smettere di fumare adesso. Certo non posso mettermi qui a darti consigli su come smettere di fumare, è un discorso molto ampio, ma se sei interessato e vuoi approfondire questo discorso puoi leggere questo articolo scritto da me.

2. Evita i cibi che danneggiano il tuo sonno

Non intendo parlare di diete o darti consigli nutrizionali, tuttavia ci sono alcuni alimenti che influiscono particolarmente sul tuo organismo quando vai a dormire, come:

Cibi ricchi di zuccheri industriali e carboidrati semplici (pane bianco, pasta, biscotti, cibi pronti ecc.) aumentano i livelli di zucchero nel tuo sangue e causano esplosioni di energia, che ovviamente disturbano il sonno.

Alimenti che causano acidità, gas, bruciore allo stomaco o indigestione (cibi piccanti, cibi grassi)

L’ideale sarebbe eliminare questi cibi, ma capisco che essendo cibi altamente raffinati e gustosi, pensati per creare dipendenza e consumo, non ti sarà facile accantonarli, però, se decidi di farlo, il tuo corpo ti ringrazierà e oltre che riposare bene, e non sentirti stanco, vedrai tanti altri miglioramenti in termini di salute e vitalità per il tuo benessere fisico.

3. Acqua e luce solare, i tuoi migliori integratori di energetici

Acqua

Ogni mattina appena ti svegli bevi un bicchiere di acqua. Idraterai  il tuo corpo e ripulirai tutte le tue cellule.

E volendo fare un altro appunto divagante ma molto importante, ti consiglio di bere sempre lontano dai pasti, perché altrimenti non solo non riuscirai ad assimilare l’acqua ma interferirà anche con la tua digestione rallentandola, togliendoti energia e non permettendoti di trarre il massimo nutrimento da quello che mangi.

Questo ti aiuterà a idratare e  ripulire il tuo corpo già dal mattino, riducendo cosi il grosso lavoro di pulizie che il tuo corpo deve svolgere ogni notte, permettendoti di riposare meglio.

Sole

Aumentare la tua esposizione alla luce solare invece è molto importante perché è grazie a essa che produciamo la melatonina, ormone importantissimo per il nostro ripristino energetico durante il sonno!

La produzione di melatonina avviene mentre riceviamo la luce solare attraverso gli occhi e viene rilasciata nel corpo quando siamo al buio, quando la luce solare smette di entrare dentro di noi. Inoltre la luce solare agisce anche sui ritmi della nostra temperatura corporea mantenendola alta e permettendoci di restare svegli e vigili a lungo.

Approfittane, esci all’area aperta, fai una passeggiata, o pratica uno sport, questi sono anche tutti modi per conoscere nuove donne e per incontrare nuove persone, così starai meglio tu e ti eserciterai anche ad approcciare all’aperto, come si suol dire “…prendere due piccioni con una fava!” ;-).

come-stare-bene-con-se-stessi

4. Fai una siesta pomeridiana

In italia non si usa tanto, ma in paesi come Spagna e Messico, la siesta è addirittura parte della cultura del paese. Questi pisolini pomeridiani però, se usati male, possono toglierci energia invece di darcela.

Infatti un pisolino pomeridiano di 10 minuti, massimo di 30 minuti, può ricaricarci alla grande e migliorare la nostra giornata. Superati i 30 minuti invece, rischiamo di sballare l’orologio biologico e di non riuscire poi a dormire di notte.

5. Niente tv e apparecchi elettronici in camera da letto

L’esposizione costante a schermi Tv, computer, cellulari e Ipad, anche fino a notte tarda, sconvolge il tuo orologio biologico ed anche i tuoi ritmi circadiani.

Mantenendo il cervello vigile e attivo, questi aparecchi elettronici lo stancano e sconvolgono anche la tua naturale produzione di melatonina.

Segui il mio consiglio, dopo cena spegni tutti gli schermi, niente pc, niente ipad, cellulare e niente tv. Solamente libri (infatti leggere è importantissimo anche per altri motivi, come puoi vedere qui), oppure serate con gli amici per uscire e divertirsi, ma anche per  incontrare persone e conoscere ragazze.

Puoi anche farti un meritato bagno, magari con delle candele profumate intorno. Tranquillo, non è da gay :-), anzi ti farà sentire rilassato e per niente stanco, e tutto questo ti permetterà di riposare veramente bene!

6. Creati degli orari fissi per andare a dormire e svegliarti

Contrariamente a quello che la maggior parte delle persone crede, vari studi hanno dimostrato che 6 – 7 ore sono più che sufficienti per dormire. Quello a cui devi prestare attenzione però è come dormi, la qualità del tuo sonno.

Cerca di crearti degli orari fissi e cerca di rispettarli anche nel fine settimana, così eviterai di sballare il tuo orologio biologico e riposerai molto meglio.

La sfida che ti lancio è di provare questi consigli per almeno una settimana, dopo di che, sono sicuro che ti troverai più energico, la qualità del tuo sonno migliorerà, riuscirai a sentirti meno stanco perché riposerai molto meglio :-).

7. Libera la tua mente quando vai a dormire

Lo stress è una delle cause principali del nostro cattivo riposo.

Quando la notte non riesci a dormire e senti il bisogno di girarti e rigirarti per trovare la posizione più comoda, questo non succede perché sei scomodo ma perché non sei rilassato.

Magari pensi a quello che hai fatto oggi o a quello che devi fare domani, fatto sta che quando non riesci a trovare la posizione più comoda tutto quello che devi fare è liberare la tua mente e rilassarti.

Evita di preoccuparti e soprattutto di voler controllare ogni cosa, in quanto non tutto dipende dalle tue forze. Non è solo il tuo corpo che ha bisogno di riposare, ma anche la tua mente.

Impara a rilassarti quando è il momento di andare a letto e libera totalmente la tua mente per riposare veramente bene.

Tanta Gioia e Vitalità

George Luis