Carisma: come essere carismatici, interessanti, e farsi ascoltare dagli altri con attenzione

Hai presente quegli uomini che, quando parlano, ricevono molta attenzione da parte degli altri? Come se avessero una specie di calamita che attira l’interesse degli altri, uomini e donne.

Quello non è un caso, il carisma infatti, che è una parte dell’energia maschile, è un insieme di vari elementi, elementi che vedremo in questo articolo.

Se vuoi imparare ad essere più carismatico e interessante questo è l’articolo che fa per te.

Certo, il carisma è utilissimo per conquistare una ragazza, ma non limitiamoci a questo, vediamo il carisma a tutto tondo.

8 punti per avere carisma

Iniziamo…

1. Parla di cose interessanti (per te e per gli altri!)

Sembra banale? Credimi, non lo è.come essere carismatici e interessanti farsi ascoltare

Se avessi un euro per ogni volta che ho visto un uomo parlare di cose che non interessavano il suo interlocutore, a quest’ora sarei milionario.

Prendiamo Mario (nome di fantasia). Mario di lavoro fa l’ingegnere e nell’ultimo periodo sta lavorando sul progetto dei suoi sogni: la costruzione di un grande impianto per la desalinizzazione dell’acqua.

Mario è presissimo da questa cosa, il suo lavoro gli piace ed è soddisfatto di quello che fa: ottimo!

Una sera esce ed è fuori con amici, a un certo punto si unisce al suo gruppo un altro gruppo di persone (amici di amici) e ovviamente viene fuori la solita domanda che si fa quando si conosce gente nuova: “Cosa fai nella vita?”.

Mario inizia a raccontare del suo lavoro, e parte in una filippica di 20 minuti sui metodi di desalinizzazione dell’acqua. I suoi interlocutori mandano chiari segnali non verbali di poco interesse, ma Mario è così preso che non se ne accorge, e alla fine li annoia a morte.

Ora, quello che mentre lo racconto sembra un simpatico siparietto, è qualcosa che succede e non è di certo un buon esempio di carisma, anzi!!!

Certo, perché non puoi parlare di cose che interessano solo a te, ovviamente non puoi parlare nemmeno di cose che interessano solo gli altri, bisogna trovare un punto di incontro (Mario da ingegnere lo chiamerebbe un “sottoinsieme” (p.s. mi hanno corretto nei commenti, è una “intersezione”) 🙂 ) tra i tuoi interessi e l’interesse delle persone che hai davanti.

Se tra i presenti ci fosse stato un qualcuno interessato alla maledetta desalinizzazione dell’acqua, Mario si sarebbe messo a parlare con lui, ma non c’era e Mario non ha visto i segnali non verbali delle persone poco interessate.

Ora, devi diventare un genio della lettura del linguaggio non verbale per capire se stai annoiando a morte gli altri?

No, ti basta notare le altre persone e non essere accecato da ciò di cui stai parlando. Una cosa molto facile e normale, ma qualcuno non lo fa.

2. Crea una vita interessante

Per parlare di cose interessanti, devi ovviamente avere una vita varia e interessante.

Gli argomenti di conversazione non arrivano dal cielo, arrivano dalla tua vita, da quello che fai, vedi, scopri, leggi, arrivano dai tuoi interessi, esperienze e passioni.

Ti chiedo: nella tua vita ci sono delle cose che valgano la pena di essere raccontate?

Lo so, può essere una domanda dura, e se la risposta è “no” ti chiedo: “Cosa aspetti a creare una vita più interessante? Prima di tutto ovviamente lo devi fare per te!”

Non serve che tu faccia l’astronauta che nel fine settimana fa free climbing, la sera attacca le baleniere con il WWF, e nel tempo perso è ambasciatore dell’ONU per i rifugiati!

Bastano delle normali passioni e interessi, tra le quali ti consiglio sicuramente di includere la lettura (anche perché, come ho già scritto, leggere ti fa scopare di più :-))

3. Esprimi le tue opinioni senza timore

Se hai interessi e passioni avrai sicuramente opinioni, magari alcune volte opinioni molto forti.

Alcune persone sono un po’ spaventate dall’esprimere opinioni, e invece dire come la si pensa senza timore è una delle parti fondamentali dell’assertività.

Ora, questo vuol dire che se finisci in una cena di cattolici praticanti, e tu sei anticlericale e ateo, dovrai metterti a discutere tutta sera con loro e finire per litigare?

Sicuramente no, la virtù sta nel mezzo, ci sono situazioni e situazioni, e sicuramente il tuo istinto ti dirà se hai davanti una persona che è incline a discutere di certe cose, o invece l’ambiente e la persona non sono adatti a tirare fuori opinioni di un certo tipo.

Qui un po’ di buon senso è l’unica cosa che ti serve.

4. Porta valore nelle vita delle persone

Ora che hai i contenuti e non hai timore di esprimerli, iniziamo a vedere come esprimerli.

La mentalità di base, come dico sempre, è quella di portare valore nella vita delle persone.

Ci sono diversi modi di portare valore, molto spesso in una conversazione il valore che puoi portare è sotto forma di energia e positività. Nessuno, o quasi, vuole stare vicino a persona negative e scariche.

Quindi su: energia alta e un bel sorriso!

Ci sono ovviamente altri modi di portare valore alle persone, ma per quello che riguarda il carisma sicuramente energia e positività la fanno da padroni.

5. Sii imperturbabile

Quando esprimi le tue opinioni senza avere timore, potrà sicuramente capitare che qualcuno non sia d’accordo con te, o perfino ti attacchi verbalmente.

La miglior risposta?

L’imperturbabilità, che non vuol dire inazione, vuol dire non farsi turbare e avere emozioni negative come reazione.

Quindi un bel sorriso e via, puoi continuare la conversazione.

Più informazioni in questo articolo.

6. Volume della voce

Alcuni uomini hanno un volume di voce veramente molto basso, e se anche magari gli altri li sentono, comunque ciò che dicono non ha un forte impatto proprio per il volume basso.

Vuol dire che devi urlare?

Assolutamente no: basta avere un buon volume che permetta agli altri non solo di sentirti, ma di sentirti bene e di percepirti come una persona decisa.

Più informazioni in questo articolo.

7. Espressività

Puoi raccontare la storia più affascinante del mondo, ma se non la racconti con un tono espressivo risulterà noiosissima.

Avere un paraverbale (come dici le cose) espressivo vuol dire:

  • Alzare lo abbassare a voce al momento giusto
  • Velocizzare la parlata o rallentarla
  • Fare pause quando serve
  • ecc. ecc.

Non devi diventare un attore teatrale, ma sicuramente il teatro è un ottimo esempio da cui prendere spunto per iniziare a capire cosa vuol dire espressività, ti consiglio di cercare su youtube dei video in proposito.

Non trascurare questo aspetto del carisma, può sembrare di poco conto, e invece fa una differenza enorme.

8. Buon linguaggio del corpo

Abbiamo parlato molte volte del linguaggio corporeo, quindi ti rimando a questo articolo, che tra l’altro parla anche del volume della voce.

Marco
Carisma: come essere carismatici, interessanti, e farsi ascoltare dagli altri con attenzione

Video riassunto

Guarda il video riassunto dell'articolo, letto da una persona del nostro staff.