Come approcciare, conoscere e sedurre una ragazza di giorno o di notte: le differenze principali

Seduzione di giorno e seduzione di notte sono molto diverse tra loro.

Nell’articolo di ieri abbiamo visto le caratteristiche principali delle situazioni notturne e diurne, ora invece è tempo di capire le differenze che ci sono nella pratica, cioè cosa deve cambiare nella tua seduzione dal giorno alla notte e viceversa.

conoscere donna di giorno

Se sei abituato ad approcciare e sedurre nei locali notturni c’è la possibilità che la tua seduzione sia ben allineata a quel tipo di ambienti ma che abbia delle caratteristiche che non vanno bene per il giorno.

La stessa cosa vale se ad esempio non sei abituato ad andare in discoteca e quando approcci vedi che le ragazze non ti prestano molta attenzione.

Se vuoi saperne di più su come ricmorchiare una ragazza in discoteca, segui le nostre dritte fondamentali, leggi qui.

Le differenze tra notte e giorno sono evidenti ed è necessario conoscerle per non fare errori basilari ed ottenere il massimo del risultato da entrambe le condizioni.

1. Energia

Questa è la differenza principale: di giorno l’energia è bassa, di notte più alta.

Pensa a una discoteca: luci abbaglianti, musica a tutto volume, persone che spingono… per sedurre una donna, anche solo per parlare con una donna in un ambiente simile la tua energia dovrà esser alta, altrimenti non ti darà nemmeno retta.

Da cosa è composta l’energia?

Da una serie di fattori, tra i più importanti troviamo volume della voce ed espressività. Se in una discoteca non parli a voce alta, se non sei espressivo e non gesticoli, difficilmente una ragazza ti darà retta, soprattutto quando sei vicino alla pista.

Di giorno la situazione è completamene diversa: se fermi una sconosciuta di giorno con la stessa energia che usi di notte è probabile che ti prenderà per un matto o un impasticcato :-).

La tua energia deve essere sempre un pelo superiore alle persone che approcci, e di giorno la differenza tra la tua e la sua deve essere veramente minima.

2. Contatto fisico

Di notte, soprattutto in certi ambienti come la discoteca, puoi fare un contatto fisico anche molto spinto.

La discoteca è fisica, la musica è alta e costringe ad avvicinarsi.

Se fai lo stesso contatto fisico alla fermata dell’autobus ti possono prendere per un maniaco! 🙂

3. Bacio

Non è di certo impossibile, ma baciare una sconosciuta alla fermata dell’autobus dopo che ‘hai appena conosciuta, non sarà facile.

Di notte invece non ci vuole nulla a baciare una ragazza.

4. Quanto puoi osare

Di notte tutto è concesso, puoi spingere l’interazione molto più che di giorno.

Ad esempio, puoi tentare spesso di andare per la one night stand, cioè fare sesso con una donna appena conosciuta, di giorno è veramente dura.