Come divertirsi nella seduzione: più ti diverti meglio è!

Perché è importante divertirsi nella seduzione?come-divertirsi-nella-seduzione

Perché ridere e divertirsi nel sedurre una donna è una cosa importantissima!

Potranno capitarti situazioni in cui magari non ti andrà bene, o sarà stato un completo disastro o lei ti avrà rifiutato, ma invece di demoralizzarti o buttarti giù puoi buttarla sul ridere e andare avanti con il sorriso :-).

Questo perché è inutile pensare di non sentirsi all’altezza o capaci di approcciare una donna, perché come abbiamo già letto in molti articoli del sito, dipende molto dalla sicurezza che hai in te stesso.

Quindi ti senti sicuro di te, sai che puoi approcciare una donna che ti piace, ma magari l’approccio non è andato come speravi, e sai una cosa…?

…Potrai sempre riderci su, perché quando meno te lo immagini, si creeranno delle situazioni divertenti che quando ci ripenserai in un altro momento comincerai a ridere e a pensare a come sei stato impacciato o al due di picche che ti sei beccato da quella ragazza!

Ridere fa bene in generale, fa bene ogni giorno della nostra vita, e ancor di più fa bene nella seduzione, perché invece di demoralizzarci e pensare al peggio, possiamo sempre guardare il lato ironico della situazione :-)!!!

Allora divertiamoci, no?

Prima però riflettiamo un momento sul nostro nemico numero uno nella seduzione di una donna: l’ansia d’approccio.

L’ansia d’approccio è una delle nostre più grandi lacune  e sembra qualcosa di insormontabile, qualcosa di astratto che ti blocca nel vero senso della parola fino a farti diventare quasi un pezzo di marmo… giusto?

Questo articolo mira un po’ a “denigrare” quest’ansia del cavolo 🙂, a deriderla sotto certi punti di vista, perchè è vero che sul momento sembra un ostacolo troppo alto da scavalcare ma è altrettanto vero che le più grandi risate che facciamo tra amici a distanza di anni sono quelle relative ai ricordi di “due di picche” più o meno clamorosi, di escamotages degni di funzionari della CIA pur di conoscere o combinare qualcosa con una ragazza che ci piace, o anche quelle relative ai ricordi di successi inaspettati.

Per questo vale sempre la pena di approcciare la ragazza che ti piace!

Vogliamo cominciare da me!?!? Siete proprio sicuri!?!? Ok . . cominciamo da me :-).

Come divertirsi nella seduzione: eccovi le mie avventure…

Dovete sapere cari amici che quando il sottoscritto non era ancora capace di approcciare a freddo, né attraverso l’indiretto, né attraverso il semidiretto e men che meno il diretto, quando si trovava in vacanza sulla riviera pontina “addestrava” il fratellino minore che all’epoca avrà avuto 10-11 anni a fare finta di perdersi per le vie della città e a chiedere aiuto ovviamente a delle belle ragazze.

E visto che per purissimo caso 🙂 il fratellino non aveva il cellulare con sé per cercarmi, le ragazze di buon anima e gentili prestavano il cellulare al pargolo per chiamarmi.

Io mi trovavo ovviamente nei paraggi, arrivavo sul luogo nel giro di 10 minuti, e da attore consumato quale modestamente ero già all’epoca ringraziavo mooooolto calorosamente le gentili donzelle invitandole a prendere qualcosa al bar ;-).

Oppure, visto che mi rimaneva ovviamente il numero tra le chiamate ricevute, il giorno dopo puntualmente partiva il seguente messaggio: “Non so come ringraziarti per ieri sera, ero così preoccupato, per sdebitarmi ti offrirò un aperitivo un giorno di questi :-)”.

Ah quasi dimenticavo: il pargolo di mio fratello non è che faceva tutto questo gratis…ehhh no! Ma che scherziamo?! Erano 5 euro a ragazza che riusciva ad adescare per me!

Quando ci ripenso non mi sembra vero, dove arrivava la fantasia :-)!

 

come-divertirsi-nella seduzione.2

Un mio amico invece un giorno venne a casa mia, molto su di giri, aveva appena mandato un messaggio ad una ragazza che gli piaceva da impazzire.

Le stava dietro da un bel po’ e riuscendo ad ottenere il numero di telefono tramite un’altra persona, le aveva mandato questo messaggio: “È notte alta e sono sveglio, sei sempre tu il mio chiodo fisso”, che sono le parole della famosissima canzone “Ancora”.

Stavamo seduti lì a bere qualcosa, e il suo cellulare si illumina con la bustina del messaggio che lampeggiava sul display.

Lui tutto eccitato prende il telefono e legge il messaggio, io vedo che sbianca ed immediatamente posa il cellulare sul tavolino. Incuriosito istintivamente prendo il telefonino in mano e leggo la risposta del messaggio, che era:  “Impiccati su questo chiodo…”.

Sto ridendo da solo adesso che lo scrivo . . :-).

Queste sono alcune esperienze divertenti che mi sono capitate nel tentativo di far colpo su una ragazza, e ho finito per riderci su, invece di buttarmi giù o demoralizzarmi!

Quindi non piangerti addosso se il tuo approccio non va come speravi, ridici su e fai come me: è giusto divertirsi nella seduzione :-)!

Spero di avervi fatto sorridere, man mano che mi vengono in mente cose simpatiche da raccontare le butterò nero su bianco ed ogni tanto ne leggerete qualcuna :-).

Un abbraccio

Il Conte

P.S. E tu? Hai storie divertenti da raccontare? 🙂

Marco