Come vincere la timidezza: 6 modi pratici

E’ possibile vincere la timidezza?

Vincere la timidezza è qualche cosa di molto importante dal punto di vista della seduzione.

E’ risaputo infatti che un uomo sicuro di sé avrà molto più successo con le donne, anche se non è il solo fattore che entra in gioco.

Essere timido con le donne infatti ti fa sentire meno sicuro e timoroso, non riuscendo così ad approcciare con serenità e sicurezza  nessuna ragazza che incontri.

In questa prospettiva vincere la timidezza è un passo irrinunciabile se ti consideri timido e vuoi migliorare come uomo.

Prima di tutto invito a fare una distinzione, perché non esistono solo persone timide e persone sicure, nel mezzo c’è tutta una categoria di persone “normali”.

Da questo punto di vista le persone sicure di sé sono una minoranza e tutte le persone normali sono un po’ timide.

A seconda di chi tu sia ti consiglio cose diverse.

Se sei una persona normale, per quel che riguarda gli obiettivi da porsi, io ti consiglierei di focalizzarti sul diventare bravo nella seduzione, e come guadagno secondario superare la timidezza.

Se invece soffri di una forte timidezza, allora ti suggerisco di lavorare prima su quella, di vincere la timidezza, e dopo lavorare sulle tue capacità seduttive.

(In ogni caso, se soffri di timidezza patologica, rivolgiti a uno psicoterapeuta)

In entrambi i casi, qui di seguito suggerisco dei modi per aiutarti a vincere la timidezza.

Come vincere la timidezza?come-vincere-la-timidezza

1. Difendi le tue idee

Se stai avendo una conversazione e gli altri la pensano diversamente da te, non ti far alcun problema a dire con decisione come la pensi. Questo è un importante passo nel vincere la tua timidezza.

2. Prendi delle responsabilità

Quando capita l’occasione di potersi occupare di qualche cosa, magari sul lavoro o anche in altri ambiti, quello è il momento giusto per vincere la timidezza e non appoggiarsi sempre agli altri e far vedere quello che vali.

3. Fai sapere le tue preferenze

Quando in gruppo si deve decidere qualche cosa, magari in che locale andare o come passare la serata, non dire “per me va bene tutto” ma definisci le tue preferenze e poi comunicale agli altri.

4. NON pensare troppo prima di parlare e vinci la timidezza nella conversazione

A differenza di quello che ti hanno insegnato, pensare consciamente prima di parlare è una delle cose peggiori che puoi fare. Il dialogo interno può portare ad accrescere l’imbarazzo e il senso di inadeguatezza, inoltre ti fa perdere il flusso naturale della conversazione. Non pensare se dovresti o non dovresti dire una cosa: dilla e basta.

5. Espandi gradualmente la tua zona di comfort e vinci la timidezza

A piccoli passi ma constanti, fai quelle cose che di solito non fai, entra in quei contesti in cui non ti senti a tuo agio, fai quelle cose che potrebbero attirare l’attenzione su di te. La costanza è la chiave.

6. Smettila di definirti timido

Se ti definisci un timido tenderai inconsciamente a darti ragione, quindi smettila! “Timido” non vuol dire nulla, è una generalizzazione, e per vincere la timidezza dovrai toglierti questa etichetta.

Mancano le cose riguardanti il linguaggio corporeo e il paraverbale. Ne parlo nel prossimo articolo dato che rispondo a una domanda su come mostrare sicurezza con il linguaggio corporeo.

Se vuoi maggiori informazioni sul vincere la timidezza, dai un’occhiata a questa pagina.

Marco

Come vincere la timidezza: 6 modi pratici

Video riassunto

Guarda il video riassunto dell'articolo, letto da una persona del nostro staff.