Attrazione: cos’è?

Nella seduzione, l’attrazione è quel sentimento, corredato da una serie di sensazioni, che ci porta a desiderare un’altra persona.

Perché esiste l’attrazione?attrazione

L’attrazione esiste per farci riprodurre: è il meccanismo che la natura ci ha donato per perpetuare la specie.

Se donna e uomo non si sentissero attratti l’uno dell’altra non ci sarebbe prole, e quindi la specie finirebbe.

Cosa determina se siamo o non sia attratti da una persona?

In linea generale, siamo attratti da persone che hanno un alto valore di riproduzione eo di sopravvivenza.

Quindi siamo attratti da :

1. quei caratteri che ci indichino che stando con una determinata persona la nostra sopravvivenza (e quella della nostra prole) sarà favorita

2. quei caratteri che ci indichino che una persona ha dei “buoni” geni e di conseguenza avendo dei figli con la persona stessa, ci sono buone probabilità che questi suoi “buoni” geni siano passati a loro, e che tramite l’educazione apprendano altre buone qualità.

Ad esempio: un uomo sicuro di sé risulta attraente agli occhi di una donna.

A livello di sopravvivenza, un uomo sicuro avrà più capacità di leadership e più capacità di raggiungere i propri obiettivi, non lasciandosi scoraggiare alle prime avversità. Questo favorirà la sopravvivenza della donna e la sopravvivenza della prole.

A livello di riproduzione, un uomo sicuro passerà determinati geni ai suoi figli ma soprattutto gli insegnerà, consciamente o inconsciamente, ad avere questa caratteristica, e questo a sua volt favorirà la loro sopravvivenza.

Ricorda che quando si trattano questi concetti bisogna fare un salto indietro nel passato, fino all’epoca primitiva. La parte del nostro cervello adibita alla riproduzione è rimasta praticamente immutata da allora, quindi veniamo ancora attratti da caratteristiche che oggigiorno non sono poi così importanti.

Ad esempio, una donna viene attratta da un uomo che abbia la capacità di proteggerla, ma nel mondo occidentale non ci sono animali feroci! La protezione è per la maggior parte garantita dalle istituzioni… ma questo la sua “parte riproduttiva” non lo sa.

Ma donne e uomini provano attrazione allo stesso modo?

L’attrazione femminile è uguale a quella maschile?

No e sì, una cosa però è sicura: provano attrazione per motivi un po’ diversi.

Un uomo si sente attratto, soprattutto all’inizio, da determinate caratteristiche fisiche, poi ovviamente anche da quelle psicologiche.

Per un uomo l’attrazione fisica è condizione sufficiente per andare a letto con una donna.

Una donna, d’altro canto, si sente attratta soprattutto (ma non solo) da caratteristiche comportamentali.

Per una donna l’attrazione fisica è condizione necessaria ma non sufficiente per andare a letto con un uomo.

Attenzione: provare attrazione fisica non vuol dire essere attratti dalla bellezza, soprattutto per una donna. Una donna viene attratta fisicamente da un uomo grazie soprattutto alla sua subcomunicazione (a riguardo leggi l’articlo “Attrazione fisica e bellezza sono collegate?“).

La bellezza conta fino a un certo punto, quando mi chiedono se la bellezza sia importante spesso rispondo: “Pensa che una donna ti sceglie in base a determinate caratteristiche di sopravvivenza e riproduzione, la bellezza certo può aiutare ma non pensi che per garantire sopravvivenza e riproduzione le caratteristiche veramente importanti siano altre?”

(Sì sono altre, e faccio un’altra precisazione: più che essere belli è importante dare un’immagine di salute ed igiene.)

Detto questo, puntualizziamo alcuni aspetti.

In primo luogo: si deve stare attenti a non fare confusione.Ora sto parlando di attrazione, che è una fasi della seduzione, è ovvio che in un rapporto serve molto di più. In altre parole, è la condizione necessaria ma non sufficiente alla seduzione. L’attrazione è un sentimento che se non viene supportato dal rapport ha molta probabilità di svanire.

In secondo luogo: i modelli culturali influiscono sulle caratteristiche che sono considerate attrattive.Basti pensare a tutti i cambiamenti nel modo di vestire e truccarsi che ci sono stati nei secoli, o per non andare troppo indietro nel tempo, alla predilezione, così forte ai giorni nostri, per le donne molto magre, qualche cosa di incomprensibile in altre epoche dove essere in carne era segno di salute.

Perché i modelli culturali influiscono?

Perché l’uomo è un animale sociale, e se una persona si rispetta gli standard di un determinato gruppo sociale avrà maggiori possibilità di essere accettato, e magari di avere una posizione di leader. Nella nostra epoca infatti le modelle sono pagate bene e hanno posizioni socialmente elevate.

In terzo luogo : si devono tener presente le variazioni psicologiche e genetiche. Non tutti siamo attratti dalle stesse cose, per questo motivo si deve distinguere tra i caratteri che generalmente provocano attrazione (es. bellezze per le donne e dominanza per gli uomini) e i caratteri che generano attrazione solo in certe persone.

Ad esempio, una donna può preferire un uomo che abbia un comportano specifico in una determinata situazione. Dato che le situazioni sono infinite, anche queste caratteristiche saranno infinite.

Non conoscere preventivamente queste caratteristiche (non abbiamo la telepatia), quando andiamo a sedurre una donna ci concentriamo su quelle caratteristiche generali che attraggono il maggior numero di donne: ad esempio la sicurezza, la dominanza, la positività, il carisma, l’intelligenza sociale ecc. ecc.

Poi, conoscendola, potremo anche mostrare quelle caratteristiche a cui è più sensibile, sempre che non siano in contrasto con noi stessi.

Marco

– – –
Altre lingue?

Italiano
Spagnolo