Cosa vogliono veramente le donne?

Cosa vogliono veramente le donne dagli uomini?

Vogliono un uomo gentile o duro? Romantico o non romantico? Vogliono un uomo sensibile o chiuso? Lo vogliono stronzetto e zerbino? Aperto al dialogo o macho?

Ecco cosa vogliono, in due semplici parole: energia maschile.

cosa-vogliono-le-donneSì, non mi piace complicare le cose quando sono molto lineari: le donne vogliono un c***o di vero uomo accanto a loro, un argomento di cui ha già parlato in altri articoli.

Se è così semplice perché allora c’è una gran confusione? Perché è nata la frase “chi capisce le donne è bravo“?

Molti uomini spesso si trovano davanti a determinate azioni femminili che all’apparenza sembrano illogiche e contrastanti, e vengono mandati in confusione.

Quali sono i motivi di questo apparente caos?

1.  Diversità di fondo tra uomo e donna

Noi maschietti non ci possiamo di certo aspettare che le donne abbiano i nostri stessi bisogni ma spesso e volentieri agiamo come se fosse così.

Classico è l’esempio dell’uomo e della donna che si vogliono “sfogare”.

Quando un uomo si sfoga con un amico e gli racconta di un suo problema, quest’uomo vuole dei suggerimenti e cerca delle soluzioni. Per questo quando un amico ci parla, stiamo attentissimi ai dettagli, rielaboriamo, e poi diamo il nostro punto di vista. Spesso poi si riesce a concordare una visione comune della cosa, o una strategia da seguire per risolvere la questione.

Al contrario, la maggior parte delle volte che una donna si sfoga, non cerca soluzioni ma vuole “solo” sfogarsi e trovare empatia.

E noi uomini impegnati a snocciolare suggerimenti su come risolvere questo o quello… mentre loro hanno solo bisogno di attenzione e affetto.

2. Incongruenza tra ciò che una donna DICE di volere e ciò di cui in realtà ha bisogno.

A causa del condizionamento sociale, ad esempio, molte donne dicono di volere un “bravo ragazzo, dolce e romantico”.

Se hai letto in giro gli altri articoli di questo blog sai benissimo che prima di aver bisogno di un uomo “dolce e romantico” una donna ha bisogno di un vero uomo. Sai benissimo che non è che le carinerie che si crea attrazione, che non è solo con la gentilezza che si conquista una donna.

Non lo sai ancora? Allora scommetto che ti sei già sentito dire “Non posso stare con te, siamo troppo amici”, o no? In questo caso ti consiglio di leggere l’articolo su come non finire in zona amicizia.

3.  Incongruenza tra ciò che una donna PENSA di volere e ciò di cui in realtà ha bisogno.

Spesso le donne (anche gli uomini sia chiaro) mentono a loro stesse, cioè pensano di volere una cosa e invece ne vogliono un’altra.

Questo porta a cambiamenti nel modo di agire che a noi uomini risultano incomprensibili, perché spesso devono essere messe di fronte alla cruda realtà dei fatti per capire veramente i loro bisogni.

In altre parole: compiono delle azioni in una determinata direzione perché pensano di volere una determinata cosa, ma poi realizzano di volerne un’altra e allora cambiano atteggiamento e modo di agire.

4. Mutamento continuo dei bisogni

Come abbiamo visto in questo articolo, i bisogni di una donna cambiano nel tempo, a seconda delle circostanze, e a seconda dell’uomo che si trova di fronte.

Questo ovviamente può creare confusione.

5. Diversità tra donne

Dico una banalità: le donne sono diverse l’una dall’altra, è vero ci sono bisogni generali ma ce ne sono anche di non generali.

Dici che è veramente una banalità? Forse sì, ma spesso ce ne dimentichiamo.

Sì perché nel tentativo di comprendere il mondo femminile che ci sembra così complicato, ci aggrappiamo ai pochi dati che abbiamo.

Allora pensiamo che se una nostra amica ci dice che una donna ha bisogno di X, allora tutte ne avranno bisogno. Allora pensiamo che se una nostra ex aveva bisogno di Y, allora tutte le donne ne avranno bisogno.

Così ci dimentichiamo che ogni donna in primo luogo giudica secondo i propri bisogni, e non è da tutte distinguere le proprie personali necessità dai bisogni femminili in generale.

6. Cambiamenti di idea e conflitti interiori

Per noi uomini non è facile capirlo ma una donna, soprattutto nelle questione amorose, è continuamente trasportata da sensazioni contrastanti.

Vuole lasciarsi andare ma ha paura di soffrire. Vuole fare sesso ma ha paura di essere considerata “una facile”. Vuole un uomo alpha, ma ha paura di finire con un playboy… insomma nulla di nuovo sotto il sole giusto?

Questo non vuol dire che le donne siano delle eterne indecise, ci sono molti ambiti, soprattutto lavorativi, in cui le donne sanno essere ferme e risolute, ma di certo fanno più fatica nelle questioni sentimentali.

Marco
– – –
Altre lingue?

Italiano
Spagnolo