Diventare il confessore di una donna? No, grazie!

Quindicesimo punto della lista su come non sentirti più dire siamo troppo amici e conquistare una donna. Parliamo di una cosa molto semplice ma magari scordata, soprattutto dai meno esperti in fatto di seduzione.

Può capitare che una donna che ci interessa inizi a parlarci degli uomini che le piacciono. Questo è un campanello d’allarme molto significativo: ci sta vedendo come un amico.

Può anche capitare che lo faccia per farci ingelosire, ma capita più di rado e comunque lo si percepisce dal suo tono di voce e in generale dal modo che ha di porsi. In questo caso è un buon segno, se vuole farci ingelosire di solito c’è attrazione e la strada è tutta in discesa.

diventare-il-confessore-di-una-donna-no-grazie

Escluso questo caso il problema è grosso e lo si può risolvere in due modi.

Uno: la prevenzione. Bisogna prevenire non tanto il fatto che ci parli di chi le piace, ma la causa di questo, cioè che ci veda come un amico, a questo proposito ti consiglio di rileggerti la lista. Non lo hai ancora fatto? Corri subito!

Nel caso invece che non si possa prevenire, cioè nel caso in cui ci troviamo già nella situazione problematica, la prima cosa da fare è tagliare subito il discorso. Tagliarlo e fare un cambio di marcia. Bisogna infatti cambiare il tono da amichevole a “flirtoso” e ammiccante.

Lo si può fare in molti modi, per esempio si può dire: “Basta raccontarmi queste cose, si vede lontano un chilometro che stai cercando di farmi ingelosire” con un bel sorrisetto da stronzo piantato in faccia. Lei a quel punto si giustificherà e la comunicazione cambierà bruscamente. Dopo di questo bisognerà comunque mantenere ed accrescere l’attrazione, non basta di certo una battuta per farti conquistare una donna, e chiunque ti dica il contrario sta cercando di vendervi spazzatura.

A domani

Marco