E’ necessario avere delle cose in comune per sedurre una donna? Sì, e no…

Avere delle cose in comune con una donna che ci interessa è indubbiamente molto utile. Allo stesso tempo però non è fondamentale, o meglio non è fondamentale in una determinata fase delle seduzione.

Avere cose in comune non è necessario nella fase di attrazione, ma molto utile nella fase di rapport (per capire meglio la fasi guarda questa pagina). Intanto ti basti sapere che nella fase di attrazione una donna decide se sei un possibile partner sessuale, cioè se i tuoi geni potrebbero mescolarsi con i suoi (per dare dei figli), nella fase di rapport invece già le piaci, deve decidere se rivederti, se iniziare a pensare a una storia con te ecc. ecc. Questi pensieri non li fa razionalmente, almeno per la maggior parte sono meccanismi inconsci.

Dicevamo quindi: avere cose in comune non è necessario nella fase di attrazione.

In questa fase sono importanti altre cose che indichino soprattutto se i tuoi geni sono “buoni”, cioè se unendoli con i suoi nascerà un prole capace di sopravvivere, forte, sana, e sicura si sé. Per questo motivo una donna cercherà, tra le altre, queste caratteristiche in un uomo.

Meglio un uomo in forma di un grasso, meglio un uomo sano di uno malato, meglio uno sicuro si sé che uno insicuro…e così via. A questi caratteri se ne possono mescolare molti altri: a seconda di come una donna sia cresciuta, della fase della sua vita, e anche del suo patrimonio genetico, darà più o meno importanza a determinate caratteristiche, altrimenti non si spiegherebbe come certe persone timidissime e sfortunate riescano ad avere una donna.

Quindi nella fase di attrazione l’avere cose in comune può essere utile ma non è affatto necessario, sono ben altre le caratteristiche che contano.

Al contrario, nella fase di rapport si instaura un rapporto più profondo tra te e lei. Lei si accerta, consciamente o inconsciamente, che tra voi ci siano delle affinità, che non sei solo una persona sicura di te ma anche una che potrebbe prendersi cura di lei.

è-ncessario-avere-delle-cose-in-comune-per-sedurre-una-donna-si-e-no

In questa fase vi conoscete veramente, per questo l’avere cose in comune è molto importante. Attenzione però: le “cose” in comune possono essere esplicite e facilmente visibili, come ad esempio gli stessi gusti o gli stessi hobby, ma possono anche essere più profonde, come ad esempio la stessa visione del mondo, gli stessi valori… e così via. Le seconde sono quelle più importanti.

Cosa fare quindi nella pratica per sedurre una donna?

Nella prime fase (attrazione) non concentrarti sulle cose in comune, mostra invece altre caratteristiche come sicurezza, positività, simpatia ecc. ecc.

Nella seconda fase (rapport) falle pure delle domande per scoprire cose le piace e cosa avete in comune, facilmente potrete costruire una bella conversazione su questo. Allo stesso tempo però, non fare continuamente domande per scoprire tutto di lei, una donna percepisce le forzature e se sei ansioso di mostrarle che avete cose in comune ti classificherà come persona di scarso valore.

Dimmi cosa ne pensi nei commenti qui sotto, o se vuoi farmi delle domande sarò felice di risponderti, magari in un articolo a parte se la risposta richiede spazio.

Marco

P.S. Se sei nuovo ti consiglio di visitare la sezione Presentazione e FAQ.