Come esprimere totale interesse per una donna e riuscire ad attrarla

In un articolo precedente abbiamo parlato di come si possa analizzare la seduzione sul piano della quantità di interesse che uomo e donna mostrano.

Su questo livello, se all’inizio mostri troppo interesse è facile che tu possa passare per uno sfigato e non creare attrazione. E’ quello che fa la maggior parte degli uomini: mostra interesse solo perché si trova davanti una bella donna… sì ok certe volte solo perché ha davanti una donna… 🙁 … che tristezza.

Ma facciamo un gradino in più, perché l’analisi della quantità di interesse mostrato è un po’ quello che fanno tutti, la facciata, una visione superficiale della questione.

Rimanendo su questo livello di analisi l’approccio diretto non potrebbe funzionare: con l’approccio diretto mostri molto interesse fin da subito, se fosse solo una questione di quantità di interesse allora passeresti sempre per uno sfigato.

Io la pensavo così. Quando ho iniziato il mio processo di miglioramento seduttivo ero convinto che l’unico modo di conquistare una donna fosse usare un approccio di tipo indiretto, mostrando poco interesse, ed aspettando che lei ne mostrasse per prima per poi farmi vedere attratto.

Che gran cazzata! In quel momento ero solo sul primo livello di analisi.

Ma ora spostiamoci sul secondo, e passiamo dalla quantità di attrazione alla qualità dell’attrazione.

come esprimere interesse

Perché c’è un modo per mostrare interesse di qualità. Per farlo la motivazione che sta alla base del mostrare interesse deve provenire da un nucleo di energia maschile.

Perché?

Perché quando esprimi il tuo interesse senza il fine di elemosinare la sua approvazione (come fanno gli sfigati) ma spinto dal desiderio di esprimere ciò che la tua parte maschile prova, in quel momento sei attraente.

Facciamo un esempio pratico.

Sto camminando e vedo una bella ragazza.

Su un primo livello di analisi, quello della quantità di attrazione, posso ad esempio usare un approccio indiretto.

Mi avvicino, magari chiedo un’informazione, continuo la conversazione con quello che mi viene in mente come nell’esercizio di Attrazione Immediata, e piano piano mostro crescente interesse.

Se un secondo livello d’analisi, quello della qualità dell’attrazione, posso dire la prima cosa che mi passa per la testa, che in quel momento è l’espressione della mia parte più maschile.

Diciamo che mi viene fuori un “Ciao, sei veramente splendida“. Se lo dico con energia maschile, se lo dico senza pensare che devo farle un complimento per renderla più aperta nei miei confronti, se lo dico fragandomene di tutto il resto, in quel momento è molto probabile che crei una prima scintilla d’attrazione, cioè la curiosità.

In quel momento molte cose vengono subcomunicate, cioè molte informazioni vengono passate attraverso la comunicazione non verbale. Quello che subcomunico con una approccio del genere è:

Sono un uomo fiero di esserlo. Sono fiero dei miei bisogni e desideri e li esprimo senza filtri come in questo momento dicendoti apertamente e fin da subito l’effetto che mi fai. Non mi importa se mi manderai a quel paese, non mi importa cosa succederà, in questo momento l’unica cosa che conta è esprimere liberamente ciò che sento.”

Sei. Veramente. Splendida. Il resto non conta.

Questo è ciò che viene subcomunicato. Se noti ci sono concetti già espressi in altri articoli: l’essere fiero dei propri desideri e bisogni, il vivere nel presente ecc. ecc.

Ora immagina di essere una bella donna. Hai i tuoi ammiratori, li hai sempre avuti, magari ti divertono, ma alla fine sono tutti uguali, ti fanno complimenti, ti danno attenzioni, ma solo per elemosinare la tua approvazione, in realtà non si sentono all’altezza di te.

Stai facendo un giro in centro, pensi ai cavoli tuoi, e d’un tratto nel tuo campo visivo entra un uomo. Solo da come cammina dimostra sicurezza e apertura verso il mondo. Si ferma, ti guarda come stregato, e in un attimo fa quei due passi che vi separano tenendo gli occhi puntai su di te.

Pausa.

Sei. Veramente. Splendida.

Lo guadi e capisci che è la prima cosa che gli è passata per la mente. E’ sincero al 100%, e dannatamente genuino. Non ha il minimo timore di dire ciò che pensa.

In quel momento tutto il resto attorno a te si ferma e svanisce. Ci siete solo tu e lui.

La tua mente forma una serie di pensieri veloci e indecifrabili, un misto tra “Uau” , “Chi è questo?!”  e “Che sicurezza!”.

A quel punto si fa strada un pensiero più degli altri: “Voglio conoscere di più”.

Click. Curiosità scattata. E l’attrazione decolla.

Per capire come fare nella pratica tutto questo ti straconsiglio Attrazione Immediata.

Reborn

P.S. Certe volte vorrei essere donna per provare certe emozioni 🙂