Hai fallito? Hai commesso un errore? Esulta: è un buon segno!

Propongo un cambiamento radicale al modo di pensare comune riguardo agli errori e al fallimento.

Ad un primo livello infatti, che è quello della programmazione negativa che ci hanno inculcato, sbagliare è qualche cosa di negativo.

Se consideriamo lo sbagliare come una cosa semplicemente negativa alla fine perdiamo tempo ad autocommiserarci e lasciamo che il nostro dialogo interno negativo ci logori: “Cavolo ho sbagliato!” “Sono proprio uno stupido” “Un’altra volta!!!” “Non ce la farò mai”  ecc. ecc.

Se facciamo un passo avanti possiamo giungere ad un livello superiore, livello in cui consideriamo sbagliare come qualche cosa che può capitare, né negativo, né positivo, qualche cosa che succede e bisogna accettare.

Già giungere a questo livello per molte persone è qualche cosa di inimmaginabile, ma dato che qui non siamo del tutto normali 🙂 propongo un terzo livello di analisi.

In questo terzo livello, che è quello più utile per il miglioramento personale, sbagliare è qualche cosa di necessario, qualche cosa che deve accadere, magari ripetutamente, per raggiungere la meta che ci siamo prefissati.

In altri termini, sbagliare è positivo, perché vuol dire che sei fuori dalla tua zona di comfort, e più sbagli, più sei fuori, quindi più sbagli, più la tua crescita sarà rapida.

Ok, sicuramente ci sono anche altri fattori che determinano il numero di errori, ad esempio se non hai capito nulla del contesto in cui ti muovi è ovvio che sbaglierai molto.

Ciò però non toglie che in molti campi, soprattutto quelli che richiedono sperimentazione e creatività, il numero di errori sia direttamente proporzionale alla velocità di miglioramento, soprattutto all’inizio del percorso.

E ragazzi ho una notizia: la seduzione è uno dei questi campi, perché richiede sperimentazione e creatività.

Quindi facciamo un discorso semplice sempice:vuoi riuscire semplicemente ad avere un po’ più successo con le donne? In questo caso non affonterai tantissimi fallimenti, perché praticherai la seduzione in contesti “normali”, magari solo con le ragazze che ti presentano. Se questo è il tuo obiettivo va benissimo, ognuno fa le sue scelte, io non giudico ciò che vuoi, ti offro i mezzi per averlo.

Se invece vuoi diventare uno che ci sa veramente fare allora dovrai spingerti molto spesso al di fuori della tua zona di comfort, le situazioni in cui applicherai la seduzione saranno spesso molto “difficili”, di conseguenza dovrai affontare molti fallimenti.

Beh, sai che ti dico? Sii fiero di questi fallimenti, se li hai vuol dire che stai migliorando, anche se magari non sempre riesci a vederlo.

hai commesso un errore

Se non fallisci mai, o sei superman 🙂 , o significa semplicemente che ti muovi sempre all’interno della tua zona di comfort, o non impari molte cose nuove.

Quindi: la prossima volta che commetti un errore esulta.

Ti lascio con una bellissima frase che dice tutto, questa volta non c’è proprio bisogno di aggiungere altro.

Avrò segnato undici volte canestri vincenti sulla sirena, e altre diciassette volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Trentasei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l’ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto.

Michael Jordan

Reborn