Fare il bravo ragazzo: le 3 tipologie

In un commento Stefano mi pone una domanda riguardante il fare il bravo ragazzo.

ciao reborn.fare il bravo ragazzo va bene dopo che lei provi attrazione.ma fare il bravo ragazzo anche dopo l attrazione non c è il pericolo che lei non la provi piu e di conseguenza ci considera amici?cioè l attrattiva che ha per noi gli si annulli?

Mettiamo che tu abbia conosciuto una ragazza, e invece di fare subito il bravo ragazzo finendo così in zona amicizia, crei attrazione.

Come sapete, ora non è finita, si passa alla fase di rapport, cioè quella fase in cui ci conosce meglio, poi si va verso la chiusura e la relazione.

A questo punto fare il bravo ragazzo in questa fase è utile?

La riposta è: bisogna semplicemente mettersi d’accordo sulla terminologia.

1)

In una prima accezione del termine, possiamo vedere il “bravo ragazzo” come quello che fa troppo il bravo ragazzo.

Un uomo così, è facile che si lasci mettere i piedi in testa dalle altre persone, comprese le donne. Facilmente non sarà deciso nel suo agire, e magari lascierà sempre scegliere alla donne cosa fare, dove andare, e come passare il tempo.

Al primo cenno di allontanamento di lei, lui diventarà supplichevole, ed in quel preciso istante la storia è finirà.

Un uomo del genere, se riesce a creare attrazione (cosa non facile), faticherà tantissimo a stare con una donna, e probabilmente finirà con una ragazza di scarso valore.

2)

In un secondo significato possiamo vedere il bravo ragazzo come l’uomo che pensa che il modo per conquistare una donna sia appunto “fare il bravo”, cioè essere dolci, gentili e premurosi.

Non è lecchino come quello precedente, ma non è nemmeno deciso e sicuro di sé, e anche lui al primo cenno di allontanamento da parte di lei, è facile che diventi zerbino.

In generale si potrebbe dire che in questa categoria rientrano la maggior parte dei maschi italiani.

Quando un uomo così si mette con una donna, il rapporto di solito finisce per due motivi.

a. lei perde attrazione, come dice Stefano, perché lui con il tempo si rammollisce. Non che prima fosse un campione di mascolinità, ma con l’andare dei mesi perde quel poco di energia maschile che aveva. In questo caso, lei si stufa e lo molla quando trova la forza di farlo

b. lei trova un uomo più alpha di lui, o semplicemente qualcuno di nuovo, e come è naturale si invaghisce di lui. Spesso ci scappa il tradimento, magari anche per un tempo prolungato, fino a quando lei non lo molla e si mette con quello nuovo.

fare il bravo ragazzo

3)

Ecco il significato che mi piace di più, quello del bravo ragazzo che in parte fa il bravo, non dimenticandosi però di essere un vero uomo.

Da una parte infatti, mantiene quelle caratteristiche che fanno impazzire tutte le donne, come sicurezza, dominanza positiva, imperturbabilità ecc. ecc.

Dall’altra parte però, è consapevole del fatto che una donna hai bisogno di altro, cioè di protezione (soprattutto emotiva), sicurezza e stabilità. Quindi, da questo punto di vista, si potrebbe dire che fa il bravo ragazzo, ma mio avviso fa semplicemente l’uomo vero.

Rispondendo quindi alla domanda di Stefano, un uomo di questo tipo non rischia minimamente di finire in zona amicizia, perché mantiene sempre quella polarità maschile / femminile che genera attrazione in ogni momento.

Marco