Il ritmo della seduzione: quando rallentare e quando accelerare

Nello scorso articolo abbiamo parlato dell’intrattenere una donna. Se non lo hai ancora letto clicca qui e corri subito a farlo. 

Dicevamo che, se senti troppo bisogno di continuare a parlare per non farle perdere interesse, probabilmente la stai intrattenendo.

La soluzione?

La seduzione è quella di lasciarla lo spazio per esprimersi, per farla parlare, così da darle modo di inserire anche il suo valore nella conversazione.

ritmo seduzioneOggi parliamo del concetto di ritmo, del ritmo della seduzione, del ritmo dell’interazione con una donna.

Ovviamente all’inizio, quando approcci una ragazza, devi usare un po’ di parlantina ma dopo puoi permetterti di rallentare il ritmo.

Cosa intendo per ritmo? Il ritmo in pratica è la velocità che dai a un’interazione. Esistono ritmi più veloci (come quando scherzi con gli amici) e ritmi molto lenti (quando baci una ragazza).

Quello che devi fare, per evitare di sembrare ansioso e quello di non farti prendere dalla fretta, di imparare a goderti i momenti, rallentando tutto.

Perché i ritmi sono importanti e come devono essere i ritmi durante un’interazione con una donna?

I ritmi variano da momento a momento, ma in linea generale si va da ritmi più veloci (quando approcci una ragazza e la coinvolgi) a ritmi sempre più lenti (come ad esempio poco prima del bacio).

Più il ritmo è veloce, più è energetico; più il ritmo è lento, più a seducente.

Come fare ad avere un ritmo lento? Respira più lentamente, distendi la mente, rallenta il tuo modo di parlare e di toccare, comincia ad fare le cose solo perché ti va di farle e non perché senti che “devi assolutamente farle in quel preciso istante altrimenti è finita”.

Quello che devi fare è cominciare a investire più nel tempo e nel ritmo che senti più tuoi e meno in quelli che senti di “dover” assumere per compiacere l’altra persona.

Vedrai come lei si sentirà più coinvolta. Aumenterai l’intensità della tua energia e l’avvolgerai letteralmente nella tua energia maschile.

Ecco un trucco per rallentare il ritmo e liberarti dalla sindrome dell’intrattenitore: immagina di poter rallentare il tempo e aumentare o diminuire lo spazio. Questo ti aiuterà molto, perché sposterà la tua attenzione dal contesto al tuo ritmo. Immagina di poter vedere le cose a rallentatore attimo per attimo, tipo Matrix :-).

La mente tende molto spesso a distorcere il tempo percepito, per cui stai facendo una cosa che di solito fai già.

Ricapitolando: quando interagisci con un ragazza ricordati che siete in due a portare avanti l’interazione. Liberati dal peso di dover essere sempre e solo tu a portare avanti l’interazione. Anche lei ha la sua parte ed è giusto così, anche lei può sbagliare, non esisti solo tu e lei non è in secondo piano.

Fai inoltre attenzione al ritmo, se senti che va troppo veloce comincia a rallentarlo piano piano.

Con questa mentalità dovresti essere molto più rilassato e sicuro di te la prossima volta e comincerai a capire che prendere l’iniziativa va bene ma che devi anche lasciare spazio a lei.

Niko