Lie to me: la serie tv che insegna microespressioni, linguaggio corporeo e… bugie

Microespressioni facciali? Linguaggio del corpo?

Lie To Me è una nuova serie tv che sta arrivando su FOX (canale di Sky) che racconta la storia di un gruppo di persone specializzate nello studio delle microespressioni e del linguaggio corporeo in generale, al fine del rilevamento delle bugie (“Lie To Me” = “Mentimi”).

lie-to-meQueste persone fanno parte di una società che collabora con privati e vari agenzie governative, insomma: sono dei veri e proprio “scopritori di bugie”.

Sembra una cazzata?!

Allora stai pronto a ricrederti in pochi secondi, perché tutto si basa su conoscenze scientifiche, su studio riguardanti soprattutto le microespressioni facciali.

La serie non è fantasia, ma sia basa sugli studi di uno degli psicologi più famosi al mondo: Paul Ekman.

Ekman ha studiato per più di 40anni le espressioni facciali facendo delle scoperte molto interessanti, tra queste:

1) Ha portato alla luce l’affascinante mondo delle microespressioni facciali, cioè espressioni di durata ridottissima (meno di una secondo) utilissime per l’indagine delle emozioni.

In molti casi vediamo queste espressioni negli altri senza nemmeno saperlo.

Hai presente quando percepisci che una persona è arrabbiata anche se non mostra segnali evidenti di ira? Ecco, in quel caso è molto probabile che tu abbia notato una sua microespressione senza rendertene conto.

2) Ekman ha scoperto e reso nota l’universalità delle espressioni. In altri termini ha mostrato come le emozioni si manifestino alla stessa maniera in ogni persona, a prescindere da luogo, etnia e cultura.

In altri termini, le tue espressioni di paura, rabbia, felicità ecc. ecc. sono uguali a quelle di un abitante delle Nuova Guinea che non è mai venuto in contatto con la cività.

3) Ha scoperto come le espressioni influenzino lo stato d’animo. Se ad esempio ti sforzi di sorridere, il tuo stato d’animo inevitabilmente subirà una variazione (cosa di cui avevo già parlato nell’articolo sul come mostra sicurezza nella comunicazione).

Quindi, perché segnalo questa serie?

Perché è splendida! Non solo spiega le microespressioni facciali, ma anche altri gesti del linguaggio corporeo e dà delle chicche di psicologia non di poco conto. Negli Stati Uniti ha avuto un successo clamoroso e sono sicuro che anche da noi sarà lo stesso.

Insomma: finalmente una serie tv che insegna qualche cosa di utile!

Se hai letto i miei articoli riguardanti la televisione saprai che considero “buttato” il tempo che spendiamo davanti alla televisione… a meno che non si tratti di pochi programmi interessanti: uno di questi è sicuramente “Lie to Me“.

Ma questa serie è importante solo per scoprire le bugie?

Assolutamente no, se fosse interessante solo da quel punto di vista non lo segnalerei in un sito che tratta di seduzione, attrazione e sviluppo personale.

La serie parla di molte altre cose interessanti come la lettura del linguaggio corporeo in generale ed altre preziosissime nozioni di psicologia con un occhio particolare verso la sfera emotiva.

Emozioni quindi, emozioni e la capacità di leggere tali emozioni.

Questa capacità può essere migliorata in due modi:

1. Allenamento inconscio: interagire con un elevato numero di persone in contesti ad alta emotività.

Questo è quello che ho fatto fino ad adesso, e quello che ognuno può fare interagendo con molte persone.

E’ una cosa molto semplice: come un surfista più sta in mare e più capisce a prima vista quale sarà una buona onda, così un bravo seduttore più interagisce con le persone (e in particolar modo con le donne in situazioni seduttive) più sarà in grado di riconoscere le microespressioni e determinare le emozioni e i cambiamenti di umore.

2. Allenamento conscio: studiare sistematicamente linguaggio corporeo e microespressioni.

A tal proposito Ekman ha creato un programma (disponibile online) che consente di allenarsi nel riconoscimento delle microespressioni con livelli di difficoltà sempre crescenti.

Il programma si chiama METT e personalmente non l’ho ancora provato ma ho tutta l’intenzione di farlo (avevi dubbi?! 🙂 ), se sei interessato puoi trovarlo a questo indirizzo. mett-immagine

Se invece vuoi qualche cosa di più veloce ti segnalo un libro che tratta di come svelare le bugie e scoprire chi mente, il libro è : “Scacco alla bugie” di Valter Romani. bugie

In conclusione, ora hai 3 validi strumenti per conoscere meglio il linguaggio corporeo:

1. La serie tv “Lie To Me

2. Il programma METT per il riconoscimento delle microespressioni.

3. Il libro “Scacco alla bugie” di Walter Romani.

Ti basta? 🙂

Ah, quasi dimenticavo, ecco il trailer della serie:

Marco

P.S. So che ti piacciono le microespressioni facciali 🙂 e so che le puntate sono già disponibili su internet ma per questioni legali è vietato inserire qualsiasi link a questo tipo di contenuti. Non inserite link o indicazioni di questo tipo nei commenti, grazie.
– – –
Altre lingue?

Italiano
Spagnolo