Mettere a proprio agio una donna: sicuro di non farle fuggire per questo motivo?

Ciao a tutti! In questo periodo mi sono fatto venire un po’ di idee per scrivere degli articoli molto interessanti ;-).

Tra tutte le idee che ho avuto, ti propongo un articolo su come mettere a proprio agio una donna.

Un errore molto comune nella seduzione

Spesso prendo l’ispirazione per scrivere gli articoli dagli sbagli che io stesso faccio, perché anche io come te ho intrapreso questo percorso tracciato da Marco e ho dovuto superare non pochi ostacoli, e non voglio che tu faccia i miei stessi errori.

Ci sono ragazze con cui sono molto amico ma che all’inizio ho anche approcciato perché mi piacevano infatti, se una ragazza ti piace, ci devi provare per non correre il rischio di diventare un amico.

Flirtare è un modo di comunicare a una ragazza il tuo interesse per lei e di portare valore nella sua vita, un modo per conoscerla e per capire se tra voi c’è una bella intesa che potrebbe diventare qualcos’altro: un modo per capire se potrebbe diventare la tua partner.

Ho cominciato a riflettere su quando alcune di queste mie amiche mi confessarono che all’inizio davo l’impressione di essere il classico marpione ;-).

Il fatto è che io sono bravo a creare attrazione perché ho sviluppato una certa faccia di bronzo e non mi faccio più intimorire, anzi mi diverto moltissimo, però a quanto pare queste ragazze non si sentivano pienamente a loro agio quindi c’era un problema.

far-sentire-a-suo-agio-una-donna

Scommetto che molti di voi quando ci provano con una bella ragazza si concentrano talmente tanto sulla fase di attrazione che si dimenticano una cosa fondamentale: metterle a proprio agio.

Penserai che sono esagerato, ma ti voglio ricordare questo fatto importante: le donne sono creature fisicamente ed emotivamente più fragili quindi prima di flirtare con un ragazzo hanno la necessità di capire se si possono fidare oppure no.

Non sono pregiudizi, si tratta di un meccanismo inconscio e naturale.

Il problema nasce quando un uomo non si pone questo problema rischiando così che la donna alzi le proprie barriere nei suoi confronti, ed è un peccato perché è l’ultima cosa che ci vuole mentre si sta cercando di sedurre una ragazza.

In ogni caso è importante non confondere il disagio di una donna con il suo tentativo di “testarti”. Infatti una donna può sentirsi a suo agio ed essere attratta da te, ma può anche farti dei test. Questo è un discorso diverso, non confondere le due cose.

Una volta capito tutto ciò diventa molto più facile sedurre una donna, perché sono pochissimi gli uomini che prima di provarci si preoccupano di questo!

Fidati di me,  ho amiche che mi parlano spesso di quanti ragazzi ci provano con loro senza metterle prima a loro agio ;-).

Come mettere a proprio agio una donna

Ed eccoci qui alla parte pratica, in verità non c’è molto da dire, molte cose sono state già dette in Attrazione Immediata, ma comunque è importante che tu abbia un input pratico da cui cominciare.

1. Sorridi

Il sorriso ha un potere immenso sulle persone, anzi, è proprio necessario per far sentire a proprio agio la ragazza che ti piace.

2. Mostrati a tuo agio

Se devi mettere a proprio agio una ragazza tu devi esserlo per primo. Ti ricordo che le donne sono molto empatiche e se ti vedono nervoso lo percepiranno subito.

Quindi fai finta di niente e se ti senti un po’ imbarazzato (un po’ di imbarazzo è normalissimo) comportati come se non ce l’avessi e vedrai che quest’imbarazzo scemerà da solo ;-).

3. Cerca di essere rispettoso

Le allusioni possono essere un mezzo per flirtare ma prima è necessario che ti mostri sempre rispettoso nei suoi confronti.

Attenzione: non sto dicendo che devi essere servile, ci mancherebbe, ma all’inizio è meglio andarci leggero, giusto il tempo necessario per farle capire che sei un ragazzo su cui fare affidamento.

Con la pratica capirai subito quando la ragazza che hai approcciato si sentirà a proprio agio, a volte basta un piccolo scambio di battute, a volte ci vuole più tempo: cerca di capire quando si sente a suo agio e passa subito alla fase di attrazione!

4. Calibrati

L’arte della calibrazione diventa sempre più efficace con l’esperienza. In ogni caso adattati sempre al contesto: è ovvio che se per esempio ti trovi in discoteca farai un approccio più adatto a quella situazione, e se lo farai di giorno, magari in un supermercato, l’approccio sarà diverso.

5. Linguaggio del corpo

Il linguaggio del corpo è fondamentale: devi essere accomodante, non devi invadere subito i suoi spazi e devi cercare di essere il più fluido possibile quando comunichi.

Il contatto fisico inoltre deve essere progressivo, cominciando a sfiorarle il braccio senza farci caso, per esempio, e passare poi a un contatto sempre più deciso.

Non preoccuparti: il contatto fisico è una forma di attenzione e ti verrà del tutto naturale.

Per chi ha Attrazione Immediata rimando alla pagina 77 sul Relax, per chi non ce l’ha consiglio di prenderlo il prima possibile.

In sintesi, per mettere a proprio agio una donna, ricordati che:

  • Flirtare, oltre ad essere un modo per provarci con una ragazza,  è anche un modo per capire se potrebbe diventare una  potenziale partner
  • Le donne hanno bisogno di sentirsi prima rassicurate e a loro agio, e poi attratte

Bene, nel prossimo articolo ti parlerò di una tecnica potentissima che uso molto spesso, scommetto che ti piacerà.

Stay tuned!

Niko

Mettere a proprio agio una donna: sicuro di non farle fuggire per questo motivo?

Video riassunto

Guarda il video riassunto dell'articolo, letto da una persona del nostro staff.