Mostrare sicurezza nella comunicazione: verbale, paraverbale e linguaggio corporeo

Parliamo di un concetto specifico nel vasto mondo della seduzione e del sedurre una donna.

Nell’articolo precedente ho parlato dei modi per vincere la timidezza. Ora vorrei focalizzarmi sul come mostrare sicurezza grazie ad un uso corretto del verbale (quello che diciamo), del linguaggio corporeo e del paraverbale (cioè come diciamo le cose).

Ora, a prima vista potrebbe sembrare che in questo modo si finge di avere sicurezza invece di averla veramente. La questione invece è più complessa.

La sicurezza è uno “stato” interno, e questo stato condiziona la nostra comunicazione. Se uno si sente sicuro di sé comunicherà questa sua sicurezza, al contrario mostrerà insicurezza.

Ma così come lo stato interno influenza la comunicazione, anche la comunicazione influenza lo stato interno.

Fai un esperimento: siediti, incrocia braccia e gambe, stringi le spalle e inizia a fare dei respiri affannosi.

Ti senti bene? Non credo.

Ora facciamo l’esatto contrario: quando sei pronto alzati di scatto, batti le mani e urla “Sì” con tutta l’energia che hai.

Fatto? Sentito come è cambiato il tuo stato interno?

Ecco, ora hai capito come la nostra comunicazione influenzi ciò che sentiamo dentro. La bella notizia è che più lo fai, cioè più assumi una comunicazione che esprime sicurezza, più ti verrà spontaneo farlo, e più ti sentirai sicuro in generale.

All’inizio ci dovrai pensare è ovvio, ma come hai imparato ad andare in bicicletta e all’inizio ti sentivi strano e ora non ci devi nemmeno pensare, così sarà per le nuove abitudini da persona sicura di sé stessa: con un po’ di “esercizio” diventerà tutto automatico.

Ciò che segue sono una serie di regole da seguire, quelle rigurdanti gli errori più comuni vengono trattate nel Report gratuito: “Seduzione: i 37 errori più comuni“.

Vediamo quindi un po’ di cose da fare o non fare:mostrare-sicurezza

Verbale

  • Non aver fretta di rispondere alla domande

Se sei troppo impaziente di rispondere alle domande che ti fanno, mostri un tendenza a qualificarti agli altri.

  • Non chiedere “giusto?” o “vero?” alla fine delle frase

E’ sintomo di ricerca di approvazione

  • Non cercare di aver ragione a tutti i costi

Va benissimo difendere le proprie idee, ma non dare troppa importanza al convincere gli altri.

  • Non qualificarti e non giustificarti

Se tenti di qualificarti comunichi che pensi di avere una valore inferiore a lei.

Paraverbale

  • Parla a voce alta

I timidi tendono a parlare a voce bassa, come se non volessero mai disturbare o tentate di imporsi. Se invece alzi la voce, rompi quella specie di campana di vetro che ti sei creato e acquisti sicurezza

  • Parla con lentezza

Parlare troppo velocemente può essere percepito come paura che gli altri perdano attenzione

Linguaggio corporeo

  • Occupa spazio

Non aver paura di prendere spazio con il tuo corpo.

  • Mettiti sempre a tuo agio

Sia che tu stia in piedi, sia da seduto, mettiti sempre nella posizione più confortevole

  • Tieni le spalle dritte e rilassate

Non incurvare la spalle ma allo stesso tempo tienile rilassate, non devi neanche sembrare un soldatino!

  • Non incrociare le braccia

E’ un segno di chiusura, vuol dire che non sei a tuo agio.

  • Non gesticolare troppo

Gesticolare va benissimo perché ti rende espressivo, ma allo stesso tempo gesticolare troppo velocemente o con movimenti troppo ampi indica che stai cercando attenzione

  • Respira profondamente

Il respiro influenza profondamente il tuo stato interno. Inoltre, se respiri profondamente, sei obbligato a non parlare troppo velocemente

  • Non sporgerti verso le persone

Subcomunicheresti che hai un valore più basso del loro

  • Mantieni lo sguardo (eye contact)

Cerca di guardare negli occhi l’interlocutore

Marco

– – –

Mostrare sicurezza nella comunicazione: verbale, paraverbale e linguaggio corporeo

Video riassunto

Guarda il video riassunto dell'articolo, letto da una persona del nostro staff.