Non sei pronto, non lo sarai mai

Non sei pronto per sedurre una donna che ti fa impazzire, non sei pronto per provare quella cosa che ti fa paura, perseguire quell’obiettivo, prenderti quel rischio.

Aspetta, aspetta ancora, non agire, analizza bene la situazione.

Prima di fare qualunque cosa bisogna essere sicuri al 100% di essere pronti no?! E’ giusto non fare nulla e rimandare.

Non sei pronto, non lo sarai mai.

L’eccesso di analisi è la tendenza ad analizzare troppo quello che accade, e capita spesso quando si hanno delle conoscenze nuove in una campo che ci tocca profondamente.

Devi ad esempio uscire con una ragazza, e dopo aver letto e capito molti articoli di questo sito ti metti a cercare di capire la situazione.

Il problema è che spesso sei molto coinvolto nella situazione e la tua paura di sbagliare ti porta a farti una serie di “seghe mentali” su quello che può o non può accadere, su sa un gesto può o non può significare ecc. ecc.

non sei pronto

Perché l’analisi va bene, l’eccesso di analisi fa molto male.

Esempio lampante sono gli sms. Data la scarsezza di informazioni, ci sono persone che analizzano parole e punteggiatura come se dovessero decifrare un geroglifico…

“Ma perché mi ha scritto quella parola invece che questa?”

“Ma perché ha messo i puntini invece che il punto?”

“Perché usa il punto esclamativo?”

MA PERCHE’ NON LA SMETTI CON STE CAZZATE?!

A parte gli sms, torniamo nella vita reale: il bisogno di capire, di sapere, di conoscee è comprensibile ma non per questo deve essere esagerato e soprattutto non per questo deve portare all’inizione.

Lasciatelo dire chiaramente: non conoscerai mai tutte le variabili del caso.

Non si parla di computer, si parla di persone, persone con un patrimonio genetico complesso e una storia alle spalle che influenza il loro agire.

Si parla di vita, di mondo, di mille variabili che non conosci, fattene una ragione!

Se ti metti a pensare troppo, non agirai mai, e allora era meglio che non capitassi nemmeno su questo sito, per lo meno prima non capivi bene quello che facevi, ma almeno agivi.

Per questo motivo, ora come prima, non sarai mai “pronto”, se “pronto”significa conoscere tutte le variabili a agire con la precisione di un chirurgo.

Una caratteristica delle persone coraggiose è quella di agire prima di sentirsi pronti, o di non pensarci nemmeno e agire e basta.

Certo, è vero anche il contrario cioè buttarsi un un campo sconosciuto senza averne la minima conoscienza è pericoloso e irresponsabile, infatti la virtù sta nel mezzo.

Guardati dentro e fatti delle domande, sulla seduzione come nella vita in generale: stai aspettando troppo e non agendo? Stai analizzando troppo le situazioni?

Sono domande importanti, prenditi il tuo tempo per rispondere, e dopo agisci.

Marco