Perché certe volte le donne non ti dicono chiaramente di no e si inventano delle scuse?

Ti è mai capitato che una donna per rifiutarti, invece di dirti un secco “No, non mi piaci“, ti abbia dato una motivazione meno forte?

Ti è mai capitato di provarci con una donna e sentire, come rifiuto, qualche cosa che sembra una scusa?

La realtà è che capita spesso, soprattutto se tra di voi sussiste un qualche legame di amicizia.

Le frasi che ad esempio puoi sentirti dire sono:

Non sei tu… sono io… è un periodo no

In questo periodo non voglio stare con nessuno

Guarda è un periodo in cui mi devo concentrare molto sullo studio / sul mio lavoro / sul mio gatto / sul mio pesce rosso” 🙂

E vuoi sapere qual è il bello? Che molto uomini ci credono! 🙂 E poi quando la vedono pochi giorni dopo in giro con un altro si sentono presi in giro, come se lei gli avesse detto una balla.

La realtà è un’altra.

Per una donna la maggior parte delle volte il mantenimento dell’armonia e della pace sociale sono più importanti della verità. Per dirla tutta: per una donna ciò che concerne i rapporti umani è più importante di tutto il resto.

armonia sociale pace

Le donne sono programmate per una gestione dei rapporti sociali decisamente migliore degli uomini, hanno una capacità empatica e un’abilità di “leggere” gli altri che superano di gran lunga qualunque uomo.

Non solo, sentono in maniera molto forte ogni turbamento nell’armonia con le altre persone, e quindi all’interno dei gruppi. Certo, certe volte sanno essere spietate, soprattutto verso le altre donne, ma ora stiamo facendo un discorso generale per capire la differenza tra uomo e donna.

Data questa naturale predisposizione verso i rapporti umani e questa istintiva indisposizione verso qualunque avvenimento che potrebbe minarli, la frase femminista “Se governassero le donne non ci sarebbero guerre” acquisisce una certa validità.

Ma veniamo a noi: quando una donna invece di risponderti un secco “No, non mi piaci” si inventa qualche cosa di meno duro, ti sta veramente mentendo?

Secondo canoni maschili: sì, ti sta mentendo.

Ma lei non è un uomo (a meno che tu non ti sia sbagliato, magari eri ubriaco 🙂 ) e quindi non ragiona in questi termini. La sua prima preoccupazione è non minare i rapporti umani, per questo motivo ti propone una giustificazione più “politicamente corretta”, un qualche cosa che non rompa il vostro legame di amicizia, o anche di semplice conoscenza.

Ma c’è anche un altro motivo: se una bella donna dicesse secca agli uomini che ci provano “No, non mi piaci”, nella maggior parte dei casi loro smetterebbero di provarci, e quindi cosa accadrebbe?

Lei non riceverebbe più validazione sociale, e una donna vive di validazione sociale. Vive dell’essere ritenuta simpatica, bella, intelligente, affascinante ed essere amata da tutti, questo è il suo paradiso in un termini sociali. 🙂

Quindi per fare in modo di non perdere validazione dà delle scuse, scuse che spesso lasciano intendere che c’è ancora qualche possibilità di riuscita con lei, così gli uomini continuano a provarci, anche se in realtà non hanno speranze.

Vuoi mettere in croce le donne per questo?

Sarebbe come mettere sulla croce un gatto perché fa le fusa. 🙂

Marco