Perché creare contatto fisico per sedurre una donna?

Ancora poco alla fine di questa lista di articoli! Nell’articolo di oggi, il diciottesimo punto della lista su come non finire nella zona amicizia e sedurre una donna, parliamo del contatto fisico e della sua importanza.

Guardando due tipi di relazione uomo-donna, una amorosa e una amichevole, si notano molte differenze. Alcune di esse sono molto sottili, altre molto profonde e difficili da rendere esplicite, ma una balza subito all’occhio: il come avviene del contatto fisico.

Una cosa mi stupisce sempre. Il fatto che questa differenza sia molto visibile non fa in modo che tutti la notino. In altre parole: non viene dato il giusto peso al contatto fisico, viene trascurato, si pensa che sia solo una cosa secondaria rispetto a tutte quelle cazzate su cui gli uomini si basano per tentare di sedurre una donna.

In realtà il contatto fisico è di primaria importanza.il-contatto-fisico-per-sedurre-una-donna

Cosa fare quindi nella pratica? Come usare il contatto fisico per sedurre una donna?

Il contatto fisico si può gestire in vari modi, dai più educati fino a quelli più rischiosi perché possono mettere a disagio.

Parliamo quindi del modo più soft di gestire la fisicità: la progressione del tocco fisico.

Procedendo infatti per piccoli passi si riuscirà a non mettere a disagio le donna ed a aumentare il contatto in modo crescente.

Se infatti una donna si sente a disagio fisicamente, il tutto si trasferisce immediatamente anche su di un piano mentale. Si “chiuderà” emotivamente, almeno fino a quando non la riporterai in una situazione di comfort.

Allo stesso tempo, più non amplifichiamo il contatto fisico, più sembriamo dei semplici amici. All’inizio dell’articolo dicevo che una delle differenze tra gli amici e una situazione sentimentale o amorosa è il contatto fisico. In verità ti ho detto una mezza verità: anche gli amici si toccano, io abbraccio costantemente le mie amiche e così fanno tutti, è il come ci si tocca che fa la differenza.

Con le amiche non fai una progressione del contatto fisico per farle sentire a proprio agio, non ce n’è bisogno! Ti conoscono già, tra di voi si è già stabilito il tipo di rapporto, non ci possono essere malintesi.

Con una donna che vuoi sedurre invece si deve ancora definire quello che sarà di voi, per questo motivo il tocco, il contatto fisico, ha una componente comunicativa: dice qualche cosa delle tue intenzioni e la sua reazione dice qualche cosa delle sue.

Anche la mancanza di contatto dice molto su quello che sei. Se infatti la situazione è palesemente “flirtosa” mentre però non hai il coraggio di creare contatto, ai suoi occhi perderai valore.

E’ indubbio: alle donne piace un uomo che si prende quello che vuole.

Allo stesso tempo però, vogliono qualcuno che non le metta a disagio, per questo motivo stai sempre attento ai feedback, alle reazioni che provocano le tue azioni, nello specifico il tuo tocco.

Una gestione attenta di questo parametro garantisce un comunicazione non esplicita ma allo stesso tempo di fondamentale importanza per non sentirsi poi dire “mi spiace, siamo troppo amici”.

Marco