Lo sfigato, la bella e il bullo: ecco come certi film americani ti danno false speranze

Sono pronto a scommettere che anche tu hai visto il tipo di film di cui sto parlando.

Lo scenario è sempre quello, con poche variazioni.

Il protagonista è lo sfigato della scuola che “si innamora” della più bella dell’istituto ma il caso vuole che la lei stia con il bullo della scuola, che di solito è il capitano della squadra di football.

Il protagonista conosce la ragazza che resta colpita dalla sua dolcezza ( ah ah ah ah ah 🙂 ) e poco a poco decide di lasciare il suo ragazzo, che di solito la tratta male.

Spesso il film finisce con il classico ballo di fine anno, dove Re e Reginetta sono lo sfigato e la bella.

E così… vissero tutti felici e contenti…

Peccato che queste cazzate succedano solo nei film.

Guardiamo cosa accade da un punto di vista psicologico.

Lo spettatore americano si identifica con il protagonista perché:

  • è giovane è vuole sbava pensando alla bella della scuola, ma lei gira sempre con i ragazzi di più alto valore

oppure

  • non è più giovane, ha già passato quell’età, ma si ricorda benissimo cosa provava all’epoca

lo sfigato la bella il bullo

Questo genere di film insinua una speranza nello spettatore, una falsa speranza, il sogno che un giorno una bellissima ragazza si accorga della sua dolcezza e si metta con lui.

Ma diciamola fino in fondo, perché è anche peggio di così.

Questo genere di film tenta di metterti in testa che puoi rimanere uno sfigato e, SENZA FARE NULLA PER MIGLIORARTI, una donna, che di solito sta con le persone di più alto valore, si accorgerà di te e si innamorerà.

Ma quanto fa ridere questa cosa?!?!

“Il brutto anatroccolo grazie alla dolcezza riesce a sconfiggere il mostro e prendersi la bella” ah ah ah ah ah ah 🙂 .

Se hai letto gli altri articoli lo sai benissimo: con le dolcezza non si conquista nessuna donna se prima non è già presente l’attrazione; con la sola dolcezza si finisce direttamente in zona amicizia.

In questi film c’è poi un altro mito: quello della bellezza e del bel fisico che servono a stare con una donna, infatti la bella sta con il capitano della squadra di football!

(Nota a parte: il capitano veste sempre con la giacca della squadra, ha una Corvette decappottabile parcheggiata fuori dalla scuola, più una serie di amici fessi fissati con il football…  🙂 , che stereotipi assurdi)

Va beh, mi sta vendendo la nausea 🙂 , meglio che oggi tagli corto, tanto sono sicuro che hai già capito tutto ciò che voglio dire.

Marco
– – –
Altre lingue?

Italiano
Spagnolo