Tempi della seduzione: quanto tempo ci vuole per conquistare una donna?

La domanda è molto semplice: date le fasi della seduzione, quanto ci vuole per conquistare una donna?

La domanda allo stesso è tempo è molto generica: come definisci il “quando hai conquistato una donna?”

Per questo motivo definiamo finito il processo seduttivo quando si arriva al primo rapporto sessuale, perché sinceramente non credo che ne a me, ne a te, basti darsi qualche bacetto con una donna… e non credo nemmeno che la donna stessa si accontenti di quello 😉 .

Quanto tempo ci vuole per arrivare al rapporto sessuale? tempi della seduzione

Ovviamente la risposta è “dipende”, ma una cosa è sicura: la credenza comune che ci voglia molto tempo è totalmente sbagliata, facendo le mosse giuste i tempi si riducono drasticamente.

In realtà quindi non è tanto una questione di tempo, quando di tecnica e bravura.

Il “metodo di seduzione” della maggior parte degli uomini è lentissimo per vari motivi, è come avere un’auto e dover percorrere un determinato tratto di strada. Durante il tragitto però, ci si ferma decine di volte per fare cose che non servono a giungere alla meta il prima possibile.

Al contrario, in un processo seduttivo fatto bene, ogni mossa è una avanzamento.

Facciamo quindi un esempio delle tempistiche.

Per approccio, attrazione, rapport, fino a chiedere il numero di telefono… 30 minuti bastano e avanzano.

Poi c’è il primo appuntamento: qualche ora a conoscersi meglio (continuando quindi a fare rapport sempre più profondo), bacio (se non è successo prima), la tensione sessuale cresce e si arriva al sesso.

Quando tempo è passato?

Sommando il tempo insieme direi dalle 3 alle 7 ore.

Ovviamente sono numeri approssimativi, puoi essere molto più bravo e trovare un ragazza predisposta, e fare una one night stand, cioè portartela a letto la sera stessa che l’hai conosciuta.

Oppure puoi metterci più di un appuntamento… in questo caso però cerca di non aspettare 20 appuntamenti per fare la mossa verso il sesso, sembreresti insicuro.

E’ anche una questione di chi ti trovi davanti, che genere di persona è, e quanti anni ha.

I fattori sono tanti, ma non voglio che tu ti perda a pensarci, non è utile.

Quello che vorrei è che tu ti ricordassi di continuare sempre a far avanzare l’interazione, una passo dopo l’altro ma costantemente.

Ricorda che una donna lo vuole fare tanto quanto te! Non è lei che ti “dà qualche cosa”, ma entrambi che vi date piacere reciprocamente.

Marco

– – –
Altre lingue?

Italiano
Spagnolo