Perché un uomo sensibile e sicuro di sé fa impazzire una donna?

Se andassi a leggere i romanzi rosa, o comunque se studiassi le figure maschili nelle storie scritte per il pubblico femminile, scopriresti qualche cosa di interessante.

Scopriresti che esiste uno schema caratteriale che si ripete spesso nell’eroe di turno, in parole povere i vari eroi hanno spesso caratteri molto simili.

In cosa sono molto simili?

Nel fatto di essere sicuri di sé e sensibili allo stesso tempo.

Il duro che però vuole salvare la sorellina dai cattivi 🙂 , il cowboy avventuroso che però è affezionato alla sua terra e al suo gregge, il ragazzaccio che in fondo ha un cuore tenero… lo schema si ripete molto spesso.

Se la figura dell’uomo sicuro di sé e sensibile vende molto ci sarà sicuramente un motivo: questo tipo di uomo fa impazzire le donne.

Ma prendiamo i due estremi per analizzarli.

Un uomo solamente sicuro di sé ma non sensibile rischia di passare al machismo, può essere attraente all’inizio ma risulta emotivamente chiuso e quindi non fatto per una relazione profonda con una donna.

Questo è la stereotipo dell’uomo anni ’60.

Dall’altra parte abbiamo l’uomo sensibile ma insicuro, il classico amico con cui confidarsi che va benissimo per relazioni d’amicizia ma non per relazioni sentimentali-amorose.

Questo è lo stereotipo di molti uomini d’oggi.

Ma… prendi questi due estremi e li metti assieme, smussando gli spigoli, ed ecco che hai una calamita per il gentil sesso.

Perché? Cosa indicano ad una donna queste due caratteristiche insieme?

La sicurezza determina un alto valore di sopravvivenza e riproduzione facilitando in tutti i campi della vita mentre la sensibilità consente di connettere meglio con le altre persone e quindi anche con la propria partner.

Un alpha emotivamente chiuso va comunque benissimo per una scopata, ma non sarà in grado di dare alla donna ciò che lei chiede in una relazione, ad esempio un uomo emotivamente chiuso non può di certo essere empatico verso la propria donna.

Questo voglio che sia chiaro perché qualcuno potrebbe pensare che vero uomo significhi macho man duro e insensibile 🙂 , nulla di più sbagliato.

Queste cose le lasciamo agli anni ’60.

Marco