Quali sono le migliori app per conoscere ragazze online nel 2019

Oggi Internet è sicuramente uno dei metodi più in voga per incontrare nuove ragazze, ma è anche pericoloso. Per evitare l’errore che commettono quasi tutti gli uomini che vogliono rimorchiare online, ho deciso di parlare delle app per conoscere ragazze, dicendoti quali sono le migliori, dato che le ho provate tutte personalmente.

Quindi, se sei interessato a rimorchiare sulle app e vuoi sapere quali siano le migliori ad oggi per conoscere ragazze online, questo è l’articolo che fa per te.

Ma prima di entrare nel vivo voglio fare con te un “ripasso dei fondamentali”.

Guarda ​come ho fissato 18 Appuntamenti in 2 Giorni con App e Siti d'Incontri

Guarda come ho fissato 18 Appuntamenti in 2 Giorni con App e Siti d'Incontri

bumble vantaggi

Per prima cosa devo trattare un argomento che, ti giuro, mi vergogno a farlo, ma pare che in Italia ce ne sia un gran bisogno…

Qual è la differenza tra App e siti di incontri

Sì lo so… mentre scrivevo questo titolo mi si contorcevano le budella, ma devi sapere che facendo una piccola ricerca mi sono reso conto che in Italia bisogna spiegare la differenza fra App e siti di incontri anche agli esperti, o almeno presunti tali…

Ora, sono sicuro che tu saprai benissimo la differenza tra un’App e un Sito internet, eppure…

Ciò che forse tu (e alcuni “cosiddetti” esperti) non sai è che alcune App per fare incontri online sono in realtà dei siti internet! Lascia che ti spieghi.

Una App è un’applicazione per smartphone (cellulare), come ad esempio Tinder, Bumble o Happn.

Un sito invece è qualcosa come Badoo o Lovoo.

Non che le ultime due non abbiano una loro applicazione, ma queste piattaforme di dating sono nate e costruite come siti internet, poi con l’esplosione degli smartphone e delle App sono state create le versioni per cellulare che forse usi anche tu.

Ora non voglio addentrarmi in questi discorsi, tanto ai fini pratici non fa questa grande differenza, ma se uno si prende la briga di scrivere un articolo sull’argomento (e parlo anche di siti specializzati sulla seduzione) ti aspetteresti che conosca la differenza fra un’App e un sito di incontri.

Non mi sembra davvero il caso di appesantire l’articolo ma, al tempo stesso, non sono stato capace di tacere quando ho visto che i professoroni che abbiamo in Italia non capiscono la differenza fra Roma e Toma.

Comunque se vuoi scoprire esattamente come funzionano le App e i Siti che ho appena scritto, cliccando sui singoli link verrai catapultato su un articolo dedicato per ognuna di queste piattaforme.

Bene, fatta questa doverosa premessa passiamo ad argomenti sicuramente più succosi per chi è davvero interessato agli incontri online.

Rimorchiare sulle App è possibile o è solo una bufala?

Detto in poche parole…

Rimorchiare sulle App è assolutamente possibile, quanto meno per una buona fetta di uomini e se il numero di iscritte nel luogo in cui vivi lo consente.

È di certo possibile per me e per i miei studenti privati che mi mostrano continuamente come ottengono appuntamenti online mentre io correggo i loro errori nel messaggiare.

Ma visto che non mi piace parlare “tanto per” e alle parole preferisco i fatti, ho girato un video dove mostro come fisso 18 appuntamenti, in soli due giorni di lavoro online, partendo da zero, in una nuova città e con profili freschi.

Se ti interessa guardare il video dove ti mostro con screenshot quanto appena detto ti basta cliccare qui.

Invece, visto che ti ho parlato di correzioni fatte a studenti privati, se ti stessi chiedendo se sia possibile diventare uno di loro, la risposta, almeno in questo momento, è no.

Se però sei interessato a conoscere le stesse strategie utilizzate nel video dei 18 appuntamenti ti consiglio di dare un’occhiata al mio corso Seduzione Digitale, dove condivido le tecniche che uso per dominare siti e app di incontri, pur essendo un uomo normale.

Se ti interessa puoi approfondire cliccando qui.

Prima di passare al perché “ti sconsiglio” le App per conoscersi, per essere il più trasparente possibile ci tengo a dire una cosa che potrebbe essere passata inosservata.

Nel video YouTube che ho linkato solo una parte degli appuntamenti deriva da App e siti di incontri.

Questo però non nega la validità di un fatto: se tu sai “far fruttare” le applicazioni per conoscere ragazze, con queste si rimorchia.

App per conoscere ragazze: due motivi per cui te le sconsiglio

Molto probabilmente ti sei accorto che insegno come conoscere ragazze tramite l’uso di internet, di conseguenza mostrarmi contrario agli incontri uomo donna online è ovviamente una provocazione.

Ovviamente io consiglio le app per chattare con ragazze e, soprattutto se ti trovi in un periodo in cui per qualsiasi motivo sei bloccato in casa, sono uno strumento valido per conoscerne.

Nota bene però che ho detto UNO strumento e non LO strumento.

Infatti le app da rimorchio sono un buon mezzo solo a fronte di due cavilli importanti.

Il primo cavillo è dato dal fatto che abbiamo tre modi principali per conoscere donne: in discoteca, per strada durante l’approccio di giorno e online.

In questo scenario anche le migliori app per il dating online non dovrebbero rappresentare altro che un supplemento nella tua attività di raccolta contatti di donne che ti interessano.

Detta in altre parole…

Anche le migliori app per conoscere ragazze rappresenteranno sempre e solo uno strumento e mai lo strumento.

Il motivo è presto detto…

La qualità media delle donne che conosci online è più bassa, statisticamente parlando, di quelle che puoi conoscere dal vivo imparando ad approcciare a freddo.

Di conseguenza risulta evidente che l’online dovrebbe solo rappresentare un’ulteriore fonte di raccolta contatti che ti permetta di sviluppare quella mentalità dell’abbondanza di cui tanto senti parlare nell’industria della seduzione.

Ma se tu invece ti dai solo all’online e trascuri il conoscere donne dal vivo ti stai sparando nei coglioni da solo.

Conoscere donne dal vivo ti permetterà di alzare il livello medio delle donne con cui esci e, per di più, di filtrare meglio quelle che porti ai tuoi appuntamenti.

Infatti una donna che conosci dal vivo (almeno all’inizio quando non sei esperto nel riconoscere le red flags del tipo di donna che non vuoi) ti dà un campione molto più ampio della sua personalità rispetto ad una che conosci online.

Questo in parole povere ti permetterà non solo di andare ad appuntamenti con donne più belle, ma, in generale di fare appuntamenti mediamente migliori.

Questo perché sarai in grado di capire dal vivo se quella ragazza ti piace o meno, e se non è così potrai decidere di dedicare la sera in cui saresti uscito con lei ad una donna più vicina alle caratteristiche che cerchi.

Il secondo punto per cui “ti sconsiglio” chat di incontri è questo: se tu hai paura di conoscere donne nel mondo reale o queste ti mettono in soggezione lascia stare le app di incontri.

In questo momento il primissimo problema da risolvere è come tu ti senti dentro te stesso quando ti trovi di fronte ad una donna.

Infatti, per assurdo, potrei utilizzare io al posto tuo le migliori app per conoscere donne, potrei fissare gli appuntamenti al posto tuo..

Ma la verità è…

Che te ne fai di un appuntamento se ad oggi non riesci neanche ad avere una piacevole conversazione con una donna istigando in lei il desiderio di rivederti dal vivo durante un’interazione di 10 minuti?

Risulta evidente che, se tu non sei in grado di gestire una conversazione di 10 minuti con una donna e instillare in lei il desiderio di rivederti, molto difficilmente sarai in grado di gestire con successo un appuntamento di almeno due ore con lei.

Detta in parole povere i tuoi appuntamenti saranno dei fiaschi.

Anzi, se tu senti di avere problematiche sulla conversazione e l’appuntamento, ti consiglio di dare un’occhiata ai miei corsi Conversation Master per migliorare le tue skills conversazionali e Tecniche di Seduzione Avanzate per la gestione dell’appuntamento.

Infatti lascia che sia chiaro con te.

Molti uomini, una volta che spiego loro i benefici del conoscere donne dal vivo rispetto all’online, da un punto di vista logico non hanno più alcun dubbio riguardo al fatto che l’online dovrebbe essere solo un supplemento.

La verità però è che si cagano addosso a conoscere donne nel mondo reale!

Se tu ti trovi in questa situazione ti sprono a rimandare i tuoi eventuali sogni di gloria online.

Ti garantisco che in questo momento, per migliorare le tue skills seduttive e per migliorare come uomo quello che ti serve è approcciare donne sconosciute a freddo, di giorno e/o di notte.

Mi rendo conto che questo per alcuni uomini è spaventoso ma è davvero la cosa migliore che tu possa fare per la tua crescita se in questo momento le donne ti fanno paura o ritieni che le tue interazioni con loro siano scadenti.

E se tu senti che in questo momento, per te, approcciare una donna di giorno o in discoteca senza una guida sia un balzo troppo grande, ti consiglio di dare un’occhiata al mio corso Carpe Diem per l’approccio di giorno e Carpe Night per l’approccio di notte.

Davvero, se in questo momento parti da una situazione di debolezza questo è ciò che ti serve e, se ti impegni e sarai costante, superato lo scoglio tosto dell’inizio, un giorno mi ringrazierai.

Perché in Italia molti suggeriscono di usare le App di incontri per conoscere ragazze?

Lascia che sia chiaro con te ribadendoti questo concetto.

Le app e i siti di incontri non hanno nessun problema di per sé, purché le usi come supplemento!

So che a molti quanto appena detto entrerà da un orecchio e uscirà dall’altro, ma questo non cambia la verità dei fatti. Probabilmente queste persone continueranno ad ottenere risultati scarsi e lamentarsi.

Pensaci, io ho  in vendita percorsi per conoscere donne praticamente in ogni modo possibile, quindi non ho interesse a spingerti verso un approccio rispetto ad un altro.

In tutto questo non c’è alcun conflitto di interesse, anzi, forse alcuni saranno disincentivati a comprare Seduzione Digitale a causa di quello che sto dicendo, quindi spero che apprezzi la sincerità che non tutti hanno in questo settore.

Quindi, lascia che sia chiaro e brutale con te di modo che chiudiamo questa diatriba una volta per tutte.

Sai perché sei così affascinato dall’online?

Perché il rifiuto online non fa male, nemmeno ti accorgi quando la ragazza non risponde al tuo messaggio e non ti dà il like.

Al contrario essere rifiutati diverse volte dal vivo quando si sta imparando e prendersi i no in faccia fa molto più male.

Però questo male è un po’ come le medicine, più sono amare e più funzionano.

Molti uomini però non vogliono e non vorranno ingoiare i bocconi amari necessari a creare il lifestyle che intimamente desiderano.

E chi vende corsi per rimorchiare online enfatizza questo aspetto nella seduzione perché conosce benissimo questa debolezza.

Sanno benissimo che molti di voi non riusciranno a superare il primo scoglio della paura di approcciare e venir rifiutati e, di conseguenza, enfatizzano le caratteristiche positive dell’online pur sapendo che è il posto peggiore da cui partire.

Fatte queste doverose considerazioni, se tu sei uno di quegli uomini virtuosi che vogliono usare le App di incontri come una delle tante frecce al loro arco, andiamo avanti.

Incominciamo dal discorso che tanto amano gli studenti di seduzione: la parola Gratis.

Le migliori App gratuite per conoscere ragazze

Lascia che ti dica una cosa che ti lascerà un po’ stupito…

In Italia, e nel mondo, tutte le app di incontri sono gratis, ma in realtà nessuna lo è.

Suona un po’ strano, vero?

Lascia che argomenti.

Partiamo innanzitutto dalle migliori app di incontri per conoscere ragazze.

Abbiamo Tinder e Bumble. Fine.

Queste app sono gratuite, nel senso che puoi fare l’iscrizione e dare qualche like gratuitamente.

Tuttavia per la maggior parte degli uomini questa strategia non funzionerà.

Infatti se non paghi Tinder, dopo poco, rende l’uomo medio praticamente invisibile.

Detta in altre parole: o hai le sembianze di un dio greco o paghi. O campi a pane e seghe.

Diverso è il discorso per Bumble. Infatti nella maggior parte delle città in Italia le iscritte saranno talmente poche che non vale la pena pagare. È inutile essere visibili se nessuno ti può vedere.

Nonostante ciò ti consiglio di non dare nulla per scontato e di fare un test perché, come dice un vecchio detto, “il test sul campo è il re”.

Detto questo se tu parli inglese Bumble te lo consiglio per davvero. Specie se vivi in città di grande affluenza turistica perché questo ti permetterà di conoscere donne straniere in un momento in cui sei soggetto a una competizione molto bassa.

Tinder invece richiede davvero che paghi se sei un uomo nella media, altrimenti non stare neanche a sprecare il pollice.

Perché queste sono le migliori app per rimorchiare online

Torniamo un secondo a Tinder per alcune precisazioni. Ti ho appena spiegato che l’uomo medio, bello o brutto che sia, se vuole ottenere risultati deve pagare.

Se invece ti vuoi trastullare col tuo amico fra un like e l’altro non fa differenza.

In ogni caso se tu sei fra quelli che vogliono ottenere risultati ti consiglio (oltre che pagare) di partire leggendo il mio articolo su Tinder.

È molto importante per un motivo.

Devi sapere che Tinder ha un algoritmo alla base del suo funzionamento e, se ti penalizza, ce l’hai in quel posto e diventi praticamente invisibile.

Detto questo il discorso sull’algoritmo di Tinder è lungo e un po’ tecnico quindi ti consiglio di dare un’occhiata al mio articolo dedicato.

Ci tengo a farti un’ultima precisazione: se nella tua zona non ci sono iscritte, oppure sono poche, lascia stare. È inutile allungare la fascia chilometrica fino quasi ad espatriare.

Se nel cerchio di un chilometraggio accettabile non ci sono sufficienti iscritte devi utilizzare altri approcci per conoscere ragazze nuove.

Fra le migliori app per conoscere ragazze abbiamo anche Bumble.

Bumble ha dei pregi e diverse limitazioni in Italia ma, se tu parli inglese e vivi in un posto con gran passaggio di straniere, può essere una miniera d’oro.

Per approfondire ti consiglio di leggere il mio articolo su come funziona Bumble.

A questo punto dobbiamo ancora discutere di Happn.

Happn è un po’ particolare come app di incontri. Se tu sei interessato a conoscerne le specifiche, anche in questo caso ho scritto un articolo gratuito sull’argomento, lo puoi leggere qui.

Per fartela estremamente breve, l’idea differenziante di Happn è dare la possibilità a due sconosciuti che sono nelle stessa zona o frequentano gli stessi posti di conoscersi. In realtà anche mentre si incrociano per strada una sola volta per caso.

Ora, dimenticando per un attimo diversi problemi tecnici dell’applicazione (li spiego nell’articolo apposito) il problema è questo:

Magari quella ragazza che vedi passare e ti piace a tanto non è iscritta ad Happn e quindi che fai? Ti racconti la scusa “eh purtroppo non è iscritta”?

In parole poverissime: Happn non è il modo corretto di conoscere donne quando esci alla luce del sole.

Il modo corretto è l’approccio di giorno che tu puoi approfondire piuttosto che perdere tempo in scemenze.

Nota che con questo non sto dicendo che Happn non funzioni o che non abbia permesso a qualcuno di incontrarsi, ma quello che a noi interessa è essere il più efficaci possibili.

E quando parliamo di efficacia

Happn sta all’approccio di giorno come una crociera sul Titanic sta all’aereo per arrivare negli Stati Uniti

App per conoscere ragazze: ecco il segreto per usarle in modo intelligente

Quindi…c’è un modo sensato per conoscere donne tramite App online?

Sì, e in realtà se hai seguito quanto ho detto fino ad ora, scoprirai che è molto semplice.

Se tu stai imparando ti consiglio di darti delle regole sempre, fermo restando che gli approcci preferenziali saranno sempre di giorno e in notturna in discoteca.

A questo punto come sai io ti consiglio un numero di 10 approcci al giorno di media se stai imparando.

Se sei serio e riesci a colpire questo target allora puoi decisamente premiarti utilizzano anche l’online.

E se ti interessa conoscere le stesse strategie che ho utilizzato nel video YouTube dei 18 appuntamenti ti consiglio di dare un’occhiata a Seduzione Digitale.

A presto,

Gio