Cosa devi copiare da tuo nonno per liberare la tua energia maschile?

Cosa penseresti se ti dicessi che tuo nonno in certi aspetti era più vero uomo di te? Mi daresti del pazzo?

Probabile, ma mi interessa poco, perché la realtà è questa: è probabile che tuo nonno fosse più vero uomo di te. E’ molto probabile che tuo nonno (sottolineo: in certi aspetti) avesse molta più energia maschile di te.

No, non è il solito “gli uomini di una volta”, il solito “una volta le cose andavano meglio”, solo un semplice dato di fatto che può sembrarti strano, o perfino infastidirti, ma con cui è necessario, nonché utile, fare i conti.

E’ probabile che tuo nonno avesse più energia maschile di te, e ora ti spiego il perché.

La generazione dei nostri nonni è profondamente diversa dalla nostra. Il ‘900 ha visto rivoluzioni epocali per quanto riguarda la mascolinità, il modo di essere uomo, la depolarizzazione maschio-femmina.

Questi cambiamenti hanno fatto sì che il modo d’essere uomo e maschio nel ventunesimo secolo fosse molto differente da oggi, in questo senso le differenze tra te e un uomo nato nella prima metà del ‘900 sono abissali.

Certo, è una generalizzazione, ma le generalizzazioni sono uno degli strumenti che usiamo costantemente per capire il mondo.

Non possiamo di certo sapere com’era ogni persona nata nella prima metà del ‘900, ma possiamo fare una generalizzazione, quindi parlare in generale, per capire un concetto.

nonno

Ma che caratteristiche avevano i nostri nonni che la nostra generazione fatica a inglobare?

Quali sono le 2 caratteristiche che facevano in modo che la generazione dei nostri nonni avesse più veri uomini della nostra?

E soprattutto: come sviluppare queste due caratteristiche?

Prima di tutto definiamole. Le caratteristiche dell’energia maschile che i nostri nonni avevano in media molto più di noi erano:

1. Direzione

2. Iniziativa e Responsabilità

Queste caratteristiche sono interconnesse, in quanto la Direzione è utile per porti un obiettivo e muoverti verso di esso, mentre l’Iniziativa e la Responsabilità ti fanno fare la prima mossa, ti permettono di prenderti sulle tue spalle la responsabilità di ciò che accade.

In altri termini la Direzione è prima di tutto la capacità di scegliere un obiettivo e in secondo luogo la capacità di muoverti verso di esso, quindi Direzione è “puntare e sparare”.

Iniziativa e Responsabilità sono invece le capacità che ti consentono ti farti carico di tutto ciò che comporta il tuo agire nel mondo.

Cos’è cambiato

Ma perché la generazione dei nostri nonni aveva queste caratteristiche?

Partiamo da un principio molto semplice: l’ambiente e le condizioni di vita influenzano l’energia maschile.

Qual è l’ambiente in cui sono cresciuti i nostri nonni?

A seconda di quanti anni tu abbia, diciamo che tutto nonno è cresciuto in un decennio all’interno nella prima metà del ‘900.

Di certo non ci vuole uno storico per ricordare cosa è successo in quegli anni: 2 maledette guerre mondiali, con tutti gli scossoni che hanno provocato in patria.

Ma anche senza le guerre mondiali, quel periodo non era certo facile come i giorni d’oggi.

Quindi la generazione dei nostri nonni è cresciuta in un clima difficile, un clima in cui bisognava tirare fuori le palle e non c’era tempo per frignare.

Non c’era l’ultimo maledetto modello di cellulare da acquistare e non c’era da lamentarsi perché la mamma non ti comprava l’ultimo paio di jeans di marca!

Erano tempi duri in cui quello che c’era doveva bastare e servivano le palle per tirare avanti.

Questo ha fatto in modo che la generazione dei nostri nonni fosse sicuramente più tosta della nostra, ma dov’è che la Direzione, l’Iniziativa e la Responsabilità entrano in campo?

Innanzitutto in ogni piccolo gesto della vita quotidiana, in tutti i momenti difficili bisognava prendersi le proprie responsabilità.

Ma se vogliamo guardare una manifestazione più vistosa di queste caratteristiche dell’energia maschile possiamo pensare a ciò che abbiamo ora.

Viviamo in una civiltà industriale e non ce ne rendiamo nemmeno conto. Guardati attorno ovunque tu sia: ti rendi conto che la maggior parte delle cose che vedi sono prodotti industriali?

E questo non è di certo nato in un giorno! La generazione dei nostri nonni ha fondato l’Italia industriale come la conosciamo oggi.

E di certo Direzione, Iniziativa e Responsabilità sono servite parecchio per fare tutto questo.

Per noi ora è tutto scontato, ma un tempo ci voleva una buona dose di genio, pazzia e palle per creare le realtà lavorative che hanno permesso all’Italia di rinascere dai due conflitti mondiali e trasformarsi nel meraviglioso paese che è oggi.

Quindi… Direzione, Iniziativa e Responsabilità… i nostri nonni ne avevano più di noi.