Leadership e dominanza: 4 modi per mostrarle

Leadership e dominanza, due concetti non uguali ma in relazione tra loro.

Leadership infatti è qualche cosa di più sociale.

E la dominanza invece?

La dominanza è un concetto un po’ meno sociale e po’ più animale, inizia con il branchi, dove il capobranco mostra determinati comportamenti che lo fanno risaltare, comportamenti dominanti appunto.

Abbiamo già parlato della differenza tra dominanza positiva e dominanza negativa, la prima è l’usare i propri mezzi per dare valore alle persone ed è legata all’assertività, la seconda è prendere valore dalle persone, la prima si basa sul rispetto e l’ammirazione, la seconda si basa sulla paura.

Ma, al di là di queste distinzioni, ci sono una serie di tecniche che puoi usare per essere percepito come più dominante.

Qual è l’atteggiamento che dovresti avere verso queste tecniche?

Dovresti vederle come un utile strumento da usare quando serve.

Non fissarti, non abusarne, ma usale quando senti che mostrare dominanza può essere utile.

Andiamo quindi a scoprire queste 4 tecniche…

1. Guarda negli occhi le persone

Chi mantiene di più lo sguardo, soprattutto mentre parla, viene percepito come più dominante.

Se non sei abituato non lo troverai subito semplice, sembra una cosa banale ma in realtà guardare negli occhi una persona innesca delle dinamiche particolari nel nostro cervello.

In ogni caso non preoccuparti, basta solo un po’ di allenamento.

2. Sbatti meno le palpebre

Questa non te l’aspettavi eh? 😉

Ti spiego questa dinamica strana.

Sembra che quando ci troviamo davanti a persone che percepiamo dominanti, quindi di potere, la parte del cervello adibita a pensare per prendere le decisioni tende a spegnersi, quindi siamo più influenzabili.

Questo è quello che succede anche con l’ipnosi, dove si bypassa il cosiddetto fattore critico, per comunicare con l’inconscio.

Nell’ipnosi si cade quindi in uno stato di trance in cui l’ipnotizzato cosa fa? Chiude gli occhi, chiude gli occhi al suo ipnotista!

Quindi il gesto di chiudere le palpebre è associato alla persona che spegne la propria parte decisionale, quindi alla persona che in quel momento non è il soggetto dominante.

Lo sbattere le palpebre è un preludio di questo stato, quindi al contrario se sbatti poco le palpebre acquisisci più dominanza sull’altra persona, soprattutto se unisci questo con guardare le persone negli occhi.

3. Tocca di più

Chi tocca di più gli altri all’interno di un gruppo è di solito il più dominante.

Quindi?

Quindi prendi gli altri e stritolali! Fagli male! Fagli vedere chi comanda!

Hahaha 🙂 no no scherzo ovviamente, ma abituati a toccare di più gli altri, sempre in modo amichevole, spesso basta una mano sulla spalla.

4. Dai consigli

Dì come la pensi, offri consigli.

Non importa se non sei esperto del campo di cui si sta parlando, tu dì la tua.

Si è visto che le persone che offrono più consigli sono percepite come più dominanti.

Ricorda di usare tutte queste tecniche con un adeguato linguaggio del corpo, stai ben aperto e occupa spazio.

Se te ne stai raggomitolato in un angolo queste cose non servono ok? 🙂