Lascia andare le tue ancore emotive negative

Nel momento in cui decidi di cambiare ci sono delle forze che ti trattengono, ci sono delle forze che ti impediscono di dare una svolta alla tua vita.

Queste forze possono essere esterne o interne, ma in ogni caso tutto si riconduce a ciò che hai dentro di te.

Spesso si tratta di una donna che ti ha lasciato e quindi il tuo soffrire per amore è come un peso che ti tiene incollato a terra, ma in molti altri casi queste forze non hanno nulla a che fare con donne che ti hanno lasciato.

Alcune di queste forze che ti tengono fermo sono ancore emotive negative, e rimanere attaccato ad esse è un errore molto grave di cui parlo anche nel Report gratuito: “Seduzione: i 37 errori più comuni

Ancore: perché agiscono come un’ancora che tiene ferma la nave e non la lascia salpare.

Emotive: perché sono legate alla tue emotività.

Negative: perché ti causano emozioni negative e fanno scattare meccanismi che sono controproducenti per il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Facciamo subito un esempio classico.

Diciamo che hai appena scoperto questo sito e che tu sia cercando di riconquistare la tua ex ragazza.

In certi casi ci sono i presupposti per farlo ma in altri no.

Nel secondo caso, quando cioè non ci sono possibilità di riuscita, accanirti e cercare di rimetterti con lei non solo ti farebbe stare male, non solo ti farebbe perdere tempo, ma renderebbe molto difficile il tuo percorso di miglioramento seduttivo.

ancore emotive negative

Anche se decidi di darti da fare e sperimentare le tecniche qui descritte con altre donne, lo sforzo di riconquistare la tua ex farà rimanere sempre viva e attiva la parte di te più debole, la parte di te di cui ti vuoi (e ti devi) liberare se vuoi veramente avere la vita che hai sempre desiderato in fatto di donne.

Quindi in questo caso la cosa migliore che puoi fare è lasciar perdere, al massimo, dopo che sarai migliorato e avrai acquistato energia maschile, potrai tornare da lei come una persona nuova… supponendo che tu voglia ancora stare con lei. Ti stupiresti di quanti, dopo essere migliorati, decidano che il passato è passato e scelgano di non guardarsi più indietro.

Ma le ancore emotive negative possono essere anche di altro tipo.

Una persona che ti tratta male, una situazione che ti fa sentire debole, un contesto in cui ti senti sfigato.

Se ne hai la possibilità la miglior cosa che tu possa fare è allontanarti da queste cose: allontanarti dalla fine di una relazione, dall’amico che porta solo pensieri negativi, dalla donne che ti fa sentire “meno.

Certe volte però la possibilità non c’è, soprattutto in certo contesti (es. contesti lavorativi in momenti di crisi o in zone dove c’è molta disoccupazione). In questi casi ovviamente dovrai rovesciare la situazione, non comportarti più come facevi prima, essere più forte, e avere più energia maschile.

Nella maggior parte dei casi, la chiave di volta sta nell’imperturbabilità a ciò che accade.