Donne giovani? Come creare una relazione con una donna molto più giovane o molto più grande

E’ innegabile ed è uso comune: gli uomini spesso si trovano donne giovani, donne più giovani di loro come compagne.

Anche se negli ultimi anni sono sempre più i casi di uomini che si trovano donne più grandi di loro nella maggior parte dei casi è il contrario e gli uomini subiscono il fascino di donne più giovani.

Forse perché le loro coetanee vanno con uomini più grandi e non sono più disponibili? 🙂

Chissà 🙂 , sicuramente però ci sono delle questioni da mettere sul banco e molte di queste valgono sia per stare con donne più giovani, sia per stare con donne più grandi.

In altri termini, quando la differenza di età si fa sentire e si parla di relazioni uomo-donna, ci sono alcune cose da tenere in considerazione.

Perché parliamo di quando c’è molta differenza di età?

Facciamo un esempio…

Lui 30 lei 28, problemi? Nessuno, come se avessero la stessa età, non cambia nulla.

Ma ad esempio una persona in un commento di qualche giorno fa mi chiedeva cosa ne pensavo della sua situazione: lui 33 e lei 20.

In questo caso ci potrebbero essere delle problematiche, quando infatti si vuole creare un rapporto i coppia con donne molto più giovani si devono tenere conto determinate cose.

Bisogna però fissare un paio di paletti per il discorso, mentre leggi ciò che segue, mentre ti addentri nella questione dell’avere come partner una donna molto più giovane, tieni ben presente questi punti:

  • Io non do giudizi morali: non è mio compito dare giudizi del tipo “giusto” o “sbagliato” in assoluto.

Sebbene io, come per ogni cosa e come ognuno, abbia dei giudizi morali, non è questa la sede per esprimerli. L’ottica con cui andrò a trattare la questione delle donne più giovani è questa: sono felici insieme? Sono felici nel tempo?

Se vuoi giudizi morali non chiederli a me, chiedili a un prete 🙂 .

  • Come appena detto l’ottica è quella della felicità di coppia, ma non sono nel breve termine, nel lungo termine.

Se una sera si incontrano due persone, lui 33 e lei 20, e vanno a letto assieme no problem, se invece vogliono creare una relazione ci sono delle questioni da tenere presente, quindi ci sono delle probelmatiche che possono sorgere nel lungo periodo.

  • Possono è la parola fondamentale, le problematiche “possono sorgere”, non sorgono di sicuro.

Andremo quindi ad analizzare la questione da questo punto di vista, elencheremo alcune cose da tenere presente che possono (ipoteticamente) creare problemi, ma possono anche non dare alcun fastidio.

Andiamo quindi a vedere cosa tenere presente nella questione delle donne molto più giovani (o molto più grandi).

1. Allineamento nel lungo periodo

Questa è la questione più importante di tutte.

Prendiamo l’esempio di prima, lui 33, lei 20.

La questione è questa: che obiettivi hanno queste persone?

Magari per lui è importante mettere su famiglia entro i 35 e lei può non essere pronta.

O magari lui chiede un impegno nella relazione che lei non è disposta a dare.

La domanda che quindi ci si dovrebbe porre è: “Tra TOT tempo avremo gli stessi obiettivi? Vorremo le stesse cose? Lei è pronta per darmi quello che voglio (o il contrario)?”

Allo stesso modo vale per la donna molto più grande, anzi, vale ancora di più.

Dopo i 30 una donna sente più la pulsione a mettere su famiglia, molto più di un uomo. L’orologio biologico inizia a far sentire il suo ticchettio: mentre un uomo può rimanere padre anche a 50 anni, una donna non può farlo (diventare madre, ovviamente :-)).

Quindi ad esempio una relazione lui 25 lei 35 può funzionare se c’è allineamento su questo.

In altri termini: lei vuole un figlio? Se sì, lui è pronto e volenteroso per darlo?

Ma a parte un figlio… lui è pronto per l’impegno che lei richiede?

Ricorda sempre che parliamo di possibilità, lei potrebbe ad esempio non volere un figlio.

Quindi, quando c’è differenza di età, la prima cosa da chiedersi è: dato un certo momento nel futuro, in quel momento, avremo gli stessi obiettivi? Vorremo le stesse cose?

2. Valori

I valori che si hanno a 20 anni non sono i valori che si hanno a 30 e non sono quelli che si hanno a 40.

Due persone potrebbero aver valori, cose importanti per loro, troppo diversi se c’è molta differenza di età.

Se per un 18enne un valore molto forte è il divertimento, ad esempio può volere uscire ogni venerdì e sabato sera, per un 30enne può non essere così importante.

3. Violenza psicologica

Stai sempre attento a non plasmare una ragazza più giovane a tuo piacimento.

Lei ha la sua età, se tutte le sue amiche escono e si divertono tu non puoi violentare questa parte di lei e pretendere una serietà non adatta alla sua età.

Perché?

Per due motivi fondamentali

Primo, se lei non fa delle esperienze forse prima o poi le vorrà fare.

Conosco molte donne che hanno divorziato dicendo di essersi sposate e/o fidanzate troppo giovani, di non aver vissuto la giovinezza come le loro amiche e a un certo punto hanno avuto il desiderio di viverla.

Secondo, una donna adulta è adulta appunto perché ha passato la giovinezza, non perché ha saltato la giovinezza e ha fatto l’adulta quando non doveva farlo.

In altri termini impedire di vivere la giovinezza a una ragazza può trasformarla in signora-bambina negli anni.

4. Curiosità

Questo si lega a ciò che abbiamo appena detto ma funziona per una categoria particolare di donne, coloro che hanno fatto sesso solo con il proprio partner.

Una volta era la normalità: spinta dalla dottrina cattolica e dal giudizio sociale una donna doveva mantenersi vergine fino al matrimonio, o comunque fare sesso solo con l’uomo che avrebbe spostato.

Questo era anche favorito dal fatto che una volta ci si sposava più giovani, quindi non era raro per una donna sposarsi prima dei 25 anni.

Però ora non siamo più nel 1900, c’è molta più varietà nei partner sessuali.

Si sentono spesso donne che hanno avuto solo un uomo chiedersi: “come sarebbe come un altro?” Sentono tutte le loro amiche che ne parlano e la curiosità si può far sentire forte.

Questo non significa che deve trasformarsi in azione, assolutamente no, ma è un altro fattore da tenere presente.

5. Amici

Chi sono i suoi amici? Chi sono i tuoi?

Se per voi è importante uscire anche con gli amici del partner, e spesso lo è, chiediti: come mi troverei con i suoi amici? Bene, male?

Lei, come si troverebbe con i miei?

6. Giudizi

Una donna sente come molto importante il giudizio degli altri. Soprattutto mettendosi con un uomo molto più giovane si può chiedere: “Cosa diranno gli altri di me? Mi vedranno come la signora che va a caccia di ragazzetti?”

Capiamoci: sono problemi superabili, ma tienine conto, perché spesso le donne possono sentire questi problemi ma non parlarne.

7. Che fascia di età?

Terminiamo con una cosa banale ma da ricordare, dire che una coppia ha “10 anni di differenza” non vuol dire nulla. Una coppia lui 50 lei 40 sarà molto, molto, molto più allineata che una coppia lui 3o lei 20.

Allo stesso modo, una coppia con 5 anni di differenza non vuol dire nulla. Lei 35 lui 30 non vedo problemi, lei 23 lui 18 beh, è una cosa ben diversa.

Abbiamo terminato, lo so, sembra che abbia tirato fuori una serie di problemi ma non è così, una coppia con una grande differenza di età può essere estremamente felice, diciamo che ho fatto un po’ l’avvocato del diavolo, ti ho dato una check-list, una lista a cui pensare prima di iniziare una relazione con una donna molto più grande di te o molto più giovane.