Come approcciare una ragazza: regole base e tecniche d’approccio per attaccare bottone nelle varie situazioni con donne che non conosci

Qual è il modo migliore per approcciare una ragazza?

Vuoi una ragazza? Vuoi conoscere ragazze ma non sai come fare?

La maggior parte degli uomini sbaglia totalmente l’approccio di una ragazza.

Ciò significa che questi uomini danno una cattiva impressione fin dal primo istante, da cui è dura poi risalire.

Quindi: come approcciare bene una donna? Come conoscere ragazze tramite l’approccio a freddo?

Oggi inizia una serie di post su quello che è assolutamente necessario sapere per compiere un buon approccio.

capire-se-piaci

Prima di continuare con l’articolo però, un punto che non possiamo tralasciare.

Sai qual è la prima cosa da fare per migliorare con le donne?

Non fare gli erroracci che fanno tutti. Sto parlando di 37 errori molto comuni che fanno gli uomini con le donne. Il bello è che ti basta conoscerli per evitarli.

Ho creato un Report Gratuito proprio per questo motivo, e puoi scaricarlo in pochi secondi:

>> Scarica qui il Report Gratuito: “Seduzione: i 37 errori più comuni.

E ora, passiamo all’articolo.

Di cosa parleremo nello specifico in questo articolo?

Vedremo le seguenti cose:come approcciare una ragazza

  • le regole base da tenere a mente
  • i tipi di approccio
  • come approcciare una ragazza che conosci
  • cosa dire e come collegare i discorsi
  • come superare l’ansia d’approccio
  • i luoghi per conoscere donne
  • le varie situazioni in cui ti puoi trovare nella vita reale
  • l’approccio online

Per ognuno di questi argomenti troverai dei link ad altre pagine per approfondire.

Iniziamo!

Regole fondamentali per approcciare una ragazza

Sull’approccio si possono dire tantissime cose, ma come per tutto nella seduzione, se mancano le basi tutto il resto è quasi inutile.

Ecco quindi le regole per fare una buona prima impressione:

  • Volume della voce

Non possono risponderti se non ti sentono giusto? Soprattutto in locali rumorosi la voce è fondamentale.

Il problema è che molti uomini tendono ad avere una voce bassa per non risaltare, ma questo loro bisogno inconscio di “proteggersi” fa spegnere l’attrazione di una donna in un attimo.

Spesso ti capiterà di approcciare, dire una la frase di approccio e sentirti rispondere: “Cosa?” o “Non ho sentito”.

Tu a qual punto ripeterai quello che hai detto ma non sarà la stessa cosa, non sarà come essere sentito chiaramente fin dall’inizio. Non approcciando con un volume sufficiente, hai già perso molti punti.

Ricorda che le donne percepiscono in maniera molto forte la subcomunicazione, che in questo caso è  data dal volume della tua voce.

Ti consiglio di esercitarti spesso a parlare con un volume più elevato, fallo con chiunque. Un buon volume non è importante solo nell’approccio, ma in tutta l’interazione.

Questo non significa assolutamente che devi urlare, ma solo farti sempre sentire perfettamente. La tua voce, anche più alta, non deve uscire sforzata ma naturale… e questo si impara solo con la pratica.

  • Tono della voce

Il tono NON deve essere crescente, cioè la tua frase di approccio NON deve andare da tonalità basse a tonalità alte. Questo tono “cantilenato” è quello usato dalle persone di scarso valore verso quelle di alto valore, e risulta supplichevole.

Se lo fai, subcomunichi che ti senti ad un valore inferiore della ragazza che approcci, e ovviamente lei lo percepirà classificandoti subito come “uno dei tanti sfigati”.

  • Linguaggio corporeo

Il tuo linguaggio corporeo per approcciare una ragazza deve esprimere apertura, rilassamento e dominanza.

Questo non significa che devi avere il petto in fuori come un soldatino, ma assicurati di non stare con le spalle strette.

Mani in tasca, braccia dietro la schiena, gambe strette, sono assolutamente da evitare.

Ciò che devi fare è occupare spazio intorno a te, senza esagerare, sia che tu stia seduto sia che tu sia in piedi. Questo vale per tutta l’interazione.

  • Spazio personale

Va rispettato lo spazio personale della ragazza che andiamo ad approcciare. Lo spazio personale è quell’area intorno ad una persona in cui egli/ella fa entrare solo determiante persone senza sentirsi a disagio. Ad esempio, un amico si può avvicinare a te più di uno sconosciuto.

Se non rispettiamo lo spazio personale nell’approccio di una ragazza, lei si sentirà a disagio fin da subito, e spesso lo farà capire con gesti di chiusura, come ad esempio incrociare le braccia o indietreggiare.

Se vedi questi segnali, fai un passo indietro e dalle spazio: non si può attrarre una persona che si sente a disagio.

  • Livelli di energia

Ogni persona, e ogni gruppo di persone, ha livelli di energia diversi.

Due ragazze che parlano di lavoro per strada avranno un’energia diversa rispetto a due che scherzano in discoteca. Anche all’interno dello stesso ambiente ci sono livelli di energia diversi. Ad esempio l’energia di una ragazza che balla sarà molto superiore all’energia di una che beve tranquilla il suo drink.

Il tuo scopo è quello di arrivare con un’energia di poco superiore a quella della donna o del gruppo di persone che vai ad approcciare. Se la tua energia è più bassa della loro, non ti daranno retta, se è troppo alta, sembrerai un matto.

  • Congruenza

In un futuro articolo parleremo dei diversi tipi di approccio, per ora ti basti sapere che la differenza più importante è quella tra approccio diretto e indiretto.

Nel diretto, facciamo chiaramente capire le nostre intenzioni, dicendole apertamente. Un esempio può essere: “Ciao, penso che tu sia molto bella, come ti chiami?”.

Nell’approccio indiretto invece non facciamo subito capire i nostri intenti, perlomeno non esplicitamente con il linguaggio verbale. Un approccio indiretto può consitere ad esempio nel chiedere un’informazione o nel fare un’osservazione.

Ora, cos’è la congruenza nell’approccio?

La congruenza nell’approccio è la coerenza che deve essere presente nella tua comunicazione.

Nell’approccio indiretto ad esempio, non devi comunicare disinteresse con il verbale (quello che dici) e comunicare interesse con il linguaggio corporeo. Se fai così non sei congruente.

Ad esempio, non devi approcciare chiedendo un’informazione e ponendo il tuo corpo completamente rivolto verso la ragazza che approcci. In questo modo il tuo verbale dice “Non mi interessi” e il tuo linguaggio corporeo dice “Mi  piaci”. Non c’è congruenza!

Quello che devi fare in un indiretto è mostrare disinteresse anche con il linguaggio corporeo, per esempio non rivolgendo completamente il busto verso la ragazza ma mantendendo una certe angolazione. Se non sai che angolazione seguire, una tra i 45 e i 90 gradi va benissimo.

Nel diretto invece, devi comunicare interesse con tutta la tua comunicazione, per cui dovrai porti completamente verso di lei. Di solito comunque, in un approccio diretto, è una cosa che viene spontanea.

  • Verbale

Cosa dire quando approcci una ragazza per attaccare bottone?

In realtà non preoccuparti troppo di quello che dici, cioè della frase d’approccio. Ricorda che serve solo per rompere il ghiaccio, non deve essere qualche cosa di perfetto!

Anzi, spesso se stai a pensare qualche cosa di furbo da dire, lei lo percepirà, e capirà che sei stato qualche minuto a pensare una semplice frase per approcciarla.. questo non va molto bene.

Cioè che invece attrae una donna è qualche cosa di non pensato prima, o almeno che sembri tale 😉 .  Per questo motivo può essere utile all’inizio avere una serie di frasi d’approccio già pronte in testa, da usare nelle varie occasioni. Ripeto: nulla che sembri pensato prima.

Quindi, se ti viene qualche cosa di furbo / divertente /originale sul momento, bene, usalo. Se non ti viene, usa una delle frasi che hai già in testa. Se non ti viene ancora nulla, non preoccuparti, dì qualunque cosa ti venga in mente, la spontaneità è una gran cosa.

  • Sorriso

Il sorridere, come la voce, fa parte dell’energia, ma preferisco trattarlo a parte data la sua importanza. Non hai idea di quanti ragazzi approccino senza sorridere… che prima impressione schifosa!

Bada: non dico di tirare fuori un sorriso da ebete, anche un mezzo sorrisetto furbo fa colpo, basta che non ti presenti con un’espressione piatta, o peggio con il broncio!

Sorridere subcomunica che sei una persona positiva e solare, quali migliori caratteristiche per iniziare un rapporto con una donna? 🙂

  • Rompi il ghiaccio facendola ridere

Non è obbligatorio, ma spezzare la tensione con una battuta è altamente consigliato per rompere il ghiaccio

Perché?

Perché così genererai in lei subito emozioni positive, e sarà molto più aperta a continuare al conversazione.

Tipi di approccio

Ci sono due principali tipi di approccio:

  • a caldo
  • a freddo

Quello è caldo è il classico “ti presentano una donna”, mentre quello a freddo consiste nell’andare da una donna che non conosci e con la quale non ha alcun legame.

Ovviamente il primo è molto più semplice, per questo preferisco approfondire il secondo tipo.

Come approcciare una ragazza che non conosci

Approdiamo ora questo punto…

Vedi una ragazza per strada, come fai per conoscerla?

Perché quando te la presentano è facile, ma andare da una donna sconosciuta e scambiarci due parole così dal nulla, non è qualcosa che sanno fare in molti.

Questo è proprio il classico approccio a freddo, e sì, può fare un po’ di timore, ma già se segui le regole di cui abbiamo parlato sopra sarai meglio di tutti gli altri uomini.

Ansia d’approccio: il timore che ti blocca

ansia d'approccio

Vorrei ora dire due parole sull’ansia d’approccio, quella sensazione sgradevole che hai nel petto subito prima di andare da una donna che non conosci.

Prima di tutto sappi che è normalissimo, non sei uno sfigato se hai un po’ di timore, ce l’hanno tutti.

Tutti hanno timore di fare brutte figure, di fare figure di merda, per dirlo in parole povere, no problem. 🙂

L’importante è sapere come superarlo e principalmente questo si fa con la pratica, iniziano a piccoli passi.

Ad esempio potresti iniziare ad andare a parlare con delle donne sono per chiedere un’informazione, così da abituarti all’idea.

Poi alzi la difficoltà e via via sarà sempre meglio e inizierai a conoscere donne sconosciute nonostante la paura.

Se cerchi più informazioni ti consiglio questo articolo sull’ansia d’approccio.

Frasi d’approccio

La domanda che mi fanno tutti è “Marco, ma cosa dico?!?!”.

La risposta è “puoi dire qualunque cosa”, sul serio, la frase non è affatto importante, la frase iniziale non è una frase per fare colpo, quello che conta è invece come dici le cose, il tuo atteggiamento, l’energia che emani.

Ma.. all’inizio delle frasi pronte per approcciare una donna possono essere utili, ti danno sicurezza, hai un problema un meno  🙂 .

Per questo ecco alcuni esempi di frasi d’approccio:

Approccio diretto:

  • “Mi daresti un’informazione? …”
  • “Sai consigliarmi un posto dove andare per …?”

Semidiretto:

  • “Ciao, credi nella parità dei sessi? Anch’io, allora provaci tu con me dai!” 🙂
  • “Ciao, ti avverto subito che non voglio fare nulla con te, non vorrei rovinare l’amicizia” 🙂

Nell’approccio diretto invece non devi fare altro che dire quello che pensi di lei.

Pensi sia bellissima? Dillo! Pensi che stia benissimo con quel particolare capo di abbigliamento? Diglielo.

Cosa dire: che discorsi fare

Un problema che hanno in molti è che non sanno cosa dire dopo la frase d’approccio, non sanno come continuare la conversazione, sono bloccati.

La buona notizia è che ti puoi allacciare a qualsiasi cosa per continuare la conversazione.

La conversazione con le persone funziona per collegamenti, quando vai da una donna sconosciuta ti blocchi, ma è solo questione di timore! Non c’è un motivo logico!

Ad esempio… l’hai approcciata chiedendole un’informazione sul luogo dove siete? Magari poi ti colleghi al discorso e le chiedi se conosce posti simili, lei ti dice di sì, e le chiedi di dov’è, se è della tua stessa città, ti colleghi per dire qualcosa sulla città ecc. ecc.

Non devi fare chissà che discorsi, all’inizio mantieni la conversazione leggera.

E se se la tira o risponde male?!

A questo punto avrai principalmente due tipi di reazioni: positive o negative. 🙂

Se hai una reazione positiva non devo dirti nulla, se invece la reazione è negativa ecco cosa fare…

Se se la tira: tranquillo è normale, un bel sorriso e continua la conversazione. Se successivamente cambia atteggiamento sei sulla buona strada, se invece continua ad essere chiusa saluta cortesemente e vai per la tua strada.

Se risponde male: se risponde veramente male non prendertela, magari ha avuto una giornata storta la cosa da fare qui è semplicemente sorridere e andarsene, avanti un’altra!

Dove conoscere donne: i luoghi per trovare ragazze

La buona notizia è che, se ti guardi, attorno, le donne sono ovunque.

Il fatto è che ti limiti e non ci pensi quando magari sei in luoghi dove di solito non si è lì per rimorchiare (es. biblioteca dell’università, giusto per dirne uno).

In realtà ci sono mille luoghi ad esempio…

Diurni:

  • Per strada
  • Bar
  • Negozi
  • Piscina
  • Attività da fare nel week end
  • Sport
  • Palestra
  • ecc. ecc.

Notturni:

  • Locali notturni (discoteche, bar)
  • Corsi serali

Come vedi c’è pieno di posti, non limitarti!

Per approfondire sulle differenza tra la notte e il giorno leggere questo articolo.

Come approcciare una ragazza nella varie situazioni

Ok, ora vediamo una carrellata delle diverse situazioni in cui ti potresti trovare.

Iniziamo:

Approcciare in Discoteca

approcciare discoteca

Rimorchiare una ragazza in discoteca (per dirla più schietta: “abbordare una ragazza in disco”) è molto diverso da tutti gli altri luoghi. La musica alta e l’energia cambiano tutto.

Ci sono due principali punti in cui puoi approcciare:

  • in pista
  • fuori dalla pista

Puoi farlo in entrambi questi luoghi ma avrai maggior successo fuori dalla pista da ballo perché te la puoi giocare molto di più.

In pista è principalmente questione di look e aspetto fisico, mentre fuori puoi mostrare molte più caratteristiche attrattive.

Le regole più importanti nel momento in cui ti avvicini a una donna sono:

  • Sii energico: se arrivi con energia bassa lei non ti ascolterà nemmeno
  • Alza il volume della voce: fatti sentire
  • Gesticola e sii espressivo: ci sono molti stimoli in discoteca, devi fare in modo che lei non si distragga
  • Porta divertimento: lei è lì per divertirsi, non farla annoiare con discorsi profondi

Ecco due articoli per approfondire:

Per strada

A differenza della discoteca, le ragazze per strada hanno di solito qualcosa da fare, stanno andando in qualche posto, ecc. ecc.

Ti dico subito l’errore da non fare mai per strada: approcciare una donna “da dietro“, quindi arrivarle alle spalle, questo può spaventare.

Invece la cosa da fare è arrivare di fronte a loro o dal lato.

Per il resto valgono le regole generali dell’approccio.

Sui mezzi pubblici

Se usi autobus, tram o metropolitana, (i mezzi pubblici insomma) ti capiterà di sicuro di vedere belle ragazze da approcciare.

La cosa che differenzia questa situazioni da tutto il resto è il tempo, lei può scendere dal mezzo pubblico da un momento all’altro, o se siete fermi alla fermata il suo autobus può arrivare e … ciao ciao! 🙂

Ora, se la rivedi spesso alla fermata ok, hai tempo, puoi fare un approccio per interazioni successive durante le diverse volte che la vedi.

Se invece l’hai vista solo una volta la cosa da fare è agire velocemente e creare anche attrazione velocemente, per farlo ti consiglio di fare un’occhiata a questo.

In palestra

Le palestre sono piene di belle ragazze da approcciare, ma devi fare attenzione perché piano piano in palestra si conoscono tutti, è una specie di circolo sociale allargato e quindi puoi giocartela in un modo particolare.

Ecco alcune dritte per approcciare donne in palestra:

  • Crea a poco a poco un circolo sociale: saluta tutti e sii socievole, questo porterà risultati nel lungo periodo
  • Se vuoi, gioca di indifferenza: arriva una bella ragazza in palestra e tutti le danno attenzioni… ma tu no! 😉 Lei di sicuro si chiederà il perché 😉

Che porta le cuffie

ragazze cuffie

Molto spesso di vedono belle ragazze che hanno gli auricolari e stanno ascoltando della musica.

A questo punto potresti pensare che non sia una buona idea disturbarla, ma cavolo… non sta assistendo al più grande spettacolo di tutti i tempi, sta ascoltando un po di semplice musica! 🙂

Hai due possibilità:

  1. Inizi a parlare come se lei non avesse le cuffie (facendo finta di nulla), lei se le toglierà di sicuro per sentire cosa dici
  2. Le fai segno di togliersele, e lei per educazione lo farà

Vedi che non era così difficile?

Per approfondire ecco un articolo:

In piscina o spiaggia

conoscere donne spiaggia

Qui ragazzi è semplicissimo, non conviene inventarsi chissà che tipo di approccio se il modo più semplice lo fanno da una vita!

Ti basta invitare lei e le sue amiche a giocare con voi: a pallavolo, a carte, ai soliti giochi che si fanno in questi luoghi.

Se è seduta o distesa

Rimorchiare una donna seduta o distesa può sembrare complicato, in realtà di basta capire due concetti chiave:

Prima di tutto se è distesa devi metterti al suo livello, non puoi parlarle stando in piedi e lei sotto, può intimorire, quindi piega le gambe e abbassati un po’.

Secondo, sia che sia seduta che distesa, quando noti che lei inizia a accettare la tua presenza ti siedi come se niente fosse, continuando a parlare, con naturalezza.

Se vuoi più informazioni eccole qui:

In vacanza

In vacanza puoi fare tutto con molta più facilità, questo perché le donne sono molto più facili in vacanza.

Quindi per andare a donne in vacanza semplicemente fatti molti meno problemi, sii più diretto del solito e spingi prima per il sesso.

Bariste, cameriere, commessebariste

In molti vogliono sapere come approcciare bariste, cameriere e commesse.

Il punto qui è che, ovviamente, stanno lavorando e non hanno molto tempo.

Quindi cosa fare?

Primo: non metterla mai in imbarazzo con il suo capo o gli altri clienti.

Secondo: conquistala per interazioni successive, quindi a poco a poco. Ad esempio ogni volta che viene al tuo tavolo.

Abbiamo preparato per te due articoli fantastici su questo argomento:

Approccio online

Dopo aver visto il mondo offline (la vita reale) vediamo brevemente il mondo online.

Ci sono principalmente due modi di approcciare donne online, eccoli qui…

Approcciare su facebook

Le due cose più importanti che devi tenere presente sono:

  • Profilo interessante: il tuo profilo è come la vetrina di un negozio, devi renderlo interessante, è la prima cosa che una ragazza vede e fa i suoi primi giudizi basandosi su quello
  • Approccio con scusa: potresti scriverle ad esempio “Ho visto che sei andata nella discoteca X, ci sono sempre voluto andare, ti è piaciuta?” insomma qualunque scusa è buona

Per avere più informazioni ecco due articoli:

Siti di incontri e chat

In molti si chiedono se sia possibile conoscere donne in chat e nei siti di incontri. La risposta è.. sì, ma solo se sai come fare.

Infatti in molti uomini, dopo essersi registrati sui vari siti come Meetic e simili, iniziano a mandare i soliti messaggi del tipo “Sei bellissima”.

Le donne ricevono centinaia di questi messaggi ogni giorno, te lo assicuro.

La strategia è quindi quella di differenziarsi, puoi iniziare per esempio con una battuta simpatica, sarai già davanti a tutti gli altri uomini.

Bene, per oggi abbiamo finito, alla prossima!

Marco
Come approcciare una ragazza: regole base e tecniche d’approccio per attaccare bottone nelle varie situazioni con donne che non conosci

Video riassunto

Guarda il video riassunto dell'articolo, letto da una persona del nostro staff.