Come provarci con le ragazze più belle: è tutto questione di ciò che hai dentro

Marco in un precedente articolo ha scritto quali sono i miti da sfatare riguardo al provarci con le belle ragazze.

Rispondendo nei commenti ho colto che erano rimaste alcune domande in sospeso e che non tutto  era chiaro riguardo l’argomento, così ho pensato di dire la mia.

Preparati perchè in questo articolo cercherò di trattare l’argomento in maniera completa, in modo tale da chiarire ogni dubbio, pronto?

Sfatiamo il mito delle “belle ragazze”

conquistare ragazze molto belleLa prima cosa da fare, è sfatare il mito riguardo le belle donne. La stragrande maggioranza degli uomini quando parla con una ragazza lo fa SOLO perchè è molto bella, e questa è una delle peggiori motivazioni per cui andare a parlare a una donna.

Ricercare SOLO la bellezza in un partner fa sì che le belle donne diventino ai propri occhi delle “divinità”, divinità che per il maschio medio diventano inavvicinabili.

Proprio perchè ci si basa esclusivamente sul suo aspetto, si fanno delle presunzioni su di lei molto discutibili e spesso lontane dalla realtà.

Si pensa ad esempio che se una ragazza è molto bella allora INEVITABILMENTE è una persona di valore, piacevole con cui parlare, interessante, matura e brava a letto. La mia esperienza mi ha insegnato che bellezza e valore della persona sono scollegati, il primo non determina l’altro.

Ti rappresento cosa succede quando tenti di approcciare una bella donna basandoti esclusivamente sulle sue qualità fisiche:

  • Ti avvicini a lei ma ti aumenta l’ansia che ti impedisce di andare da lei ad approcciarla.
  • Se trovi coraggio e vai ad approcciarla ti senti goffo e nervoso entrando così nel pallone e rovinando l’interazione.
  • Dato che hai trasformato lei in una divinità, cercherai di ottenere la sua approvazione. E questo spegnerà ogni suo interesse nei tuoi confronti.

Molti uomini con le belle donne hanno un rapporto di odio dichiarato ma di segreto amore.

In realtà vorrebbero averle perchè per loro, dato che sono belle, rappresentano l’occasione per riscattarsi e gonfiare il loro ego. Un modo per gridare a se stessi e agli altri “Vedete, valgo qualcosa perché affianco a me ho una modella”.

Proprio perché ci danno questa vitale importanza e le considerano divinità appena le vedono non capiscono più nulla.

Poi quando queste donne non si mostrano disponibili come vorrebbero cadono nel vittimismo e quando un uomo si sente vittima del genere femminile, è lui che si è trasformato in una vittima e ha trasformato le donne in carnefici.

Detto questo credo che  si dovrebbe uscire con donne che si trovano attraenti, non è una contraddizione se ci pensi.

Quello che voglio dire è che in un ragazzo sano e maturo l’attrazione consiste in qualcosa di più di come lei porta bene quei leggins e quanto grandi sono le sue tette.

Un ragazzo sano non farà delle presunzioni unicamente basandosi sul suo aspetto fisico, saprà che una donna di qualità con cui vale la pena lanciarsi deve avere un certo  grado di maturità, di creatività e di stabilità emotiva.

Infatti stare con belle donne solo per la loro bellezza è una mentalità scadente. Perchè anche se le conquisti l’unica cosa che ti sapranno dare è solo un ego più gonfiato, niente di più.

Stare con donne belle ma dando importanza al loro valore e quindi alla loro persona ti darà delle relazioni più intense, più felici che ti faranno crescere come persona e ti daranno un inestimabile valore nella tua vita.

L’autostima delle belle ragazze

Le belle donne sono sempre considerate come facente parte di una specie di setta composta da una razza superiore di esseri umani.

Così l’uomo medio si chiede come mai una donna di una razza superiore dovrebbe stare con un uomo così comune come lui. E proprio per questo si crede che queste donne abbiano una fortissima autostima capace di affrontare ogni persona e ogni situazione. Ma la verità è un’altra.

Spesso le donne di questo tipo hanno una scarsa autostima, più scarsa dell’uomo medio anche rispetto alla vostra. Questo potrebbe sorprenderti, perchè ti hanno sempre cresciuto facendoti credere che “bellezza = valore”.

Questo tipo di donne sono sempre state oggettivizzate fin da giovanissime perché tutti i ragazzi (e non solo loro) le hanno considerato come un qualcosa di bello da ottenere, delle specie di bambole.

Probabilmente sono sempre state oggetto di invidia da parte delle altre ragazze e oggetto di ammirazione di tutti i ragazzi, ma il fatto è che nessuna delle reazioni che hanno suscitato hanno visto loro come esseri umani.

Ogni considerazione su di loro è stata basata principalmente sul loro aspetto. Una vita così ti scombina parecchio.

Voglio farti pensare a un’altra cosa.

Qual’è la principale fonte di valore per le donne nella nostra cultura?

La bellezza appunto (non ho detto che mi piaccia che sia così, anzi, sto dicendo che però bisogna ammettere la verità).

Prossima domanda.

Qual è la percentuale di donne che secondo te hanno una naturale bellezza genetica, cioè quelle donne che non hanno bisogno di trucco e particolari accessori per apparire bellissime?

Cinque, dieci, forse il venti per cento? Ciò significa che nella migliore delle ipotesi, l’80 per cento delle donne che camminano sul pianeta non hanno quello che serve per essere riconosciute come “di valore” nella nostra cultura. Perchè sono nella media e non spiccano in modo particolare per la loro bellezza.

Pensi che queste ragazze, che sono carine sì, ma non sono di una bellezza fuori dal comune, si alzano ogni mattina, guardandosi allo specchio, dicendosi: “guarda che strafiga che sono” oppure pensi che dicano un qualcosa del tipo: “chissà se stamattina sono presentabile” “vediamo come riesco a migliorare il mio aspetto”?

Ok, ora prendi invece quel 10-20 per cento delle donne che sono davvero attraenti secondo gli standard della società. Quelle che subito riconosci quando le vedi per strada. Ognuna di loro quando si guarda intorno, trova rapidamente almeno cinque donne che sono più giovani e / o più attraenti di loro.

Dato che per la nostra cultura le donne sono sempre state in competizione tra di loro fin da piccole, anche le donne davvero belle finiscono per sentirsi inferiori alle donne che ritengono essere più belle di loro. Questo è vero e non importa quanto in alto nella catena alimentare si vada: anche le top model si sentono così accanto alla donna più bella e giovane appena arrivata.

Pensi che le donne in generale si sentano così bene con se stesse come credevi? Pensa di nuovo.

Le barriere delle belle ragazze

Ritornando alla pratica, cioè sul come provarci con una bella donna molti di voi diranno: “ ma cosa ca…o dici, Niko? Non vedi come se la tirano le belle ragazze, perchè si mostrano così poco disponibili?”.

Voglio essere sincero con te: se ti dicessi che conquistare una donna bellissima è più facile che conquistare una donna nella media ti mentirei.

Non è più facile, è diverso.

Attenzione io parlo di quel tipo di donna incredibilmente bella, quella che fa girare anche i muri quando passa.

Una bella ragazza in media rincretinisce gli uomini, questi diventano zerbini e si svendono a livelli sempre più degradanti per conquistarla. Questo genera in lei dei meccanismi di difesa e di prevenzione verso tutti quelli che si avvicinano a lei, per cui sì, le donne belle mettono molto spesso delle barriere.

E come dar loro torto?

Hanno così tanti ammiratori che la seguono come un cagnolino, che appena conoscono un’altro uomo partono già prevenute.

Perchè tutti questi uomini non le considerano come delle persone ma solo come degli oggetti. Ai loro occhi sono solo bellezza e basta, non vedono il loro carattere, i loro sentimenti, le loro paure, i loro sogni ecc.. niente di tutto ciò.

D’altronde immagina se tu fossi ricco e tutte le donne che incontri volessero solo spillarti soldi (cosa che NON succede, è un esempio!!!!) , come cambierebbe il tuo giudizio sulle donne che incontri?

Quindi siamo tutti condannati? No!

Ed è qui che arriva il bello. Le barriere che mettono le belle ragazze sono delle barriere che si infrangono subito perché sono solo a un livello superficiale, cioè si infrangono appena vedono che tu hai un’approccio autentico e profondo verso di loro e verso le interazioni in genere.

Alla fine è solo una maschera che cade quasi subito, l’unica cosa da fare è non considerarle solo per la loro bellezza.

Cosa vuol dire in pratica? Ti faccio degli esempi.

  • Ti avvicini a lei sperando di avere la sua attenzione e la sua disponibilità? Barriera. Respinto.
  • Le offri da bere anche se non la conosci e potrebbe essere una stronza? Barriera. Respinto.
  • Non te ne frega minimamente se spara delle stron…te perchè tanto è bella e quindi questo vale più di ogni cosa? Barriera.
  • Vai da lei per capire chi è veramente e saresti disposto a salutarla nel caso in cui ti trovassi male a interagire con lei? Barriera infranta, perfetto.
  • La guardi male e la fermi facendole capire che non è il caso se lei ti chiede dei favori pur non avendo alcuna confidenza con te? Barriera infranta, perfetto.

Sta tutto qui il segreto: nel smettere di considerarle unicamente per la loro bellezza e cominciare a considerarle per la loro persona.

Cosa fare nella pratica

Una volta parlato delle barriere e di come romperle è ora di capire cosa fare per poter approcciare e conquistare belle ragazze.

Qua voglio prepararti a conquistare le donne più belle, quelle che tutti bramano, quelle che quando passano si girano tutti a fissarle.

Sì perché si tratta di preparazione e non di semplici trucchetti che non funzionano nel lungo termine, quelli li lasciamo ad altri. Una volta che sarai pronto per le più belle sarai pronto per tutte le altre.

Innanzitutto parti dal presupposto che sono attorniate da uomini, sono delle vere e proprie calamite e ciò ha fatto sì che sono sempre state a contatto con uomini che ci hanno provato.

Questa cosa modifica un po’ la psicologia della ragazza: sono più abituate ad essere approcciate e ad essere a contatto con più uomini.

E ti dirò di più: molto probabilmente sono state anche con uomini di successo, uomini più sicuri della media maschile. La loro bellezza può averli messi in contatto con musicisti, imprenditori, magari pure politici.

Purtroppo tu non sei il primo che si distingue dalla media degli uomini che hanno visto, questo è un dato di fatto che molto spesso non ti raccontano. Sicuramente non sei tra quelli che si inzerbiniscono (se hai seguito i miei suggerimenti) ma non sei neanche l’unico che hanno incontrato che esce da questa categoria.

Quindi se tu ci provi rischi solo di essere “uno dei tanti” di non essere preso molto in considerazione.

Ovviamente qui parliamo sempre di livello superficiale, di prime interazioni e non della fase in cui vai a conoscerla meglio più nel profondo. Ma devi anche fare in modo di arrivarci a quel livello più profondo in cui lei si lascia andare a un’interazione più profonda.

Se tu non ti senti pronto e provi ansia o pressione a interagire con donne così molto probabilmente non sei ancora completamente in regola. Come fare quindi nella pratica per poter gestire questo genere di donne?

La parola d’ordine qui è: “essere un uomo a 360 gradi”.

Se hai delle grosse carenze in qualche ambito della tua vita questo trasparirà dalla tua persona, diminuendo drasticamente le probabilità di conquista.

Ti faccio un elenco per capirci subito.

  • Hai ancora problemi di insicurezza e bassa autostima? Lavoraci su.
  • Hai grossi problemi in qualche ambito della tua vita (come lavoro e famiglia)? Lavoraci su.
  • Ti trascuri nell’aspetto, non ti lavi, non ti radi, non ti vesti bene, hai problemi di peso? Lavoraci su.
  • Pensi che per essere sereno devi avere per forza l’approvazione degli altri? Lavoraci su.
  • Non riesci a uscire da solo perchè ti senti smarrito se non sei in compagnia? Lavoraci su.
  • Hai problemi a relazionarti con le persone? Lavoraci su
  • Hai problemi a rapportarti con le donne in genere? Devi lavorare su questo prima.
  • Hai paura ad avvicinarti alle sconosciute? Lavoraci su.
  • Non hai uno stile di vita ricco, bello e appassionante? Lavoraci su.
  • Hai ancora paura di esporti in situazioni di sfera pubblica? Lavoraci su
  • Non sei in grado di sviluppare intimità con una donna mostrandoti vulnerabile? Lavoraci su.
  • Sei disconnesso con te stesso, con le tue intenzioni e hai paura di mostrare apertamente ed espressamente il tuo lato sessuale o sentimentale senza sentirti male? Lavoraci su.

Ti sto dicendo che devi essere superman per conquistare una donna bellissima?

No.

Infatti tutti i punti che ti ho elencato sono finalizzati a farti diventare un uomo sicuro di sè, maturo, indipendente ed equilibrato. Quello che io chiamo un uomo integrato. Come vedi questi punti sono spunti per migliorare la tua vita e non dei modi per conquistare una ragazza.

Ma una volta che hai lavorato su questi ambiti della tua vita il tuo valore aumenterà notevolmente e trasparirà quando andrai a provarci con una bella donna, non solo, ma avrai una sicurezza tale che affronterai ogni situazione che ti toccherà dover gestire con una ragazza.

Quindi in questo caso è meglio dire: prima pensi a te stesso e poi alle ragazze.

Niko