La soluzione allo zerbinismo non è tirarsela

E’ molto comune: quando una persona capisce di avere fatto lo zerbino per molto tempo, quando capisce di avere costantemente elemosinato approvazione dalle donne, la sua reazione è quella di tirarsela.

E’ normale e molto comprensibile ed è la cosa che feci io quando iniziai il mio processo di miglioramento seduttivo.

Ma perché?

Perché è la cosa più facile da fare, non serve fare distinzioni particolarmente acute: prima eri zerbino e ora te la tiri. In altri termini vai all’esatto opposto di ciò che eri.

Ma sebbene sia molto comune non è la cosa giusta da fare.

Prima di tutto lo spostamento netto sull’estremo opposto dovrebbe venir superato dalla virtù del mezzo.

Cioè invece di tirartela (quindi dare poco interesse/attenzioni), e invece di fare lo zerbino (quindi dare troppo interesse/attenzioni), puoi benissimo stare nel mezzo tra queste due cose, e dare la giusta dose di interesse ed attenzioni.

Ovviamente uno all’inizio non sa quel è la giusta dose. Beh, te lo dico subito.

soluzione allo zerbinismo

Le attenzioni giuste sono quelle che dai quando non hai il secondo fine di elemosinare la sua approvazione, quando cioè non percepisci una donna di valore superiore al tuo.

Le attenzioni giuste sono quelle che una donna si merita. Se si comporta male, se ha atteggiamenti poco rispettosi, se non si comporta secondo i TUOI standard, non c’è motivo per darle attenzioni.

E non sto dicendo “Tu uomo figo dovere dare regole a donna” 🙂 queste cose sono anni ’50!

Sia tu che lei dovreste avere delle regole. Ogni persona dovrebbe avere delle regole ben definite su ciò che accetta dagli altri e ciò che non accetta.

E invece molte persone per la paura di rimanere soli, per insicurezza e per altre mille ragioni, lasciano costantemente attraversare questi limiti da persone che ne approfittano.

Ma torniamo al discorso di tirarsela o meno perché qui arriva il bello.

Passando ad un gradino superiore di analisi possiamo notare come non sia la quantità di interesse/attenzioni che dai a una donna a fare al differenza. No!

Ciò che conta alla fine è l’energia maschile con cui dai queste attenzioni, e quindi il motivo dell’interesse che dimostri che si esplicita nel tuo linguaggio verbale e non verbale.

In altri termini puoi benissimo mostrare a una donna tantissimo interesse, anche molto di più di quello che le darebbe un uomo che fa lo zerbino, ma essere classificato come un vero uomo e quindi creare attrazione.

Come?

Se è un po’ che leggi il blog forse la risposta la sai già, o forse ne sai una parte. Se hai qualche idea commenta qui sotto.

Nel prossimo articolo troverai la spiegazione dettagliata.

Reborn

– – –
Altre lingue?

Italiano
Spagnolo