Come conquistare una donna ferita da storie passate

Tutte le donne (come anche tutti gli uomini) hanno una storia andata male alle spalle, che siano state lasciate o che abbiano lasciato, ognuna ha una storia che l’ha fatta stare male.

Da una parte è una cosa normale, una cosa che passa con il tempo.

Dall’altra parte però certe ferite rimangono forti e condizionano il presente di una donna.

In che senso?

Facciamo un esempio…

Stai iniziando una relazione con una donna ma noti che c’è qualche cosa di strano, noti che ha reazioni eccessivamente negative quando fai qualche cosa che, a tuo avviso, non è così importante.

Da una parte potrebbe essere veramente essere dovuto a una tua insensibilità, magari ti comporti in un modo che farebbe arrabbiare molte donne.

Ma…

Ma dall’altra parte il motivo potrebbe essere che lei, in realtà, non sta reagendo a te ma sta reagendo a un ricordo di qualche suo ex che l’ha fatta stare male, e faceva esattamente ciò che stai facendo tu.

In altri termini può darsi che una donna iper-reagisca a un comportamento in quanto lega quello stesso comportamento a qualcuno che l’ha fatta stare male.

Puoi immaginare questa dinamica nel modo seguente…

E’ come avere una ferita nascosta, una ferita non si vede, ma c’è. Normalmente la ferita non fa male e ti fa vivere una vita normale ma ogni tanto ci sono determinate situazioni che “toccano” questa ferita ed ecco che ricomicia il dolore.

Ovviamente questo tipo di dinamica può minare alla base la costruzione di un rapporto con una donna.

Cosa puoi fare quindi per rimediare?

1. Rimani calmo e imperturbabile

Se alla sua reazione esagerata rispondi con una reazione negativa, creerai solo due persone arrabbiate invece che una sola!

La cosa migliore è rimanere calmo e mostrarle come la sua tempesta emotiva non ti faccia innervosire.

Questo è fondamentale, se manca questo tutto il resto è inutile.

2. Ricorda che, almeno in parte, non sta reagendo a te

Questo è un trucco per restare calmo e imperturbabile: quando si agita ti basta ricordare che non sta reagendo alla cosa che hai fatto, quanto al ricordo che la fa soffrire.

Questo ti aiuterà anche a dimenticarti della sua (apparente) reazione verso di te e a focalizzarti sul fatto che in realtà sta male e tu, con la tua energia maschile, puoi aiutarla.

3. Parlane con lei

Parlane con calma con lei, capite insieme perché reagisce in determinati modi, spesso lei può attribuire un significato a un tuo comportamento ed è proprio il significato che attribuisce che la fa “scattare” così quando in realtà tu ti comporti in un determinato modo per tutt’altro motivo.

4. Sii comprensivo e rispetta le sue emozioni e reazioni

Capiscila e mostrale che non giudichi male queste sue reazioni. Mostrale che vuoi aiutarla a superarle.

5. Persevera e dalle i suoi tempi

Certe cose non se ne vanno in un giorno e nemmeno in una settimana.

Soprattutto se una donna soffre ancora per una separazione ha bisogno di tempo per “riprendere fiducia negli uomini”.