Un fantastico esercizio per generare un impatto positivo sulle persone e sedurre uomini e donne

Un uomo di valore è capace di sedurre le persone indipendentemente dal loro sesso.

Ovviamente, parlando di eterosessuali, “sedurre gli uomini” non avrà un significato sessuale, quanto invece il significato originario di “sedurre“, quindi “secum ducere” , “portare a sé”.

L’articolo di oggi parla proprio di questo, con un esercizio pratico che puoi fare sia a casa, sia quando sei fuori con altre persone. Inoltre questo esercizio sta alla base del prossimo articolo.

Ma partiamo dal principio…

Tu non vedi la realtà nuda e cruda, vedi ciò che la tua mente filtra della realtà.

Tutti noi infatti abbiamo dei filtri nella nostra testa, filtri che lasciano passare solo determinate informazioni e ne lasciano fuori altre, filtri che quindi possono esserci favorevoli o sfavorevoli. Questi filtri sono delle profezie che si auto-avverano, cioè delle profezie che si avverano per il solo fatto di esistere.

Cosa significa?

Diciamo ad esempio che i tuoi amici ti trascinano in un locale in cui non sei mai stato perché pensi che non ti piaccia. Una sera però tutti vogliono andarci, così anche tu ti metti in macchina e raggiungete il locale.

A questo punto tu hai già un’opinione ben precisa sul posto, pensi che ti farà schifo, e quindi è molto probabile che il tuo cervello cerchi tutte le prove del fatto che il posto faccia schifo.

Perché?

Perché il tuo cervello tende a darsi ragione, quindi filtra tutto ciò che accade secondo le tue credenze.

In questo caso il credere che il locale fa schifo farà in modo che (tendenzialmente) tu  riesca  a vedere tutti i motivi per cui il locale fa schifo. La credenza “questo locale fa schifo” farà da filtro, non lascerà passare certe informazioni legate al fatto che il locale è bello, e lascerà passare le prove che il locale fa schifo.

Per i tuoi amici invece sarà l’esatto contrario: dato che partono con  la credenza che il locale sia bello, noteranno tutte le cose per cui il locale è bello.

In pratica vedete la stessa identica cosa, ma con caratteristiche diverse!

impatto positivo sulle persone sedurre donne e uomini

Ma perché questo concetto ci è utile?

Per una valanga di motivi, pensaci: puoi vedere la stessa cosa in modi completamente diversi, in modi favorevoli o sfavorevoli a seconda delle cose sulle quali ti focalizzi!

E invece nella seduzione?

Anche qui questo concetto può essere utilissimo per diverse ragioni, ma in questo articolo ci concentriamo su una in particolare per creare un fantastico esercizio di pura seduzione naturale e positiva, un esercizio per aumentare il tuo impatto positivo sugli altri, uomini e donne.

Immagina di dover fare una scelta tra passare un’ora con una persona che ha una buona opinione di te e una persona che non sai che opinione abbia.

Tendenzialmente sceglierai la prima persona, cioè quella che ha una buona opinione, ma perchè?

C’è una parte del nostro cervello, il cosiddetto “Old Brain”, che è il decision maker, cioè la parte che prende le decisioni. Una caratteristica dell’Old Brain è quella di essere egocentrico, cioè interessato a sé stesso.

In altri termini, all’Old Brain piace tutto ciò che è buono per lui, dal buon cibo, a un buon lavoro, alle belle donne, a un’autoimmagine migliore.

Cos’è l’autoimmagine?

L’autoimmagine è l’immagine che ognuno ha di se stesso, il “come tu ti vedi”, di conseguenza l’Old Brain è interessato a tutto ciò che migliora la nostra autoimmagine, le informazioni che portano valore alla nostra autoimmagine sono valutate positivamente.

Questo è uno dei motivi per cui i prodotti che migliorano l’autoimmagine personale vanno a ruba: dai vestiti, alle auto, ai cellulari più costosi ecc. ecc.

Torniamo quindi alla tua decisione riguardo alla persona con cui passare un’ora.

A tal proposito, è molto probabile che tu scelga la persona che ti aiuta a migliorare la tua autoimmagine, quindi la persona che ha un’opinione positiva di te.

Perchè?

Perché se questa persona ti reputa di valore, se ha un’opinione positiva di te, te la subcomunicherà! La sua visione di te sarà comunicata con tutto il suo linguaggio paraverbale e non verbale, ed anche con il linguaggio verbale se ad esempio decide di farti dei complimenti, o se più semplicemente dice delle cose che implicitamente suggeriscono il tuo alto valore ai suoi occhi.

Quindi qui viene il bello:

Un modo fantastico di creare un impatto positivo sulle persone è quello di migliorare la loro autoimmagine.

Come fare?

Agendo sui nostri filtri mentali, e quindi cercando di vedere il meglio nelle persone, gli aspetti che ci piacciono di più negli altri.

E lasciati dire una cosa: vedere il meglio nelle persone non solo ha un miglior impatto su di loro, ma ti fa sentire decisamente meglio.

Notare più positività nel mondo e negli altri ti fa sentire meglio e questo viene subcomunicato e risulta infine in un’aura più attraente, verso le donne e verso gli uomini, in un circolo virtuoso che si autoalimenta.

Per questo motivo le persone più solari, simpatiche, le persone con le quali passeresti più tempo, sono quelle che hanno una migliore visione degli altri. Al contrario quelli che continuano a criticare e vedono il peggio nei loro simili, emanano un’energia negativa che non piace a nessuno.

Vuoi essere il primo o il secondo tipo di persona? La scelta è tua.

Quindi, come fare nella pratica?

Ecco l’esercizio: per un periodo di tempo a tua scelta (ergo: fallo fino a quando non ti senti bravo a farlo) cerca di vedere almeno un aspetto positivo in ogni persona.

Sottolineo “almeno“, più ne trovi meglio è.

In questo modo, avrai un’immagine migliore delle persone e quest’immagine sarà subcomunicata agli altri, migliorerà la loro autoimmagine, e avrai quindi un impatto positivo su di loro.

Quando farlo?

Puoi farlo ora, chiudendo gli occhi, pensando alle persone che conosci ed elencando le loro caratteristiche positive.

Puoi farlo anche dal vivo, quando conosci una persona, fermati un secondo e pensa a cosa ti piace di lei.

Nota bene: questo non significa creare caratteristiche dal nulla per farci piacere le persone, significa prendere tutte le caratteristiche di una persona e decidere di focalizzarsi su quelle più positive, tutto qui.

Ti è mai capitato di avere una buona opinione di una persona e poi litigare con lei? Cosa succede dopo?

Il tuo cervello cambia filtro, e invece di vedere le cose positive si focalizza su quelle negative.

Ecco, l’esercizio è l’esatto contrario! 🙂 Focalizzati sulle cose positive negli altri, migliora la loro autoimmagine e vedrai che reazioni spettacolari avrai dagli altri! 😉

Tra l’altro, questo è la base di una tecnica che tratteremo nel prossimo articolo, quindi fallo bene. 😉

Ti faccio notare un’ultima cosa: di solito si cerca di migliorare “semplicemente” noi stessi mentre, con questo esercizio, miglioriamo gli altri per migliorare noi stessi 🙂