Feedback sociali: come gestirli e come evitare un errore di molti uomini che studiano la seduzione

Ogni persona riceve continui feedback sociali, cioè riceve continue “informazioni di ritorno” riguardo all’effetto che le proprie azioni hanno sugli altri.

Quando fai una battuta e una donna ride, quello è un feedback sociale.

Quando usi una tecnica di seduzione e una donna ti lancia un segnale di interesse, quello è un feedback sociale.

Ma i feedback sono anche molto più sottili, sono anche tutti quei microsegnali che ogni persona continua a mandare senza rendersene conto.

Non pensi di vederli?

In realtà li vedi eccome ma di solito non sono letti a livello conscio.

Cosa significa?

Significa che, a meno che tu non abbia studiato linguaggio non verbale, il tuo intuito continua a leggere questi segnali dalle persone senza che tu li legga consciamente.

Ti faccio un esempio: diciamo che fai un discorso in pubblico e alla fine un tuo amico ti chiede come è andata, e gli rispondi “Non tanto bene, gli spettatori non sembravano molto interessati”.

Come sei riuscito a dare un giudizio di questo tipo? Ti sei messo a pensare “l’espressione di quello era così, le braccia dell’altro erano colà”?

No, hai fatto tutto questo inconsciamente e istintivamente, in automatico!

Il nostro cervello è una macchina meravigliosa per molte ragioni, e riguardo alla lettura dei feedback sociali fa un lavoro veramente strepitoso.

Ora, abbiamo posto come dato di fatto che il nostro cervello legge i feedback sociali, ma ci sono diversi modi di gestirli.

A seconda della gestione di questi feedback la tua seduzione può essere svantaggiata o avvantaggiata, vediamo la questione nel dettaglio…

I tre feedback

Facendo una distinzione generale, classifichiamo le lettura dei feedback sociali in 3 categorie: lettura esagerata, lettura corretta, scarsa lettura.

Gli uomini normalmente, per quel che riguarda la seduzione, hanno una scarsa lettura dei feedback sociali.

In parole povere: non sanno leggere bene i segnali positivi o negativi che una donna manda loro.

Più in generale invece, nel rapporto con le altre persone, gli uomini hanno una corretta lettura dei feedback sociali, a parte qualche caso.

Hai presente quegli uomini che, ad esempio, continuano a parlare non accorgendosi che stanno annoiando gli altri? Ecco, quel tipo di uomo ha una scarsa lettura dei feedback sociali.

Quando un uomo inizia ad imparare la seduzione inizia a vedere molti feedback, inizia a notare molti segnali di interesse, e questo è un bene.

C’è però un pericolo, il pericolo che esageri la lettura dei segnali di interesse e dei feedback sociali in genere.

In altri termini, c’è il pericolo che si concentri troppo sulla lettura di questi segnali e che, di conseguenza, basi il suo stato d’animo su di essi: lei ti dà segnali positivi?

Bene, sei felice. Lei ti dà segnali negativi? Ti butti giù di morale.

Questo ovviamente non va bene, per questo ogni volta che spiego i segnali di interesse dico sempre: “I segnali vanno solo visti, non cercati assiduamente”, ma poi so che non mi si dà subito ascolto e quindi nasce la necessità di spiegare bene la questione.

Cosa significa nella pratica?

Nella pratica significa che se vuoi sedurre una donna non devi dare troppa attenzione ai feedback che ricevi da lei, ai segnali positivi e negativi.

“Non troppa” è la parola magica, perché ovviamente non ne devi dare nemmeno troppo poca.

Nota quindi i segnali ma non dipendere da loro, la virtù sta nel mezzo, e con la pratica questo giusto mezzo ti sarà sempre più chiaro.