La presa in giro come tecnica di seduzione: perchè funziona?

Noi italiani siano molto bravi a prenderci in giro, ma come tecnica di seduzione funziona? Se sì, perché?

Eccoci al punto 17 della lista su come non finire nella zona amicizia e sedurre una donna. Parliamo quindi della presa in giro come tecnica di seduzione.

Noi italiani ce lo abbiamo nel sangue: soprattutto in certe zone della penisola ma pressapoco in tutte è molto in uso lo sfottersi, cioè il prendersi in giro tra amici.

Penso sia molto bello perché la maggior parte delle volte viene fatto in una maniera tale da non essere offensivo, ma anzi crea legame tra le persone e senso di coesione all’interno del gruppo di amici. Ci si prende in giro per tantissime cose, ed è affascinante quando si forma quel clima scherzoso dove nessuno si prende troppo sul serio e si è capaci di ridere su sé stessi e su quello che si è fatto.

Il “non prendersi troppo sul serio” è la chiave, ma anche il non prendere troppo sul serio gli altri gioca un ruolo rilevante.

Questo è anche molto utile nella seduzione.

Conosciamo una ragazza che ci piace e magari, per vari motivi, il tono all’inizio è simpatico ma sentiamo che manca qualche cosa.

Questo qualche cosa di solito è la complicità. Non parlo della complicità profonda tra due persone, non parlo di quel sentimento intenso che si instaura solo dopo mesi di relazione.

Intendo invece quella capacità di scherzare, ridere, e giocare in modo particolare, come se si creasse un mondo a parte in cui due persone si distaccano da tutto il resto per un tempo determinato.

la-presa-in-giro-come-tecnica-di-seduzione-perchè-funziona

Uno dei modi in cui questa complicità può essere creata è il prendersi in giro.

Perché questo?

Perché se due persone si prendono in giro reciprocamente solo per ridere, ci si riesce a “colpire” per gioco, come se fosse una specie di battaglia in cui nessuno si fa del male. Ed infatti si aumenta l’energia interpersonale, si crea attrazione, e allo stesso tempo anche l’empatia perché si condividono una serie di sentimenti.

Determinato quindi che lo sfottersi reciproco è di certo utile, anche se lo fa solo uno dei due va bene ma a determinate condizioni.

Primo: lei non deve essere permalosa, in tal caso si arrabbierebbe subito e, anche se la situazione sarebbe recuperabile, si parte comunque da una brutta posizione per sedurre una donna.

Secondo: nella presa per il culo non deve esserci traccia di sentimenti negativi come ad esempio il risentimento. Determinate persone infatti scaricano i colpi che hanno subito dalla vita in una modalità socialmente accettabile come lo sfottersi. Nel caso lei percepisse questa cosa il tuo valore calerebbe vertiginosamente.

Terzo: non esagerare mai. Qui vale la buona vecchia regola che il troppo stroppia.

Date queste condizioni la presa per il culo, anche se proveniente da una solo persona, può veramente essere un modo efficace per:

1. creare complicità

2. creare un buon clima scherzoso

3. definire che non sei intimorito dalla sua bellezza

La terza con le ragazze molto belle è la più importante. Sono così oppresse dai uomini che le trattano come delle reginette che non vedono l’ora di incontrare qualcuno che le faccia sentire donne.

Quindi: viva la presa per il culo per conquistare una donna, ma fatta nella giusta dose.

Marco