Come scherzare con una donna per aumentare polarità attrattiva e attrazione

Ci sono molti modi di scherzare con le persone, e molti modi di scherzare con le donne!

Ci sono modi di scherzare con le donne che non generano attrazione e ci sono modi che invece riescono a crearla.

Uno di questi modi in particolare riesce a generare attrazione perché rimanda alla dinamica chiave dell’attrazione stessa.scherzare donna

Qual è questa dinamica?

La polarità attrattiva.

Uomo e donna hanno energie completamente diverse, l’energia maschile e l’energia femminile sono come  poli diversi che si attraggono reciprocamente.

Appunto perché sono diversi riescono ad attrarsi, esattamente come una calamita nella quale due poli uguali si respingono ma due poli diversi si attraggono.

Di conseguenza, se vuoi attrarre una donna dovrai esprimere energia maschile per creare questa polarità attrattiva.

Ma in questo articolo parliamo di qualche cosa di più specifico, ora ti spiego il modo di scherzare che genera attrazione appunto perché rimanda a questa dinamica, rimanda alla polarità attrattiva.

Nella nostra società le due polarità, maschile e femminile, si stanno affievolendo: l’uomo ha perso energia maschile e la donna energia femminile.

Un tempo invece le due energie erano molto più forti e questo si poteva vedere nettamente nei comportamenti di entrambi i sessi.

In altri termini, una volta molti comportamenti erano solo maschili e molti altri solo femminili. Gli uomini non erano capaci di fare certe cose e se ne disinteressavano completamente.

Quindi?

Quindi ciò che farai usando questa tecnica sarà scherzare su questo genere di comportamenti e atteggiamenti, in modo tale da sottintendere la differenza che c’è tra voi due, le vostre differenti energie e quindi la polarità attrattiva.

Inoltre, questo modo di scherzare è estremamente divertente! 🙂

Quindi ciò che devi fare è scherzare su comportamenti da macho!

La cosa funziona anche perché scherzando su queste cose subcomunichi la tua conoscenza delle dinamiche uomo/donna.

Ma vediamo cosa fare nella pratica…

Immagina di parlare con una donna di ciò che vi piace fare nella vita, ad esempio la conversazione, usando la tecnica, potrebbe andare così:

Lei: “E a te che piace fare nel week end?”

Tu (con aria da macho, petto esageratamente in fuori): “Io? Ah… il mio programma ogni fine settimana sono 48 ore di Birra, Divano, Calcio e canotta alla Fantozzi, donna!” 🙂

Come vedi stai scherzando, ma sottintendi una polarità già presente, la fai semplicemente risaltare senza dirlo esplicitamente.

Puoi scherzare ad esempio su argomenti nei quali tipicamente ci sono forti differenze tra uomo e donna. Ad esempio…

Lei: “Mi piace molto fare shopping”

Tu: “Shop… che?!?! Ah dici comprare da vestire, sì anch’io mi diverto molto quei cinque secondi che mi servono per entrare nel negozio e comprare” 🙂

Puoi anche far finta di essere un uomo delle caverne. Ad esempio quando lei fa la stronzetta, invece di reagire negativamente…

Tu: “Tu andare in caverna ora donna! Non fare tu me usare clava” 🙂

Non ti devo dire io che queste battute sono belle al momento giusto e soprattutto fatte con parsimonia: non puoi fare una conversazione tutta così!

Comunque puoi anche usare questo modo di scherzare in una relazione…

Tu: “Donna, io voglia io e te ora fare bam bam” 🙂 E ti avvicini con aria da cavernicolo hahah 🙂

Ora la domanda è: come puoi sapere se questa tecnica funzionerà per te?

Molto semplice: se ti diverte allora funziona e hai trovato un nuovo modo di scherzare.

Se invece non ti diverte o stai pensando che sia una cazzata, è molto probabile che questo modo di fare non sia nella tua indole, o magari non lo sia ancora.

Siamo tutti diversi, per questo motivo vi fornisco una marea di strumenti diversi, di modo tale che ognuno possa scegliere quelli che funzionano meglio per lui.