Tinder come funziona? Tinder in Italia è una truffa se non sai come usarlo! Scopri la mia opinione e recensione, e il metodo per farlo funzionare

Oggi parliamo di Tinder, l’applicazione più utilizzata in assoluto per fare nuovi incontri.

Se tu sei fra quelli che non l’hanno mai usata, ti consiglio di leggere questo articolo con molta attenzione, principalmente per questi motivi:

  1. Tanto per cambiare, se mi conosci sai che ti darò informazioni di un livello quantitativo e qualitativo come nessuno in Italia.
  2. Tinder è un’applicazione che, seppur all’apparenza facile da usare, nasconde molte più insidie di qualsiasi altro sito, chat o app di incontri che tu potresti provare, almeno al momento in cui scrivo l’articolo. Tradotto: nonostante sembri estremamente “user friendly” rispetto ad altri siti e app di incontri richiede un approccio quasi “specializzato”So che quest’affermazione potrebbe sembrare molto forte, ma ti argomenterò tutto nei minimi dettagli.
  3. Nonostante io predichi sempre il fatto che la seduzione online dovrebbe essere un complemento ai tuoi approcci di giorno e di notte, se non usi quest’applicazione stai letteralmente buttando donne nel cesso.
  4. Se mi segui sai che noi vogliamo creare una mentalità d’abbondanza, dove i numeri di telefono responsivi che abbiamo sono superiori a quelli che possiamo realmente gestire, in modo da poterci permettere di filtrare.

Insomma, come vedi ci sono un sacco di buoni motivi per utilizzare Tinder.

Tinder

Quindi vediamo cosa troverai in questo importante articolo:

  • Perchè è una “truffa” se non sai come usarlo
  • Come funziona
  • Come iscriversi
  • Come si usa
  • Come cancellarsi (anche se sembra un controsenso questo punto è veramente importante per il tuo successo suquest’app e ti argomenterò a fondo il perché; se mi conosci sai che non racconto cazzate, questo punto NON è clickbait)
  • Per finire, se ti interessa, visto che questo non a nulla che vedere con i contenuti tecnici che ti darò in questo articolo. andremo a smantellare alcune cpnvinzioni limitanti che tu potresti avere quando parliamo di opionioni su Tinder

I punti “come funziona” e “come iscriversi” sono semplicemente degli accenni per chi fosse completamente all’oscuro di questa piattaforma quindi, se tu sei già iscritto, sentiti assolutamente libero di saltarli.

Bene… Cominciamo…

Tinder funziona o è una truffa?

Partiamo da una premessa importante.

Definire Tinder una “truffa” è l’unica parte un po’ “clickbait” di questo articolo, in quanto devo dire che tra i vari siti e app di incontri, è uno dei più onesti.

Soprattutto nel passato quando si parlava di siti di incontri alcuni utenti si lamentavano di truffa in maniera tutto sommato legittima. Infatti su questi siti era semplice imbattersi in profili fake (cioè profili falsi) che cercavano in tutti i modi di estorcere denaro agli utenti.

Non solo, gli stessi siti creavano alcuni profili fake dietro ai quali c’era un bot che inviava messaggi ai nuovi iscritti, ma per vedere e/o rispondere a questi messaggi il nuovo utente doveva fare l’iscrizione a pagamento.

Tinder truffa

Per spezzare una lancia a favore di alcuni siti, soprattutto riguardo al primo punto, devo dire che è difficile da parte di un grosso sito vigilare, e farlo tempestivamente.

Il secondo punto era invece (e su alcuni siti lo è ancora oggi) francamente inaccettabile.

Tinder non fa nulla di tutto questo.

I profili fake, qualora ci siano, sono statisticamente irrilevanti e quest’app NON usa alcuna tattica truffaldina o moralmente poco corretta per farti fare l’iscrizione a pagamento.

Anzi, questa applicazione è a tutti gli effetti una delle più oneste da questo punto di vista in quanto:

  • Ti offre una piattaforma su cui puoi ottenere risultati anche senza fare l’iscrizione a pagamento (e questo non è vero per tutte le aziende che operano in questo settore)
  • Non spinge in modi particolari per farti iscrivere a pagamento (ad esempio alcune app limitano fortemente il tuo numero di like, la possibilità di scrivere alle ragazze con cui ti scambi il like, o fanno “durare” il like solo per 24 ore se non sei un iscritto premium)

Le uniche cose che Tinder non dà gratis sono:

  • La possibilità di vedere chi ti ha messo il like e quindi condividerlo
  • Un numero sufficiente di Super Likes (ne parleremo dopo)
  • Boosts gratis (che aumentano la tua visibilità)
  • Un numero di like infiniti

Alla fine stiamo parlando di un’azienda e quindi in qualche modo deve incentivarti a fare l’iscrizione a pagamento.

Tuttavia l’incentivo che l’app ti dà, paragonato a quello dei competitor (e anche in generale), è un incentivo più che onesto.

E forse è anche per questo che è diventata l’app di incontri più famosa.

Ma quindi perché parlo di truffa?

Non si tratta di una vera e propria truffa (anzi, dovresti capire che sto dicendo il contrario), ma Tinder ha un problema.

Se non sai come usare l’applicazione questa non porterà risultati, o porterà risultati assolutamente insoddisfacenti, ANCHE se sei un utente a pagamento.

Questo è dovuto al fatto che l’applicazione funziona con un algoritmo. Questo comporta che, a seconda di come la utilizzi (e in questo articolo vedremo ampiamente come farlo) l’algoritmo ti avvantaggia o penalizza di moltissimo.

Quindi lascia che ti riveli il futuro di molti di voi. Mi rivolgo a un qualsiasi uomo o ragazzo con un aspetto estetico nella media.

Se non fai errori madornali nella creazione del profilo (ne parliamo fra poco), all’inizio otterrai qualche match, ma dopo qualche settimana quello che succederà è che i tuoi matches diventeranno così scarsi da potersi contare sulle dita di una mano.

Per questo imparare come usare Tinder, se vuoi ottenere risultati, è una skill assolutamente vitale per aumentare il tuo numero di contatti caldi.

Come funziona Tinder?

Quindi come funziona quest’app?

Nota: come ho già detto qui darò semplicemente alcune indicazioni di massima per tutti coloro che sono completamente all’oscuro di questo argomento, ma se tu già la utilizzi sentiti completamente libero di saltare questa parte.

L’ho inserita per completezza, ma questo è un sito specializzato quindi quando si parla di seduzione devo darti la “ciccia”, non informazioni che puoi trovare su wikihow.

Per rispondere alla domanda dobbiamo capire cos’è Tinder.

Si tratta di un’app di incontri che funziona in un modo particolare.

Una volta creato il tuo profilo ti vengono mostrate foto di ragazze nelle tue vicinanze, nel range chilometrico e di età che hai impostato nelle tue preferenze, e tu puoi decidere di mettere il “like” o di scartare la ragazza.

Chattare su Tinder con una ragazza quindi diventa possibile SOLO nel momento in cui entrambi gli utenti (uomo e donna) si sono scambiati il like.

Questo in un certo senso può essere considerato un limite perchè tu non puoi:

  • Utilizzare un messaggio di approccio che ti differenzi dalla massa (come succede su molti siti) se la ragazza non ti “preseleziona” in anticipo
  • Utilizzare la tua strategia che porta dal primo messaggio alla presa del numero prima che la ragazza ti abbia preselezionato

Tutte queste cose le spiego in Seduzione Digitale, che puoi scoprire cliccando qui.

Questo comporta che, se tu vuoi massimizzare gli incontri online, Tinder è una possibilità, NON l’unica soluzione.

Così come rinunciare a Tinder è una scelta suicida, lo è anche scartare altri siti o app, in quanto questi ci offrono funzioni diverse, come per esempio la “chat di incontri” illimitata in cui (spesso a pagamento) sei tu a decidere chi messaggiare senza limitazioni.

Quindi, in sostanza e riassumendo, se tu sei completamente all’oscuro di cosa sia quest’app…

Tinder è un’app per conoscere donne

Il suo limite, che per certi versi è anche un pregio, sta nel fatto che non puoi fare nulla finché il “like” non è mutuale.

Perciò, visto che la concorrenza online è spietata, tu devi sapere come ottimizzare al meglio il tuo profilo, in particolare le tue foto profilo.

Tinder è un’app per incontrare ragazze

Tinder è riuscita a fare qualcosa di davvero incredibile: ha sconfitto lo “stigma sociale” del conoscersi online. Questo è molto positivo.

Non mi fraintendere, con la giusta strategia, come quella che ti insegno su Seduzione Digitale, è assolutamente possibile portare a casa risultati o sbancare tutti i siti e app di incontri, ma in generale conoscersi online non è mai stato considerato particolarmente cool.

Quest’applicazione è riuscita a trasformare il concetto di “incontrarsi tramite un’ app di incontri” in qualcosa di assolutamente normale, alla stregua del conoscersi in discoteca. Ciò comporta che le ragazze fanno molte meno resistenze rispetto a un classico sito di incontri (anche se a dir la verità ormai sono arrivato a un punto in cui le resistenze sono ridotte all’osso in entrambi i casi).

Quindi incontrare una ragazza su quest’app, se vinci la concorrenza degli altri maschi che stanno cercando di portarla fuori (questo vale sempre nella seduzione, non solo online), è facile e “naturale”.

Tinder è un’app di incontri nelle vicinanze

Nonostante al giorno d’oggi la maggior parte dei siti e e delle app abbia un sistema che ti permette di filtrare le donne per distanza chilometrica, molti di questi hanno range di scelta troppo approssimativi.

Questo non vale per Tinder, che ti permette di settare questo parametro molto bene e in maniera precisa.

Quanto ti ho appena detto è valido nelle grandi città (dove hai una vasta “piscina” di utenti) in quanto, se tu mi segui, sai che vivere in una piccola città è limitante per la seduzione, che tu lo voglia sentir dire o meno.

Tinder è un’app di incontri gratis

Definisco Tinder “Gratis” perché è una delle poche app che ti permette di ottenere risultati, se sai quello che fai, anche senza pagare.

Ovviamente spero non sia necessario sottolineare che se paghi (e se sai quello che fai) i tuoi risultati saranno migliori, lo dovrebbe capire anche un bambino.

Tinder è un’app di incontri etero

Se tu sei finito su questo articolo cercando qualcos’altro, semplicemente quest’applicazione non fa per te.

Ci sono app per incontri gay, come per esempio Grinder, ma questa è specializzata per un pubblico etero.

Tinder è un’app per single

Questa è una nota più tecnica e specifica. Il fatto che stiamo parlando di un’app per single dovrebbe essere ovvio.

Tuttavia molte donne mi raccontano di come molti uomini sulle app o siti di incontri “mettano le mani avanti” dicendo che si trovano in una relazione aperta, complicata o in una relazione vera e propria e cerchino solo divertimento.

Ora, non mi fraintendere, se tu sei il tipo di persona che dà più valore all’essere sinceri che a una scopata hai la mia benedizione nella maniera più assoluta, ma questo tipo di persona generalmente “non mette le mani avanti” in quel modo, altrimenti si accorgerebbe che questo suo principio di onestà non viene applicato anche alla sua ragazza…

Quindi non siate stolti.

Tinder è una delle app migliori per incontri

Ho già in parte approfondito quest’affermazione.

Semplicemente Tinder è una delle app migliori e, se tu vuoi conoscere donne online, non puoi non usarla. Punto.

Proprio per questo in Seduzione Digitale ti do strategie specifiche per quest’app trattandola come “un’entità separata” rispetto a siti di incontri.

Tinder è un’app per fare sesso

Fammi precisare questo punto in quanto è vero e falso allo stesso tempo.

È falso perché NON è un’app specifica per fare sesso.

Detto questo, è “vero” perché, per esperienza mia e di altre persone che conosco e di cui ho stima tecnica, quest’app attira utenti friendly quando si parla di fare sesso in fretta. Soprattutto se sei in una fascia di età giovane.

Non è una regola scritta nella pietra e, a dirla tutta, troverai una demografica ampia di donne, ma ti parlo per esperienza mia e di molti altri, quindi posso garantirti una certa “validità statistica”.

Tinder funziona

Ok… prima di passare al prossimo punto vediamo cosa non è Tinder.

Tinder non è un’app per conoscere persone

Quest’app è focalizzata esclusivamente sul conoscere donne.

Grazie a dio hanno tolto quell’idiozia dei doppi appuntamenti che c’era un tempo.

Se tu vuoi conoscere persone non fa per te, è una vera e propria dating app.

Tinder non è un’app per trovare l’anima gemella

So che molti di voi non sono interessati a diventare degli avanzati nella seduzione e avere abbondanza sessuale, ma vorrebbero solo trovarsi la ragazza.

Nonostante sia vero che alcune coppie si sono conosciute online, questo rimane comunque un evento statisticamente di scarsa rilevanza.

Le coppie si formano, in maniera statisticamente rilevante, conoscendosi nel mondo reale.

Quindi è impossibile trovare la ragazza o l’anima gemella su quest’app?

Assolutamente no.

È il “cavallo su cui dovresti scommettere” se vuoi ottenere questo obiettivo?

No.

Ci sono siti più adatti a questo scopo, come Okcupid per citarne uno, ma in generale l’online non sarà mai la freccia preferenziale, se questo è il tuo scopo.

Anche perché, tieni presente che l’online va molto bene per il VOLUME.

Ma la QUALITÀ di quello che puoi ottenere online si abbassa quasi per tutti gli uomini in circolazione, ecco perché non dovresti affidarti all’online per qualcosa a lungo termine.

Come iscriversi a Tinder

Iscriversi è semplicissimo e puoi farlo scaricando l’applicazione dallo store del tuo cellulare (esempio Appstore per Apple o Google Play per Android).

Non mi perdo in questo paragrafo perchè sono davvero certo che, ognuno di voi, senza bisogno di alcuna guida o tutorial, sia in grado di iscriversi in totale autonomia.

E ti ricordo che questo è un sito specializzato e la parte più importante dell’articolo arriva fra poco.

Quindi lasciamo perdere queste banalità da asilo nido come l’iscrizione e sottolineiamo altri aspetti.

Parliamo del fatto che molto probabilmente tu vuoi fare l’abbonamento e, nella parte tecnica, vedremo insieme alcuni buoni motivi per farlo.

Per quanto riguarda come cancellarsi, può darsi che alcuni di voi, prima di aver letto questo articolo, l’abbiano utilizzato in maniera scorretta e quindi l’algoritmo vi abbia catalogati come uomini di scarso valore castrando le vostre possibilità di successo su quest’app.

In ogni caso se tu ritieni di aver bisogno di una guida o un tutorial su come iscriverti a Tinder o su come accedervi, online ne trovi a bizzeffe.

Ma Tinder come si usa? Scopri come usarlo al meglio!

Ok, passiamo alla parte operativa.

Il mio consiglio è quello di prenderti tutto il tempo necessario per leggere perché andrò molto nel dettaglio, ma ti garantisco che sarà tempo ben speso e, tanto per cambiare, sono l’unico in Italia a darti queste informazioni.

Avere successo  su Tinder non è difficile se sai come usarlo, ma semplicemente la maggior parte dei ragazzi e degli uomini non lo sanno. Punto.

Una premessa: prima che qualche secchione arrivi a dirmi qualcosa del tipo…

“Avere successo su Tinder? Seeee…. Se non ho la faccia e il corpo di un modello di Abercrombie vedi come le strafighe mi danno il like”.

Come sai non ti racconto mai cazzate, quindi do per scontato di star parlando a uomini con un quoziente intellettivo superiore a una proscimmia che capiscono che se tu assomigli a Fantozzi non puoi aspettarti il successo di uno che assomiglia a Gabriel Garko.

Ok, fatto il disclaimer, passiamo a vedere come puoi ottimizzare il tuo successo, quale che sia la tua situazione.

Questo articolo era necessario soprattutto perché molti uomini sono all’oscuro anche delle banalità che riguardano Tinder, come per esempio…

  • Il fatto che funziona con un algoritmo e se tu non sai come sfruttarlo lo prendi in quel posto
  • Il fatto che puoi cambiare la tua posizione geografica
  • Il fatto che puoi vedere le ragazze che ti hanno dato il like

Non vado a discutere in dettaglio quelli che sono i discorsi relativi a immagini e descrizione nel profilo. Ma questi aspetti sono a dir poco fondamentali, per questo sono trattati in maniera molto approfondita in Seduzione Digitale.

Darti queste informazioni in un articolo gratuito sarebbe scorretto nei confronti di chi ha investito nel suo miglioramento acquistando il corso e in più sarebbe praticamente impossibile, visto che nel manuale parlo di questi argomenti per oltre 100 pagine (sì hai letto bene, oltre cento, non mi è scappato un dito sullo zero).

Perché così tante pagine su questo argomento?

Perché compilare il profilo correttamente è la parte fondamentale della seduzione su app e siti di incontri, se scazzi questa cosa avrai scarsi risultati.

Quindi se tu vuoi approfondire questi aspetti puoi farlo solo cliccando qui.

Ti do al volo qualche punto fondamentale sulle foto:

  • Niente selfie
  • Foto professionali (almeno le prime due, che sono le prime ad essere viste)
  • Mostra cose divertenti o interessanti che fai e che danno un’immagine positiva di te

In ogni caso se non sei pigro l’ideale sarebbe utilizzare solo foto professionali.

Tinder profilo

Una nota riguardo a quanto appena detto: foto professionali non significa che devi fare uno fotoshooting come se fossi un modello (a meno che tu non lo sia per davvero), ma semplicemente che devi farle fare da un professionista in modo da ottenere il miglior effetto estetico possibile rimanendo te stesso.

Non vogliamo ottenere, quando ci presentiamo all’appuntamento, l’effetto “E questo chi diavolo è?!?!” da parte della ragazza.

In Seduzione Digitale ti mostro anche un sacco di risorse utili per fare da solo (o con l’aiuto di un amico) ma, se scegli questa strada, quello che non perdi in soldi per il professionista lo perderai in tempo perchè ti serviranno veramente un sacco di scatti fra cui scegliere e difficilmente otterrai lo stesso risultato.

Se scegli la seconda opzione in ogni caso ti serve una fotocamera professionale e, se tu e il tuo amico non ne siete forniti, si tratta di un costo.

In ogni caso, quale delle due strade tu decida di prendere, mentre ci sono foto come quella della tua faccia, quella a ¾ e/o in piedi che devono sembrare scattate proprio per il tuo profilo, le altre immagini dovrebbero sembrare come uno “scatto preso di rapina”, ovvero senza che tu neanche sapessi che qualcuno ti stava fotografando in quel momento.

Un’altra cosa: so che molti di voi fanno delle vere e proprio nefandezze.

Come lo so?

Perchè le ragazze me lo raccontano.

Forse qualche furbetto fra di voi usa foto:

  • Di quando era in forma e oggi non lo è più
  • Di quando ancora aveva i capelli
  • Foto scattate dal basso per apparire più alti

Ragazzi non fate queste cazzate.

Apparite solo come imbecilli e disperati una volta che vi presentate all’appuntamento.

Le foto devono essere la miglior rappresentazione possibile di voi (e tutti noi sappiamo quanto una foto ben fatta possa farci apparire più attraenti), non una vera e propria truffa.

Fin tanto che qualcuno di voi “trucca la sua altezza” di un paio di centimetri (ho detto un paio) nella descrizione, non sarà mai un problema se quando vi presentate all’appuntamento sapete cosa fare.

Se invece la ragazza all’appuntamento si trova di fronte una persona completamente diversa, poi non state a chiedervi perché questo non vada a buon fine.

Chissà come mai…

Come sfruttare al meglio l’algoritmo di Tinder

Fatte queste doverose precisazioni, torniamo all’algoritmo.

Tinder usa un Ranking System (quindi un sistema per assegnare il punteggio) nascosto e ti posiziona in base a differenti criteri come:

  • Quante volte metti il like
  • Quante volte metti il dislike
  • Quante volte il like è corrisposto
  • Quanto spesso scrivi a una ragazza
  • Quanto spesso lei ti risponde
  • Quanti matches hai
  • Se la ragazza “ti leva” il match perchè scrivi stronzate

Quindi, per semplificare, se tu metti il like a tutte, della serie ndo’ cojo cojo… Tinder ti cataloga come un uomo disperato.

Questo abbassa il tuo ranking rispetto a uomini che utilizzano strategie che un uomo di valore utilizzerebbe, leggi anche “selezionare”.

Una regola importantissima in questo senso: quanto sto per dirti è assolutamente non politically correct, ma è vitale che ti dia questa informazione. Dai il like solo a ragazze con cui faresti sesso MA DELLE QUALI NON TI VERGOGNERESTI AD AMMETTERLO.

Quindi non vuoi dare il like semplicemente a una ragazza che consideri trombabile, ma solo a ragazze con le quali non ti vergogneresti ad essere visto in pubblico.

Ora, visto che quanto ho appena detto è un parametro soggettivo, cerchiamo di dare una regola più precisa.

Parliamo quindi di ragazze con le quali un uomo di valore non si vergognerebbe ad essere visto in giro.

Non mi fraintendere con questo. Ti piacciono donne con le sembianze di una balena? Non ti giudico in alcun modo. Penso che ogni uomo dovrebbe andare con le donne che gli piacciono indifferentemente da quello che la società suggerisce come “cool”, ma qui stiamo parlando di come sfruttare al meglio l’algoritmo di Tinder, non di filosofia.

Quindi, cerchiamo di dare una regola ancora più precisa in modo da essere più chiari possibile: immagina che un collega di lavoro (con cui magari siete in competizione) metta le mani sul tuo cellulare e acceda al tuo profilo.

Saresti orgoglioso dei tuoi matches o te ne vergogneresti perchè lui potrebbe iniziare a prenderti in giro?

Se il tuo caso è il secondo Tinder di certo ti sta penalizzando, sia in termini di quanto le donne migliori ti vedono, sia in termini di quanto tu vedi loro.

E voglio essere onesto con te. In passato, quando ancora non sapevo come utilizzare Tinder, la mia risposta alla stessa domanda sarebbe stata un secco NO.

Semplicemente facevo quello che fanno e pensano tutti: metto il like a tutte e seleziono dopo.

E infatti ho dovuto rifare il profilo, ma ne parliamo più avanti.

Ancora, non ti sto giudicando, nemmeno se il tuo tipo di donna è Ursula della Sirenetta, semplicemente ti sto spiegando come le cose funzionano nel tuo interesse.

Quindi dovresti arrivare a un punto in cui non avresti alcun problema se qualcuno ti fregasse il telefono e mettesse il naso nel tuo account… Anzi, dovresti arrivare a sperare segretamente che questo accada.

Tinder come si usa

Il tutto ovviamente sempre mantenendo aspettative realistiche: ricorda che il principale modo in cui vieni giudicato sull’app è l’estetica, quindi se tu assomigli a Mister Bean e ti aspetti di matchare con Belen potresti aspettare per tutta la vita.

Quindi, rovesciando quando appena detto, l’app ti ranka (ti dà un voto) in base ai tuoi comportamenti da morto di figa.

Cosa fa un morto di figa?

Mette il like a tutte e scrive a tutte. Scrive messaggi troppo lunghi, anche se la ragazza scrive poco, manda una marea di messaggi anche quando la ragazza non risponde… hai capito il concetto.

Quindi non fare il morto di figa perché questo castrerà il tuo rank rendendoti scarsamente (o per nulla, ma ne parliamo più avanti) visibile e facendoti vedere primariamente donne di scarso valore.

Come faccio a saperlo?

Perché come ti ho detto, quando non sapevo come l’app funzionasse ho applicato le strategie da morto di figa. Dato che sapevo già come messaggiare non ho visto il peggio del peggio, ma credimi: essere rankato come morto di figa non è quello che vuoi.

Quanto appena detto ha solo un’eccezione.

Se tu vai in vacanza in un paese del secondo o terzo mondo puoi utilizzare l’“approccio di massa”.

Semplicemente devi fare un profilo Tinder premium, che ti permette di mettere il like quante volte vuoi, e mettere il like di massa alle ragazze circa una settimana prima di andare nel paese stesso.

Se tu vuoi utilizzare questa strategia però, che è la strategia per i pigri, ti consiglio di fare un nuovo profilo. Ti basta semplicemente aprire un nuovo account Facebook e fare un nuovo profilo da questo.

In ogni caso, se tu non sei pigro, e spero che tu non lo sia, ti consiglio, anche quando vai in vacanza, di utilizzare il tuo profilo, che grazie a questo articolo farai salire nel rank di Tinder, per quanto possibile.

Il motivo è questo. Se stai leggendo questo articolo quasi certamente sei italiano e quindi fai parte del primo mondo.

Mettere il like a ragazze del secondo o terzo mondo aumenterà le tue statistiche nei like e quindi ha assolutamente senso sfruttare questa impennata nei like una volta tornato in Italia. Inoltre le ragazze che ti mettono il like in questi paesi, statisticamente parlando, hanno un valore superiore a quelle che ti mettono il like in Italia e questo sarà di nuovo un moltiplicatore del tuo rank.

Come vedi tutti i suggerimenti che ti do sono mirati a ottimizzare quella che è la tua situazione.

Ovviamente se tu hai le sembianze di un dio greco e foto perfette, quello che fai non incide così tanto ma i consigli che ti sto dando sono per i comuni mortali e, se tu stai leggendo questo articolo, è molto probabile che tu sia uno di noi.

Quando una ragazza ti mette il like o il dislike, l’app registra questa attività ed è per questo che è così importante ottimizzare il tuo profilo al massimo, come ti spiego in Seduzione Digitale.

Tinder: perché è meglio pagare

Ora che hai una comprensione di massima del ranking inizi a capire che devi comportarti in maniera competente su quest’app, altrimenti tu e il tuo pisello ne pagherete le conseguenze.

Per prima cosa investi nell’account a pagamento Tinder Premium.

Non chiedermi quanto costa, è una domanda semplicemente inutile in quanto l’aapplicazione potrebbe cambiare i prezzi domani.

In ogni caso se tu non puoi permettertelo è molto probabile che, fra i parametri del tuo valore di uomo che dovresti ottimizzare, c’è quello riguardante la sfera economica.

Se quanto ti ho detto nell’ultima frase è Arabo, ti consiglio di dare un occhiata al mio corso Inside Her Mind, dove ti spiego nel dettaglio e senza peli sulla lingua quali sono i parametri su cui devi lavorare per aumentare il tuo valore di uomo.

In ogni caso, per quello che ho visto, questa applicazione ha sempre mantenuto prezzi ragionevoli.

Con l’opzione Premium non solo puoi cambiare la tua location in tutto il mondo con ovvi vantaggi quando vai in vacanza e ottime possibilità di aumentare il tuo ranking mentre ti diverti, ma puoi anche nascondere la tua età, luogo e distanza dalle altre persone.

Questo in parole povere significa che la ragazza ha solo il tuo nome, le tue foto e la tua descrizione e questo in alcuni casi è ottimo.

Oltre a questo ci sono anche altre opzioni come:

  • like illimitati
  • 5 super like al giorno
  • un Boost al mese
  • e molto altro

Riguardo ai super like ci sono diverse teorie. Secondo alcuni il super like è un “comportamento da morto di figa” e quindi tende ad abbassare il tuo rank e minimizzare le chance che la ragazza ti risponda, proprio perché già estremamente validate dal tuo superlike.

D’altra parte ho visto persone acquistare super like e ottenere buoni risultati.

Tinder pagare

Quindi in ultima analisi ti consiglio di utilizzare saggiamente quelli che sono i 5 super like che ottieni con il profilo a pagamento e cercare di capire, con la tua esperienza personale, cosa funziona meglio per te.

Quello che invece è vero e proprio oro (anche se a dire il vero costa anche come l’oro) è l’opzione Boost.

Questa opzione ti permette di massimizzare per mezzora la tua visibilità.

Unita al fatto che con Tinder Plus puoi vedere chi ti mette il like, questa opzione fa davvero impennare le tue chance di avere successo.

Unico accorgimento: visto che il Boost dura mezzora dal momento in cui inizi a usarlo, sfruttalo nelle rush hours che, statisticamente, sono dopo le 6 di pomeriggio.

Inutile dirti che anche il Boost è una miniera d’oro quando vai in vacanza.

Perché devi cancellare il tuo profilo su Tinder

Bene, alla luce di quanto appena detto, dovresti iniziare a capire i motivi del tuo insuccesso sull’app.

Quindi se tu oggi non ottieni matches il mio consiglio è quello di imparare come creare un profilo e delle foto che attirino le ragazze e poi partire completamente da zero con le strategie che trovi in Seduzione Digitale e quelle di cui ti ho parlato in questo articolo.

Questo comporta che devi cancellare il tuo profilo.

Infatti “riscalare” la classifica di Tinder una volta che il tuo ranking è compromesso è molto difficile e richiederebbe comunque un tale lavoro per cui non ne vale la pena.

Non solo, sembra che l’app abbia una specie di “black list”.

Se i tuoi comportamenti da “morto di figa” sono troppo accentuati potresti addirittura essere stato cancellato dalla “parte operativa”.

Cosa significa nella pratica?

Quello che si verifica è questo: ti sembra di utilizzare l’applicazione normalmente, ma in realtà tu non vieni visto da nessuno.

Proprio per questi motivi si tratta di un’ app che va usata con molta consapevolezza.

Quindi il miglior consiglio che posso darti è quello di ripartire da zero, visto che è molto probabile che se ti sei preso la briga di leggere un lungo articolo come questo, i tuoi risultati non sono quelli che vorresti.

Come cancellarsi da Tinder?

Molte persone che credono di essersi cancellati dall’app in realtà non hanno fatto nulla, semplicemente disinstallano l’applicazione dal cellulare.

Questo non ha alcun effetto pratico; ne è la prova il fatto che, una volta che reinstalli l’app sul tuo cellulare foto, descrizione profilo, parametri e vecchi matches sono ancora lì, esattamente come il tuo Tinder rank che potresti aver compromesso.

Cancellarsi e creare un profilo ex novo in modo da iniziare a fare le cose per bene, è un’operazione semplice ma, visto che questo è un articolo già mastodontico, mi riservo di farlo in un altro articolo o in un video su Youtube.

Una volta fatto, inserirò il link al nuovo articolo anche qui.

Smantelliamo le opinioni su Tinder (o le credenze limitanti di chi non prende di fica dal 15-18 se preferisci)

Se tu digiti sul tuo caro amico Google….

Opinioni su Tinder

Troverai diverse recensioni riguardo a Tinder e, ovviamente, i più ti diranno che non funziona e che le app di incontri sono fregature.

E lo stesso ovviamente accadrebbe se tu digitassi…

Recensioni su tinder

Ti  mostrerei qualche esempio dei links a cui ho appena dato un’occhiata ma, francamente, non voglio dare visibilità a persone che stanno cercando di usare la parola chiave “tinder” (che ovviamente viene molto cercata) per portare traffico al loro sito.

E sempre in totale franchezza devo dirti questo…

Se mi segui conosci la mia filosofia riguardo ai bloggers della seduzione: farebbero meglio a trovarsi un lavoro vero o scrivere di argomenti coi quali possono davvero portare valore alla loro audience (perchè li conoscono) invece di buttarsi nell’aprire siti di seduzione solo perchè “la fica tira”.

Ma, in questo caso, i primi risultati relativi a persone che recensiscono Tinder erano di semplici bloggers che nulla avevano a che fare con l’argomento seduzione.

In pratica persone normali che davano la loro opinione su Tinder.

E niente di male in questo. Viviamo in un mondo di libero mercato e, di conseguenza, ognuno può fare ciò che vuole e portare (o cercare di portare) traffico al proprio sito nel modo che preferisce e trova più consono.

Non ce l’ho con loro. A dire il vero c’è l’ho con te se ti è mai solo passato per l’anticamera del cervello di cercare su Google qualcosa come Tinder recensioni/ Tinder opinioni.

Il punto è questo e lascia che sia chiaro con te.

Tinder funziona? Fin tanto che sai quello che fai, lo prendi come un gioco di numeri e hai aspettative realistiche SI.

E quando ti dico “se hai aspettative realistiche significa proprio quello che sembra e cioè che se tu assomigli la fratello gemello di Mr Bean separato alla nascita e speri di matchare con modelle di Victoria Secret solo perché hai letto questo articolo (per quanto ottimo dovrai convenire con me) probabilmente morirai sperando e quando fra centinaia di anni ritroveranno il tuo corpo mummificato riscontreranno il tuo pollice consumato per le giornate passate a swippare su Tinder.

Fin tanto però che tu rimani nei parametri che ti ho descritto non dovrebbe passarti neanche per l’anticamera del cervello di andare a cercare opinioni e recensioni su internet.

Ma dico…. ci sei o ci fai?

Lascia che te lo spieghi in maniera semplice semplice.

Le persone là fuori sono destinate a fallire e rosicare lamentandosi.

Quante pesone in palestra vedi con la tartaruga?

Quante persone che vanno a corsi sul come diventare ricchi pensi che lo diventano davvero?

E potrei continuare a lungo quindi lascia perdere le opinioni di chi di fallire ne ha fatto un stile di vita e cerca di assorbire le strategie e i mindsets di chi ottiene risultati invece.

A presto,

Gio