Articoli Free

Misoginia e seduzione

Argomenti: Generale
03 aprile 2009

Misoginia: ci sono uomini che odiano le donne. Questi uomini nella maggior parte dei casi non le odiano apertamente e non si rendono nemmeno conto di questo loro sentimento. Nel profondo però nutrono un desiderio di rivalsa che arde.

Cosa c’entra questo con la seduzione? Molto, molto di più di quanto pensi.

Perché di rivalsa si tratta. Non è un più come un tempo.

La misoginia (dal greco miseo cioè odiare, e gyne cioè donna) ha assunto nella storia forme molto differenti, spaziando dalla filosofia, alla religione, alla cultura popolare, alla politica. Ad oggi nella cultura occidentale è sicuramente presente, soprattutto in certi contesti sociali. Questo tipo di misoginia è di derivazione culturale ma, sebbene sia molto importante, non è di questo che voglio parlare oggi.

Vorrei invece sottolineare un diverso tipo di misoginia, quella che io definisco la “misogina da rivincita”, “misoginia da vendetta” o “misoginia da rivalsa”.

Cos’è?

E’ il desiderio di farla pagare alle donne per la sofferenza presente nel nostro passato legata alle donne stesse. Magari una donna ti ha fatto soffrire, o ti ha messo in zona amicizie e tu provi un forte desiderio di rivincita.

E perché ne parlo in questo sito?

Perché spesso è nel momento in cui un uomo impara a sedurre e capisce il suo vero potenziale, in quel preciso momento in cui potrebbe amare veramente le donne per la prima volta, in quel momento scatta un meccanismo di compensazione e il desiderio di rivincita prende piede.

uomini-che-odiano-le-donne

Non capita a tutti, sia chiaro, però ho visto svariate volte uomini che miglioravano le loro capacità seduttive e allo stesso tempo vedevo crescere in loro il disprezzo per le donne.

Non lo ammettevano! Ma si vedeva, si percepiva.

Ora, in questo sito trovi gli strumenti che hai sempre cercato che ti permettono di attrarre e conquistare una donna. A questo punto una donna potrebbe essere spaventata, potrebbe dire: “Ma se questi mezzi, se queste tecniche di seduzione, venissero usate anche per far soffrire le donne?”

Il dubbio è più che ragionevole.

Ma per fortuna non funziona così, perché una donna ha un istinto finissimo, e riesce a percepire se sta parlando con un uomo che ama e rispetta le donne o con un misogino. Probabilmente non riesce nemmeno a rendersene conto ma istintivamente se ne allontana.

L’ho visto accadere moltissime volte, ma ci sono volte in cui non succede. Quando non succede c’è però una differenza fondamentale nella donna in questione. La donna che si lascia abbindolare da un misogino ha spesso problemi personali, nel senso che tende a finire sempre in relazioni autodistruttive, quasi che attiri solo uomini sbagliati.

In realtà non sono uomini sbagliati, o meglio, sono uomini sbagliati da un punto di vista di una relazione sana, ma per come è fatta lei quegli uomini sono giusti.

Cosa possiamo fare noi? Semplicemente, nel caso sia una nostra amica, tenerla alla larga da questi pezzenti.

Perché questo tipo di relazioni corrono il rischio di tramutarsi in qualche cosa di peggio. Sì parlo delle violenza sulle donne, e dato che tengo molto a queste cose ho deciso di mettere il link di lato a due campagne contro la violenza, quella di Amnesty International, e quella del Fiocco Bianco.

Vi invito a visitare questi siti per rendervi conto della questione ed agire in caso aveste anche solo il vago sospetto che una persona che conoscete sia vittima di queste cose terribili.

Ritornando al discorso iniziale, in questo articolo un po’ diverso dal solito, mi rivolgo a te che stai imparando l’arte della seduzione. Faccia appello alla tua coscienza per dirti nuovamente che le donne sono delle creature meravigliose che portano gioia nella nostra vita.

Stai dunque attento a qualunque forma, anche piccola, di risentimento verso le donne.

Perché come in passato hai sofferto tu, hanno sofferto anche loro. E soprattutto, non c’è motivo di scagliarsi contro l’intero genere femminile per una donna che ti ha ferito. In realtà, non c’è nemmeno motivo di scagliarsi contro quella donna stessa. E’ raro che in amore si faccia del male di proposito, nella maggior parte dei casi non si ferisce con l’intento di ferire.

In conclusione, le tecniche di seduzione ed attrazione sono fatte per portare piacere alle donne in tutto il processo seduttivo e anche dopo. Usale nel modo corretto e la tua vita cambierà per il meglio, insieme alla vita delle donne che conquisterai.

Marco

– – –
Altre lingue?

Italiano
Spagnolo

Il 90% degli Uomini Fa 37 Errori Molto Comuni con le Donne: e TU li Fai?

Scopri quali sono questi errori! Inserisci la tua E-Mail per scaricare il Report Gratuito: "Seduzione: i 37 errori più comuni"

Privacy Garantita al 100% - Niente SPAM

66 commenti

  1. Etienne

    Mi è venuta in mente un’altra cosa…
    Non è giusto avere né odio né invidia per loro (dopotutto quanti di noi, anche se sfigati, avrebbero veramente voluto nascere donna? Per me veramente pochi – dentro di noi abbiamo una sorta di orgoglio maschile, mentre tante donne avrebbero davvero voluto essere uomo – questo lo si sa).
    Da quanto si legge qui e altrove, la donna per sua natura istintiva SALTA SUL CARRO DEL VINCITORE. Mi è chiaro tutto il perché e per come sono fatte così. Ma posso dire che è un atteggiamento POCO ONOREVOLE? Sarà anche istintivo, automatico, quello che vuoi, ma sapere che ti guarderanno con interesse solo se starai già bene e non avrai bisogni di loro, mentre ti ignoreranno e ti lasceranno nel tuo brodo proprio nel momento del bisogno, non è qualcosa che da un certo fastidio?
    A sostegno di ciò; chissà perché, quando vediamo le storie di qualche famosa eroina, qualcuna che ha compiuto grandi gesti, queste hanno sempre qualcosa di profondamente mascolino, quindi anomale rispetto al classico genere femminile.
    Quindi magari non odio, ma SCARSA STIMA PER IL GENERE FEMMINILE, quello sì.

    • Silvia

      Etienne, non vederla come un attacco, ma ti prego… veramente hai questa idea delle donne? Pensi che siano così calcolatrici, che non abbiano sentimenti, che non siano capaci di amare al di là di ogni debolezza? Che nel momento del bisogno non gli importa più di te? Ma in che mondo oscuro vivi? Veramente, la tua concezione della realtà mi fa paura, per fortuna so che le cose non stanno davvero così.
      Sì, sei misogino. Meglio che lavori un po’ su questa cosa e impari a conoscere meglio le donne (che sono PERSONE, non un genere, non fatte con lo stampino ma con personalità estremamente diverse tra loro)

      • brandon

        È vero che le donne sono tutte diverse tra loro, e certo sono anche persone…le donne che istintivamente saltano sul carro dei vincitori ne ho viste tante, quelle che rimangono al tuo fianco nel bisogno invece veramente poche o nella mia esperienza non ne ho ancora incontrate…la mia ultima relazione finì in malo modo sparì proprio nel momento del bisogno e non si fece più sentire, per colpa mia? Della situazione che si venne a creare? Colpa sua? Colpa della società? A dire il vero neanche io lo so…quindi è meglio guardare avanti e sperare di incontrare quella donna tanto desidesiderata e stimata anche se nella società in cui viviamo sarà tosta trovarla!

        • Niko

          Brandon mi spiace dirtelo ma la tua visione è distorta sulla base di tue paure e quindi NON RIFLETTE LA REALTA’ che è molto più variegata.
          Per quanto riguarda la tua ex donna mi spiace molto, ma a questo mondo anche queste cose capitano, e spesso chi ha paura che le donne facciano certe cose paradossalmente si avvicinano a quel tipo di donne perchè così supportano le loro credenze

  2. Davide

    Reborn secondo te bisogna “farla pagare” alla ex che ti ha lasciato perche ti ha fatto soffrire oppure cercare di ripresentarsi con un altro carattere? io penso che se ti lascia è perche hai fallito dei test QUINDI ALLA FINE LA COLPA E DI NOI UOMINI (pazzesco ma se ho ben capito è cosi),bisogna evitarle quindi? avere paura di loro? nel senso di non considerarle o farlo con un altro carattere?

    • Marco – (alias Reborn)

      Se non le vuoi più evitale per un po’ se le rivuoi… ci sono degli articoli in merito.

  3. bi

    Caro reborn è da tanto tempo che seguo il tuo blog, e mi è stato di grande aiuto, nell’ultimo anno sono cambiato molto sia esteticamente ma soprattutto caretterialmente facendo grandi progressi. Ho deciso così di leggere tutti gli articoli, come consigli tu nelle faq, e mi sono imbattuto in questo articolo. L’articolo , come d’altronde tutti i tuoi articoli che scrivi è molto interessante e degno di nota, tuttavia mi hanno turbato (o meglio scoraggiato) alcuni commenti che sono stati fatti..e vorrei porti una domanda…durante la tua esperienza sono molte le persone che pur migliorando e raggiungendo le qualità necessarie a conquistare una donna non riescono? Io ho 19 anni e non ho mai avuto nessuna esperienza, però devo dire che nell’ultimo anno, ho avuto tantissime occasioni, molte di più dei miei amici che magari in passato hanno avuto una vita sentimentale più soddisfacente…e devo dire che i commenti delle persone sopra mi hanno scoraggiato molto perchè ho paura anche io che pur avendo le qualità e avendo voglia di migliorarmi costantemente non raggiungerò mai i miei scopi. Un saluto,complimenti ancora!

    • Marco – (alias Reborn)

      Nella mia esperienza: nessuno.

  4. giuseppe

    Ciao ! La mia è una curiosità: Ho letto su internet tempo fà che la misoginia è una ‘malattia’ che spesso è diffusa tra gli adolescenti (appunto per la loro età ‘pazza’). Che ne pensi in merito? Secondo te è vero?
    Ps: niente contro gli utenti che sopra scrivono che odiano le donne, provate a migliorarvi e vedrete che la vostra idea cambierà certamente, posso anche capirvi che voi le odiate perchè a 24 o 40 anni siete vergini, ma io al posto vostro mi informerei ed allenerei cn i vari e.book per migliorarmi! 😀 Ciao a voi due e anche a te Reb!

    • Marco – (alias Reborn)

      Penso sia vero sì

  5. Davide

    Reborn una ragazza che ti ha illuso,ti ha fatto soffrire un giorno torna da te e vuol stare con te (o manda forti segnali di interesse) secondo te come bisogna comportarsi? Lei ti ha fatto soffrire e tu senti quel bisogno di “farla pagare” a tal proposito ho delle domande:
    1) il fatto che tu vuoi farla pagare è un sintomo di essere zerbini e NON imperturbabili?
    2) Perche nasce il desiderio di fargliela pagare?
    3) Come comportarsi se lei torna da te?

    • Marco – (alias Reborn)

      1. yes
      2. per riprenderti l’autostima che ti ha tolto
      3. dipende, se le credi rimettiti con lei ma fissa dei paletti nel vostro rapporto

  6. Foetus

    Io ero misogino fino a qualche tempo fa … Poi mi sono accorto che in effetti è un sentimento sbagliato ,causato più da delusioni sessuali (anche se non era il mio caso) che da una fredda e razionale presa di coscienza sul reale valore delle donne.O almeno incompleto visto che anche molti uomini fanno veramente pietà al pari delle donne , anche se a volte hanno alcuni comportamenti che possono mitigare e quindi renderli lievemente migliori (ma non di molto) della controparte femminile.
    Così da un paio di anni circa mi sono definitivamente votato alla misantropia, in compagnia di molti illustri personaggi del passato come Beethoven , Napoleone , JP Sartre , Kant , Schopenhauer, etc. Otretutto è politically correct : odiare tutti senza distinzione di età , sesso , religione e razza!!

  7. Davide

    Domande reborn:
    1)perche consideriamo le donne che ci hanno soffrire delle tr*ie,delle poco di buono o semplicemente siamo arrabbiate con loro ANCHE SE sappiamo che abbiamo sbagliato noi facendo gli zerbini?
    2)So di aver sbagliato con una donna nel senso che eravamo fidanzati ma io sono diventato zerbino e di conseguenza lei mi ha mollato il fatto è questo SO che sono stato io ad aver sbagliato ma comunque sono arrabbiato nero con lei perchè penso che sia una tr*ia perchè succede questo?

    • Marco – (alias Reborn)

      1. Perché è più facile dare la colpa agli altri
      2. Anche perché è un meccanismo di difesa, la rabbia copre il dolore.

  8. filo

    cari uomini dovete capire che le donne sono esseri umani come voi e vanno rispettate no maltrattate perche io sono stata fortunata a saperme uscire da un misogeno incallito io lo adoravo e lui di piu mi odiava gli ho detto di farsi aiutare ma per lui ero io che ne avevo bisogno perche lui si sentiva onnipotente credetemi cari uomini rivedetevi se avete una coscienza amateci e sarete ricambiati ………………………

    • Dwight

      rivediti tu

  9. Sissi

    Grazie, da donna …
    Se qualche misogino passa di qua ti darà l’appellativi di femminista o zerbino, ma per noi donne sei solo un uomo vero perchè non consideri le donne come oggetti ma al pari di te.
    Non abbiate paura, noi non siamo sadiche che si divertono a far soffrire, se siete brave persone le donne vi amano!!!!!!!!!!! e vi rispettano.

    • Dwight

      certo come no…le donne mi “rispettano” se sono una “brava persona”…vedo che non hai capito nulla dei post precedenti

  10. Jake

    Ciao marco ho una domanda che mi brucia da un po: come mi devo comportare quando una donna prima si mostra attratta e poi il giorno dopo non piu? Se non sbaglio questo è un modo di flirtare, ma nella pratica che devo fare come devo reagire? Che devo fare e come mi devo comportare quando arriva il momento che lei mi ignora o preferisce farsi vedere con altri ragazzi? La saluto? ci provo lo stesso? Faccio l’indifferente e faccio finta anche io di non averla notata? Faccio l’offeso?

    • Marco – (alias Reborn)

      Prima di tutto migliora rapport e attrazione

      IN secondo luogo: fai come se non fosse successo nulla.

  11. Daniele

    Qui si parla di misoginia perchè una donna c’ha fatto soffrire,ma non i fatti. Posso raccontarvi quanto fesso e stupido sono stato per essermi innamorato di una “donna” che ha affermato di essere separata, non da subito, quando invece è tuttora sposata. In altre parole mi ha preso in giro e si è difesa dicendo che è uno scherzo. Beh, poca cosa in confronto a una madre che usa un coltello per intimorire (anche con il manico) il proprio figlio. So che in questi casi è necessario uno psicoterapeuta, ma volevo parlare di malignità femminile. Penso che la campagna contro violenza sulle donne, sia inutile. Meglio “Campagna contro la violenza”. Sessismo e guerre sono un grave problema nel mondo.

Scrivi un commento

I commenti devono essere:

  • educati e costruttivi
  • senza abbreviazioni da SMS
  • leggibili e non troppo lunghi
  • singoli: non puoi scrivere più di un commento per volta

Non puoi inserire:

  • pubblicità
  • riferimenti a persone minorenni (tu o altri)
  • istigazioni a comportamenti contrari alla legge
  • copia-incolla da altri siti
  • dati personali tuoi o altrui
  • riferimenti ad altre entità nel campo della seduzione
  • domande riguardanti la riconquista di una ex

I commenti devono essere approvati e quelli che non seguono il regolamento possono essere editati o eliminati. Leggi il regolamento completo. Tutti i campi sono obbligatori.

I campi contrassegnati da un asterisco (*) sono obbligatori.