Seduzione Rapida: come sedurre una donna velocemente

Oggi parliamo di seduzione rapida.

Prima però, è necessario fare chiarezza con una premessa.

Quando parliamo di come portare a letto una donna velocemente, ogni tanto salta fuori qualche genio che ci scrive via mail:

“Io sono già in grado di portare una donna a letto velocemente, pago un’escort e tutto è velocissimo, non ci devo neanche parlare”

O boiate di questo tipo…

Ecco perché ci tengo a precisare che in questo articolo parliamo di seduzione rapida gratis.

Se tu sei disposto a pagare un’escort o una prostituta per fare sesso hai la mia benedizione, non ti giudico e ti auguro il meglio. Semplicemente, non è quello di cui parliamo su questo sito.

In questo articolo lavoreremo su 3 fronti:

  • Vedremo perché le tecniche che prendono il nome di tecniche di seduzione rapida sono una cagata
  • Vedremo quali sono le tecniche legittime
  • Vedremo cosa sia davvero la seduzione rapida e cosa questo comporti nel mondo reale

Tecniche di seduzione rapida: perché dovresti starci lontano come da una prostituta in tangenziale quando rimani “a secco” di preservativi

seduzione rapidaIniziamo questo paragrafo con una specie di “scarico di responsabilità”.

Ti sconsiglio vivamente di utilizzare le tecniche di cui parlo in questo paragrafo e, se sei una persona intelligente, il motivo ti sarà chiaro.

In secondo luogo, per semplificare la lettura, in questo capitolo mi concentrerò su ipnosi e PNL, senza però soffermarmi sulle specifiche differenze tra queste due discipline.

Ho sottolineato queste due premesse per non correre il rischio che qualche furbetto prenda per buoni singoli pezzi di questo articolo decontestualizzandoli.

Bene, cominciamo…

Se provi a cercare su Google “seduzione rapida” ti si aprirà un mondo.

Un mondo da cui ti consiglio caldamente di stare lontano:

  • Per il tuo bene
  • Per il bene del tuo portafoglio
  • Per non passare come un imbecille di fronte alle ragazze

Anche se questa cosa avesse una minima possibilità di funzionare realmente, avresti possibilità molto più concrete di vincere alla lotteria e iniziare a fare feste come Dan Bilzerian, piuttosto che imparare queste tecniche fino ad applicarle con successo.

Queste tecniche, che per farla breve sono tecniche di ipnotismo miste a tecniche di PNL, sono state presentate per la prima volta (per quanto ne so, ma sono quasi certo di non sbagliarmi) negli Stati uniti da un certo Ross Jeffries.

Ti basta fare da solo una ricerca su Google Immagini per guardare tu stesso in faccia il personaggio e decidere da te se ti sembra un persona credibile o meno.

C’è da dire che l’idea è assolutamente accattivante a livello di efficacia per aumentare le vendite: un uomo brutto come un buco di culo in fronte che riesce a sedurre belle donne grazie alle sue magiche frasi per conquistare una ragazza e farla spogliare.

Pare che sia anche un benefattore in quanto, in pena per gli altri uomini che, come lui, non hanno vinto la lotteria genetica, decide di insegnare le sue tecniche di seduzione, ovviamente a pagamento.

Non mi fraintendere, non che ci sia qualcosa di male ad insegnare qualcosa a pagamento, purché funzioni davvero.

Quindi per fartela breve e volutamente semplice, si tratta di un mix di tecniche per ipnotizzare una persona e di tecniche di PNL applicate alla fica.

Prima di spiegarti perché dichiaro apertamente (schierandomi contro questi “esperti”) che questa roba non funziona, voglio metterti in guardia dai cloni italiani di Ross Jeffries.

Il primo a cavalcare l’onda della seduzione ipnotica in Italia fu Bruno Meirana con Seduzione Rapida, che ai tempi andò anche al Maurizio Costanzo Show a parlare di questa roba.

A seguirlo arrivarono un certo Zio Hack e il manuale di seduzione di Giacomo Bruno della Bruno Editore. Il titolo di questo manuale non si riferisce esplicitamente alla seduzione rapida, ma i metodi di seduzione descritti seguono questa falsariga.

Infine arrivò in questo già tristemente affollato mercato Piernicola De Maria con un corso del quale non ricordo il nome e che se non sbaglio oggi è stato ritirato dal mercato.

Non voglio esprimermi troppo su quest’ultimo progetto in quanto francamente non lo conosco bene: ai tempi diedi solo un’occhiata alle email di vendita e come materiale formativo lo scartai. Quindi non sono certo al 100% se si trattasse di un corso contenente tecniche su come ipnotizzare una ragazza o se fosse solo volto, tramite tecniche di ipnosi e/o PNL, a far migliorare un po’ la percezione di se stesso del cliente, pratica che comunque sconsiglio.

Dal momento che sto esprimendo un parere tecnico negativo su questi sistemi, ci tengo a precisare una cosa: sono pronto a ricredermi in qualsiasi momento e chiedere scusa non appena uno di questi guru, coach, esperti, istruttori o come tu li voglia chiamare, mostri sul campo l’efficacia di queste tecniche e la correlazione fra il loro utilizzo e un eventuale successo.

Finora in tutto il mondo da parte di chiunque abbia detto di utilizzare, copia-incollato, reinterpretato, modificato o chiamato con un altro nome tecniche del primo Ross Jeffries, non ho mai visto un video sul campo, ma solo dei seminari.

Magari sono malfidente io, ma un motivo secondo me ci sarà.

Fatto questo excursus storico vediamo il motivo per cui ti sconsiglio di ipnotizzare una ragazza (posto che tu ci riesca davvero, cosa su cui non scommetterei un centesimo bucato) e poi ti mostrerò perché sono estremamente diffidente sul fatto che uno studente possa far aprire le gambe a una donna con un miscuglio fra PNL e ipnosi.

Alla fine avrai tutti gli elementi per trarre le tue conclusioni.

Sconsiglio di provare a ipnotizzare una ragazza in primo luogo perché mandi un messaggio terribile al tuo cervello.

In parole povere è come se ti stessi dicendo…

“Sono così tanto un uomo di merda che l’unico modo per me di fare sesso con una donna è renderla incapace di intendere e di volere”.

A questo punto, tolto qualsiasi valore alla conquista e tornando all’inizio di questo articolo, ti consiglio di andare a troie per davvero, almeno fai sesso con una donna consenziente, seppure a pagamento.

E non mi perdo in facili battute sull’utilizzare droghe da stupro perché non voglio imbattermi in nessun genio a cui la masturbazione ha fuso ogni vago ricordo dei neuroni cerebrali e che potrebbe mettersi nei guai con la giustizia prendendomi alla lettera… o in qualche femminista, che forse è ancora peggio 😉

Ma facciamo pure finta per un secondo che questi metodi funzionino.

Scegliere questa strada sarebbe comunque una scelta idiota, oltre al fatto di essere manipolativa, cosa che non giudico in quanto ognuno ha il suo sistema di valori personali.

Sai quanto tempo ci impiegheresti ad imparare a ipnotizzare una persona velocemente?

Probabilmente sarebbe una ricerca che durerebbe per tutta la vita.

Se non mi credi, lascia che te lo dimostri prove alla mano.

Qualche tempo fa Le Iene fecero un servizio sull’ipnosi istantanea.

Non sono un esperto di ipnosi quindi, se sto iper-semplificando la mia spiegazione o sto usando qualche termine tecnicamente scorretto, mi scuso con i professionisti del settore ma, per fartela semplice, si tratta di una specie di ipnosi tramite la quale si può far entrare velocemente una persona in stato di tranche.

Ti lascio il link al servizio qui.

Se decidi di darci un’occhiata, purtroppo il servizio è tagliato verso la fine. Quindi nel caso ti invito a tornare subito a leggere questo articolo, perché ti spiego come va a finire.

In questo video-servizio delle Iene Marco Pacori mostra come riesce a ipnotizzare le persone in maniera molto veloce.

Verso la fine del servizio prova a ipnotizzare i passanti per la strada cercando di portargli via, ai fini dell’esperimento, il giornale, il telefono o il portafoglio (non ricordo di preciso quale fosse l’oggetto, è passato molto tempo). Ad ogni modo, i risultati di tutti questi tentativi furono a dir poco scarsi.

Se ti interessa approfondire questo tema ti lascio il link a un articolo di Gennaro Romagnoli.

Con quanto ti ho appena mostrato voglio semplicemente dirti questo:  se un professionista che ha dedicato la sua vita ad imparare tecniche per ipnotizzare non riesce lui stesso a metterle in pratica, quante possibilità hai di farlo tu, posto che tu lo voglia fare, tramite un ebook o un audiocorso?

A te le conclusioni.

Forse sarebbe diverso avendo un vero e proprio mentore che ti insegna dal vivo e sul campo ma, come ti ripeto, ad oggi ne sto aspettando ancora uno che mostri quello che è in grado di fare sul campo, invece di esporre le sue teorie su un libro, un pdf, un audio digitale oppure ad un seminario.

Se poi la barriera di ingresso per insegnare ad attrarre una ragazza e sedurla è quella di avere semplicemente delle teorie, allora ognuno può dire quel cazzo che gli pare, fosse pure vergine o persino un eunuco.

Per finire questa sezione dell’articolo e per onestà intellettuale devo dirti questo.

Le tecniche di seduzione rapida in realtà non si pongono l’obiettivo di far entrare la ragazza in uno stato di vera e propria tranche (come fa vedere Pacori alle Iene tanto per capirci) ma di stimolare in lei svariate emozioni, dall’attrazione al desiderio sessuale e poi “ancorare” queste emozioni a te.

Detto in maniera semplice, il fine è indurla a pensare che sia tu a farle provare queste emozioni anche se in realtà, o meglio in teoria, questo sarebbe un lavoro da attribuirsi alla tecnica utilizzata.

seduzione rapida tecniche

Quindi ti ho citato Pacori per farti rendere conto della complessità delle tecniche di questo tipo, e non perché ci sia una stretta correlazione fra Pacori e la seduzione rapida, in quanto, a tutti gli effetti, non c’è.

Prima di passare a quella che ritengo si possa definire realmente seduzione rapida però, voglio rispondere ad una domanda legittima che tu potresti avere in testa.

“Gio a me sembra di leggere da tante parti il fatto che in molti sostengono che ci sia un nesso fra PNL e seduzione. Quindi questa è una stronzata?”

In merito a questa domanda, posso darti solo quello che è il mio parere tecnico, che non fa altro che rimarcare quanto ho già detto: finché non arriverà un esperto che mostri la correlazione sul campo fra queste tecniche e i suoi successi, questa roba è solo teoria.

Visto che sento già qualcuno inveire pensando…

“Allora sono tutti coglioni i grandi manager di aziende o imprenditori che usano tecniche di PNL e con queste formano i loro collaboratori?”

Come ho già detto sono una persona apolitica e non prendo la seduzione come una religione. Non appena arriverà qualcuno che mi mostri che mi sbaglio a fatti e non a parole sono pronto a ricredermi e anche a scusarmi pubblicamente.

Devo fare una precisazione. Poiché quando si parla di PNL si parla anche di comunicazione, voglio dirti questo: la linea di confine fra tecniche di comunicazione che considero legittime ai fini della seduzione e tecniche che non considero tali, è piuttosto sottile.

Tecniche di comunicazione legittime ai fini della seduzione (ovvero non quelle della seduzione rapida)

Questa sezione dell’articolo non è nient’altro che un’anteprima.

Parlo di anteprima perché in realtà su queste tematiche si potrebbe scrivere un intero libro. Per questo qui farò solo un breve accenno per motivi di spazio, ma molto probabilmente riprenderò il tema in maniera più approfondita in altri articoli o all’interno del canale Youtube.

Questo perché in realtà ci sono svariate tecniche di comunicazione assolutamente legittime ai fini della seduzione.

Se mi segui sai che dico spesso che rimorchiare donne è come la vendita, vendita del tuo pisello sul mercato sessuale e questo comporta che numerose tecniche di vendita e marketing si applichino molto bene alla seduzione.

Infatti esiste uno stretto legame fra persuasione e seduzione. Per il momento però prendi quest’informazione e mettila da parte, in quanto ci sono tecniche di persuasione che considero legittime ai fini della seduzione e altre che invece considero addirittura deleterie.

Come vedi l’argomento è molto complesso ed è il caso di trattarlo in un articolo a sé stante.

C’è anche uno stretto legame tra tecniche di vendita e seduzione.

In questo momento mi sto dedicando soprattutto alla creazione di materiale per principianti pratico e semplice da digerire, ma più avanti creerò molti contenuti per mostrarti diverse tecniche di vendita a freddo che possono essere utilizzate in un approccio di giorno. Non solo, ti mostrerò come io stesso utilizzo le tecniche che insegna Jordan Belfort (il vero “lupo di Wall Street”).

Inoltre in Inside Her Mind paragono il processo che va dall’approccio alla seduzione a un funnel (imbuto) di vendita, un concetto che ha a che fare sia con la vendita sia col marketing.

Oltre a ciò, mi sono ripromesso di creare anche un video in cui ti mostro come molte delle tecniche che uso vengono utilizzate anche da Tai Lopez nelle sue campagne pubblicitarie.

Inoltre nei miei video sul campo ho già mostrato la correlazione fra comunicazione verbale e seduzione.

Insomma, per fartela breve, fra i metodi da applicare con una ragazza, le tecniche di comunicazione hanno sicuramente un loro posto e sono più che degne di essere menzionate e utilizzate sul campo.

Lo stesso non vale, a mio parere tecnico per la seduzione rapida ma, anche se mi sbagliassi, questa non è certo un metodo beginner friendly come ti ho mostrato ampiamente nella prima parte dell’articolo.

Le vere tecniche di seduzione rapida

Prima di parlare di tecniche di seduzione rapida (che non sono quelle che ti ho citato nella prima parte dell’articolo), dobbiamo capire cosa significa realmente seduzione rapida.

Per prima cosa, ci sono quelli che possono essere definiti dei veri e propri ” paradisi della seduzione rapida” che possiamo dividere in due categorie:

  • Luoghi di vacanza dove le donne vanno solo per divertirsi
  • Luoghi dove, in quanto straniero, il tuo status percepito è altissimo, per esempio le Filippine
  • Luoghi particolarmente favorevoli per la vita notturna, ovvero alcune particolari città nel mondo su cui però non mi soffermo, in quanto poco rilevanti ai fini della maggior parte di voi che vivono in Italia

Queste però sono solo eccezioni. In generale, possiamo considerare seduzione rapida solo:

  • Una chiusura il giorno stesso dopo approccio di giorno (a quanto mi risulta, almeno ad oggi mentre sto scrivendo questo articolo, sono l’unico in Italia ad avertene mostrata una)
  • Una chiusura la stessa notte dopo approccio in discoteca

Questi argomenti ovviamente sono molto ampi. Se vuoi approfondirli ti lascio il link al mio corso sull’approccio di giorno qui e sull’approccio di notte qui.

Detto questo è doveroso fare una precisazione. Anche se diventi un professionista:

  • Una chiusura il giorno stesso rimane comunque un evento statisticamente raro rispetto al volume di approcci
  • Una chiusura la notte stessa è più statisticamente rilevante, ma non hai un gran controllo sulla donna che porti a casa, in quanto ci saranno molto spesso delle forti barriere logistiche

Per il resto, al di fuori di questi rari casi, il modo corretto di operare è soltanto uno:

Prendi il numero di telefono, fissi un appuntamento tramite messaggi e da qui cerchi di arrivare al sesso.

Se non sai come trasformare i numeri di telefono che prendi in un appuntamento puoi approfondire qui.

A questo punto potresti giustamente chiederti…

“Ok Gio ma cosa posso realisticamente aspettarmi una volta che porto una ragazza a un appuntamento?”

Posto che tu sappia quello che stai facendo, questa è la realtà:

  • Qualche ragazza farà sesso con te al primo appuntamento
  • La maggior parte al secondo
  • Qualcuna al terzo (sono statisticamente più rilevanti quelle che fanno sesso con te al terzo appuntamento rispetto al primo)

Ad essere del tutto sincero, potresti trovare anche qualche “anomalia statistica” che richiede più di 3 appuntamenti per venire a letto con te. L’esperienza ti insegnerà a scartare questo tipo di donne sul nascere, a meno che tu non voglia fare diversamente per motivi personali.

Senza dubbio in giro c’è qualcuno che dice il contrario. Sta mentendo. Punto.

A questo punto qualcuno potrebbe farmi notare…

“Gio io ho acquistato Tecniche di Seduzione Avanzate e nel corso mi suggerisci di portare la ragazza a casa al primo appuntamento. Perché mi dai questo consiglio se mi hai appena detto che diverse ragazze non faranno sesso con me prima del secondo o terzo appuntamento?”

Per un motivo semplice: Tecniche di Seduzione Avanzate è un corso che (come dice il nome stesso) si pone l’obiettivo di darti gli strumenti per trasformarti in un avanzato.

Una delle tante caratteristiche di un avanzato è sicuramente quella di chiudere i giochi al primo appuntamento,  laddove possibile.

La seduzione è qualcosa che si impara sul campo e non fagocitando informazioni come se ti infilassi nella tempia una penna USB come nel film Matrix. In questo caso ti garantisco che venderei  miei corsi ad un prezzo molto più alto.

Per questo motivo è necessario testare quelli che sono i muri che puoi trovarti davanti nel mondo reale. E questo non è possibile farlo senza sperimentare, così come non è possibile fare una frittata senza rompere le uova.

Solo imparando a capire quando puoi spingere (e quando non ha assolutamente senso farlo) arriverai a chiudere i giochi nella maniera più veloce possibile e socialmente calibrata.

Non è possibile diventare socialmente calibrato senza sbagliare e imparare dai propri errori.

Detto questo ti garantisco per esperienza personale che, le ragazze che spariscono il giorno dopo perché lei hai invitate a casa ma non hanno accettato, sono davvero una minoranza statistica (purché tu abbia gestito l’appuntamento nella maniera corretta).

In sostanza, i benefici legati a questa modalità di apprendimento sono di gran lunga superiori ai rischi.

Quali sono le due tecniche principali per una seduzione rapida?

Si tratta di due tecniche piuttosto semplici, ma non di facile applicazione.

La prima si tratta di un “balzo di fede”.

In questo caso hai fatto, si spera, tutto giusto durante l’appuntamento e senti che c’è la possibilità di portarla a casa tua.

Qui è dove la maggior parte degli uomini vanno in panico e non riescono a guidare verso il sesso.

Farlo è tecnicamente facile, ma richiede sangue freddo perché probabilmente, prima di avere avuto diverse esperienze emozionali correttive, non crederai che sia possibile portare la ragazza a casa tua così in fretta. Lei percepirà che non ti senti a tuo agio nella tua stessa pelle e questo manderà le cose a puttane , almeno per quella sera.

Quello che devi fare è semplicemente portare a casa la ragazza con una scusa.

Perchè una scusa?

Perché lei vuole fare sesso ma non vuole prendersene la responsabilità, vuole pensare che sia solamente successo.

Una volta che lei è casa tua, devi imparare a superare la resistenza dell’ultimo minuto.

Cosa significa nella pratica?

Ti è mai capitato di portare una ragazza a casa e poi lei non ha voluto fare sesso con te?

Se non ti è mai capitato, l’unico motivo è che non hai fatto abbastanza pratica con questa roba.

Per evitare questo problema devi semplicemente (semplicemente per modo di dire, visto che va contro quello che sei stato progettato a fare secondo natura) iniziare l’escalation fisica ed essere tu il primo a fermarla, più volte se necessario.

Essendo tu  il primo a fermare l’escalation fisica ottieni un diplice risultato:

  • Porti la ragazza sul punto di voler far sesso con te e ti fermi smettendo proprio quando lei vuole di più
  • Ti mostri come il premio sessuale, ovvero colui che decide se fare sesso o meno (cioè alzi il tuo valore percepito rispetto al suo e se mi segui sai che loro vogliono fare sesso con uomini di valore superiore al loro)

Questo processo ovviamente merita di essere spiegato con dettagli molto più specifici di quanto non possa fare in un articolo, quindi se vuoi approfondirlo ti basta cliccare qui.

A presto,

Gio